Spunta il murale antirazzista delle Sardine

Il murales con la scritta "Human Black Migrant Lives Matter" è stato realizzato in piazza Gramsci da aderenti a "6000 Sardine Milano". La Lega parla di azioni per distrarre l’opinione pubblica dalla crisi economica

Durante il lockdown messo in atto dal governo per tentare di arginare l’epidemia di coronavirus le Sardine, il movimento politico nato nella rossa Emilia-Romagna e guidato da Mattia Santori, non hanno fatto sentire la loro voce. Ma ora, finita la fase più acuta dell’emergenza sanitaria, ecco che i pesciolini provano a tornare alla ribalta. In fondo tra poco più di un paio di mesi si tornerà al voto in alcune Regioni e il contributo, seppur minimo, che possono dare in chiave anti-sovranista e anti-populista è sempre apprezzato da una sinistra che nei sondaggi non avanza e che ben presto potrebbe ritrovarsi a leccarsi le ferite per una nuova sconfitta elettorale.

Visto che in queste settimane in quasi tutto il mondo va tanto di moda gridare al razzismo per ogni cosa, basti pensare alle polemiche sui cioccolatini e sul nome di un rifugio di montagna, senza ovviamente dimenticare la furia iconoclasta con la quale vengono abbattute statue di personaggi storici, ecco che le Sardine, per provare che ancora ci sono e lottano, la scorsa notte hanno pensato di dipingere un nuovo murales colorato in Piazza Gramsci a Milano con la scritta “Human Black Migrant Lives Matter”.

L’opera, se così si può chiamare, è stata realizzata da decine di volontari appartenenti a "6000 Sardine Milano" che hanno imbracciato rullo e pennello per lanciare un messaggio antirazzista. "Con questo gesto - si legge in una nota diffusa dagli attivisti - Milano abbraccia le voci di milioni di persone in tutto il mondo che reclamano uguaglianza e giustizia sociale. Il punto di partenza, nel nostro Paese, deve essere l'abrogazione dei decreti sicurezza, che continuano a perpetrare assurde politiche discriminatorie nei confronti di esseri umani in fuga da guerra, fame e miseria".

L'iniziativa è stata realizzata grazie al supporto e al sostegno del Municipio 8, espresso in particolare dall'Assessore ai Diritti Giulia Pelucchi. Quest’ultima, infatti, ha dichiarato che "gli amministratori devono prendere posizione. Noi lo abbiamo fatto. I diritti di tutte e di tutti vanno tutelati. Sono piccoli gesti ma ricchi di significato. Il Municipio 8 ha scelto da che parte stare". L'assessore alle Politiche Giovanili, Paolo Romano, ha aggiunto: "Per tanti di noi che sarebbero voluti partire per l'America e scendere pacificamente in strada poter dipingere questa piazza significa fare anche nostra questa battaglia e ricordare che il razzismo esiste in Italia, anche a Milano, a partire dalle storie di chi ha attraversato il Mediterraneo". Le Sardine, nel documento, si augurano che questo "sia l'inizio di un proficuo percorso di sensibilizzazione che unisca politica e associazioni in un impegno concreto e duraturo per fare delle differenze culturali, etniche, di genere e religiose la ricchezza di una società aperta, pacifica e multicolore".

Tra i primi a criticare l’azione delle Sardine vi è Alessandro Morelli, deputato e capogruppo della Lega in consiglio comunale, che ha affermato: "Pensano come Cosa Nostra che le città siano loro, invece il senso civico dovrebbe insegnare che certe cose non si fanno e chiaramente agli italiani sul lastrico ci penseranno altri... Cosa ne dice Beppi Sala?". Lo stesso esponente leghista questa mattina su Facebook ha rilanciato chiedendosi perché non ci sono manifestazioni di solidarietà anche per gli italiani colpiti dalla crisi economica: "Arma di distrazione di massa. La sinistra milanese spera nelle polemiche legate all'inciviltá di imbrattare una piazza pubblica, come Sala che supercazzola di gabbie salariali mentre centinaia di negozi e famiglie della nostra città sono con l'acqua alla gola e lui non fa nulla per loro. Denuncio alla procura anche questi (come i prodi imbrattatoti di Montanelli) e le polemiche stanno a zero. Sono inadeguati alla situazione ma furbi, quindi pericolosi".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Jon

Lun, 13/07/2020 - 14:05

La storiella antirazzista.:!! I Poteri Forti sottomettono qualsiasi razza, paese o etnia: tutti schiavi che si combattono a vicenda.:!! Mentre loro sguazzano nel lusso, spacciando storie pietose, grazie ai media, tutti nelle loro mani..!!

GGuerrieri

Lun, 13/07/2020 - 14:10

Io non prendo nessuna lezione di tolleranza, democrazia e stato di diritto dalla sinistra giacobina e marxista. E soprattutto non soffro di nessun complesso di inferiorità culturale e/o di sudditanza psicologica verso costoro. Aspetto però da molto tempo che il centro-destra più lega battano un colpo, specialmente riguardo ai liberticidi reati d'opinione, con i quali questi vogliono imporre la loro visione del mondo distorta. Non continuare con l'errore dei vecchi democristiani, che hanno creduto ad un "appeasement" con i marxisti, ed i risultati li vediamo...

agosvac

Lun, 13/07/2020 - 14:27

Forse le leggi sono cambiate, anche se non mi risulta, ma, una volta, imbrattare i muri era un reato punibile secondo la legge. Dimenticavo: le leggi non hanno alcun valore per alcuni magistrati che dovrebbero farle rispettare, loro le interpretano secondo chi le infrange. Nel caso delle sardelle sono di sinistra, pertanto esenti da qualsivoglia sanzione legale.

Luigi Farinelli

Lun, 13/07/2020 - 14:28

Ora ripetete l'iniziativa a Lampedusa se ne avete il coragggio, ridicole marionette senza vergogna.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 13/07/2020 - 14:37

Black lives matter > razzismo. All lives matter.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Lun, 13/07/2020 - 14:39

Il raglio della sardina!

DIAPASON

Lun, 13/07/2020 - 14:43

schiavi delle proprie idee. schiavi del proprio ego, non c'è niente di peggio

arilibellula

Lun, 13/07/2020 - 14:47

Frase estremamente razzista. I migranti asiatici (che non sono neri) possono morire perchè non contano nulla? O quelli dell'est europa, che sono addirittura bianchi!

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Lun, 13/07/2020 - 15:10

Poveri Komunisti nostalgici, come sono ridotti male... Cancellati e disprezzati dalla Storia come sostenitori del comunismo, sono ridotti a inventarsi inesistenti pericoli di fascismo e razzismo per aver qualcosa da dire e sentirsi importanti. Ciò che loro interessa è conservare le loro poltrone e foraggiare parenti, amici, amichette e sostenitori parassiti dipendenti statali col posto fisso. Vanno bene per loro anche i clandestini, perchè fonte di guadagno. Se pensano di avere il loro futuro sostegno elettorale, si sbagliano. Lo avrà il prossimo Partito islamico sostenuto dai Fratelli Musulmani. E intanto l'Italia sarà stata distrutta economicamente e culturalmente, ma loro saranno stati a fare i loro comodi qualche anno in più...

aldoroma

Lun, 13/07/2020 - 15:20

Una bella frittura di sardine

kobler

Lun, 13/07/2020 - 15:30

L'antirazzismo mi va bene però dobbiamo guardare in casa nostra dove lo Stato per primo opprime senza motivo valido o meglio per dare a banche e lobbies che secondo loro tengono in piedi il Paese... Sapete quanti migranti sono spariti e finiti al mercato nero degli organi? Chiedetevi quello

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 13/07/2020 - 15:45

Andassero a zappare la terra invece di tappezzare le città con le vernici. Dove sono le gretine ambientaliste quello dell'ozono. Ma le bombolette le acquistano, oppure le rubano.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 13/07/2020 - 15:46

Nonna ti hanno dato il bonus nonni, perchè mi servirebbe un deca per comprare le bombolette.

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 13/07/2020 - 15:54

Eccoli i veri traditori della patria.li abbiamo in casa.

ondalunga

Lun, 13/07/2020 - 16:12

Ma ora il sindaco Salam non farà aprire una indaggggine per sanzionare l' accaduto ? Oppure qualcuno può permettersi di imbrattare una MIA Piazza senza conseguenze ? E se l' avessi fatto io per scivere una qualunque cosa siam sicuri che non mi arriverebbe una bella multa + obbligo di pulitura ?

jaguar

Lun, 13/07/2020 - 16:50

Lo hanno scritto in inglese perchè quei somari delle sardine non sanno l'italiano?

Ritratto di Leonardo78

Leonardo78

Lun, 13/07/2020 - 16:57

Gli slogan non sono mai atti concreti e di atti concreti questi non ne hanno mai fatti. Concretamente dovrebbero ripulire la piazza con la lingua.

giovanni235

Lun, 13/07/2020 - 17:07

A cosa si sono ridotti!!!!!! Sono mesi che non ridevo così di gusto!!! Sardine,vi prego,continuate a tenermi in allegria.Le vostre cavolate mi allungano la vita di parecchi anni,perché ridere fa bene a tutto l'organismo.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 13/07/2020 - 17:33

Ma Sala a cosa serve? la polizia municipale a cosa serve? grazie a loro siamo nell'anarchia !

ondalunga

Lun, 13/07/2020 - 17:37

RAZZISTI ! Black Migrants...e per i White Migrants nulla ? E per i semplici Black NON Migrants ? E per tutti gli altri ? Dai che deve partire la campagna elettorale, forza pesciolini !

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Lun, 13/07/2020 - 18:47

Le sardine, invece di perdere tempo con queste iniziative da bambini, si facciano intermediari per Conte con i Benetton, visto che con i Benetton sono pappa e ciccia.

Giorgio5819

Mer, 15/07/2020 - 11:15

Quello che é disgustoso é il permissivismo comunista nei confronti degli imbrattatori. Squallidi.