Enrico Pazzali: "Governo Draghi di alto profilo, bene il ministero del Turismo"

Il presidente di Fondazione Fiera Milano: "Ottima notizia anche per il mondo fieristico che in periodo pre Covid generava solo su Milano e l’area metropolitana 4,3 miliardi di euro di indotto tra hotel, ristoranti, trasporti, eventi e scambi economici tra espositori e visitatori per oltre 50 miliardi"

Enrico Pazzali: "Governo Draghi di alto profilo, bene il ministero del Turismo"

Un governo “di alto profilo” e soddisfazione per la creazione del ministero del Turismo, un interlocutore in più con cui dialogare per fare “ripartire anche tutto il mondo delle fiere, fondamentale per l’economia di Milano e del Paese”, così Enrico Pazzali presidente di Fondazione Fiera Milano commenta il varo dell’esecutivo, augurando buon la lavoro al presidente del Consiglio Mario Draghi.

Il governo avrà infatti “il difficile compito di gestire i soldi del recovery found e i prossimi mesi fondamentali per il Paese - aggiunge Pazzali -. Al suo interno ci sono figure di rilievo, competenti sia nella parte tecnica che in quella politica. Il ministero del Turismo è una ottima notizia anche per il mondo fieristico che in periodo pre Covid generava solo su Milano e l’area metropolitana 4,3 miliardi di euro di indotto tra hotel, ristoranti, trasporti ed eventi”.

Far ripartire le fiere vuol dire dare anche “dare respiro alla città e a tutte quelle attività chiuse oltre che a ridare vita a tutti quegli scambi economici tra espositori e visitatori che valgono oltre 50 miliardi di euro - sottolinea ancora -, siamo in grado di farlo in sicurezza e sono sicuro che il dialogo con questo governo sarà improntato su questo”.

“L’Italia ha una squadra all’altezza della situazione per compiere quel cambio di passo decisivo per uscire dalla crisi e far ripartire il Paese”, conclude il presidente di Fondazione Fiera Milano.