"Razzista, stupratore", vandalizzata la statua di Montanelli

Dopo le polemiche degli ultimi giorni ecco la concretizzazione del forte astio emerso nei confronti del giornalista: statua imbrattata con almeno quattro barattoli di vernice e scritta ingiuriosa sul basamento della stessa

Che la statua di Indro Montanelli collocata nei giardini di via Palestro (Milano) a lui dedicati fosse stata al centro delle polemiche in questi giorni è cosa oramai risaputa, ma quanto accaduto nelle ultime ore va ben oltre delle semplici rimostranze.

Per la seconda volta nella sua storia, iniziata con l'inaugurazione ufficiale il 22 maggio del 2006, è stata vandalizzata, questa volta da ignoti, che l'hanno imbrattata utilizzando una vernice rossa. Il lavoro è stato poi completato con l'aggiunta della scritta "Razzista stupratore", che campeggia in nero sul basamento poco sotto l'incisione del nome del giornalista originario di Fucecchio.

Il primo episodio del genere risale all'8 marzo dello scorso anno quando, in occasione dello svolgimento di una manifestazione femminista nel giorno della Festa della donna, il gruppo "Non una di meno" imbrattò la statua di Montanelli con una vernice rosa.

Più recenti, invece, le proteste dei "laici ed antifascisti" Sentinelli, che ne avevano chiesto la rimozione in un post pubblicato su Facebook, spingendo anche per un cambio di intitolazione dei giardini di via Palestro. "A Milano ci sono un parco e una statua dedicati a Indro Montanelli, che fino alla fine dei suoi giorni ha rivendicato con orgoglio il fatto di aver comprato e sposato una bambina eritrea di dodici anni perché gli facesse da schiava sessuale, durante l'aggressione del regime fascista all'Etiopia", avevano attaccato gli attivisti. "Noi riteniamo che sia ora di dire basta a questa offesa alla città e ai suoi valori democratici e antirazzisti e richiamiamo l'intero consiglio a valutare l'ipotesi di rimozione della statua, per intitolare i Giardini Pubblici a qualcuno che sia più degno di rappresentare la storia e la memoria della nostra città Medaglia d'Oro della Resistenza".

Proposte che, specie sull'onda delle polemiche sorte dopo la morte di George Floyd, richiamata anche dagli stessi Sentinelli, avevano trovato l'immediato consenso di alcuni consiglieri comunali del Pd."Le motivazioni della richiesta di rimuovere la statua le riconosco come valide perché quella è stata una brutta pagina della nostra storia", aveva detto Diana De Marchi."Vanno indagate le motivazioni che hanno portato all'intitolazione e valutare se siano ancora valide oggi. Da parte mia, farò in modo che se ne discuta".

Almeno quattro i barattoli di vernice svuotati sulla statua di Montanelli e lasciati sul posto dai vandali unitamente ad alcuni sacchetti di carta.

Preoccupazione per la vicenda e per il crescente clima di tensione è stata espressa in serata dal presidente della regione Attilio Fontana. "Proprio non ci siamo. L'odio, la cattiveria e l'astio sono sempre più dominanti sul confronto civile e democratico. C'è da preoccuparsi seriamente", ha commentato il governatore, come riportato da Agi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

nopolcorrect

Dom, 14/06/2020 - 10:10

Un altro dei tanti comportamenti delinquenziali della teppaglia di sinistra.

maxxena

Dom, 14/06/2020 - 10:23

pacifismo spirito democratico e cultura.

beowulfagate

Dom, 14/06/2020 - 10:24

La statua dovreste metterla in sede (se c'è posto) e chi vuol vederla viene lì.E' assurdo lasciarla alla mercè di tutti i subumani che ci sono in giro.

VittorioMar

Dom, 14/06/2020 - 10:27

..soffia un Forte Vento di Stupida Ignoranza...Intolleranza...Razzismo...cosa dice la Commissione SEGRE...sempre che abbia qualcosa da dire...non credo...

Giorgio Colomba

Dom, 14/06/2020 - 10:31

La canea trinariciuta è viva e lotta contro di noi.

cgf

Dom, 14/06/2020 - 10:33

SCALFARI Eugenio su Roma Fascista nel 1942, 4 anni dopo le leggi razziali, era contro tutti coloro che non condividevano `il nostro nazionalismo’ e la `guerra-rivoluzione’. In L’Italia settimanale , n.23 – anno III- 15 –6-1994 ROMA FASCISTA (settimanale), 24 SETTEMBRE 1942 – `Gli imperi moderni quali noi li concepiamo sono basati sul cardine “razza”, esclude l’estensione della cittadinanza alle altre genti’… `la razza può considerarsi come un termine intermedio tra l’individuo e la specie, cioè fra due termini opposti, intendendo la specie, nel suo significato biologico, come la somma di tutti gli individui capaci di dare fra loro incroci fecondi’. – Solo nel 1942, precisamente il 24 settembre, il settimanale “Roma fascista” pubblicava un articolo sulla “razza” di un giornalista che poi, nell’Italia liberata, si sarebbe imposto per brillantezza e passione democratica come Eugenio Scalfari. (da Difesa di Giorgio Albertazzi di Francesco Pallia)

sparviero51

Dom, 14/06/2020 - 10:36

ORFANELLI DI QUALCOSA CHE NON C’È PIÙ ,SENTINELLI,SARDINE ,ARCOBALENI ,POPOLI VIOLA ,ARANCIONI ,SGRILLETTATI, GIROTONDINI , VERDI SBIADITI ,NO TAV,NO VACCINI ,TTERRAPIATTISTI, SCIATORI CHIMICI ,ANARCOIDI ,SCERVELLATI DI VARIO GENERE ETC. QUESTI SONO QUELLI A CUI SI DA RETTA OGGI PER MANTENERE IL POTERE SPACCIANDOLO PER DEMOCRAZIA !!!

Cheyenne

Dom, 14/06/2020 - 10:43

i sinistri beceri e delinquenti, incolti e odiatori professionisti colpiscomo ancora. Non mi meraviglierei se salah facesse togliere la statua di un grande uomo per mettere qualche pagliaccio di comunista.

cgf

Dom, 14/06/2020 - 10:45

SALCE Luciano - regista di sinistra – Luciano Salce ha spiegato la necessità di “razzialmente, epurare i popoli da elementi allogeni e disintegratori del valore di razza, per formare gruppi etnici e compatti”, in una monografia presentata al Convegno dei GUF del 1941 (tre anni dopo le leggi razziali). A Coltano ..affluirono ben 35mila prigionieri di guerra delle unità della RSI, e di un numero imprecisato di civili, rei di essere fascisti e collaborazionisti. Fra cui il regista Luciano Salce. (Memoria negata- Area novembre 2001)

Ritratto di falso96

falso96

Dom, 14/06/2020 - 10:48

Lasciatela così a dimostrazione di come i sinistri interpretano LA DEMOCRAZIA ,come monito, per il futuro d'ITALIA.Dovranno vergognarsi ogni qualvolta che la vedono .Anzi farei dei cartelloni e tapezzerei Milano e provincia.

steorru

Dom, 14/06/2020 - 11:03

La sinistra non perde mai occasione di dimostrare il suo vero volto. Purtroppo è troppo ottusa per capire un grande d'Italia come Montanelli. Se studiassero la storia anziché leggerla alla ricerca di ciò che è fuori dalla loro ortodossia forse riuscirebbero a capire il personaggio. Ma chiedere questo al popolo di sinistra penso sia una vera utopia, hanno occhi e orecchie tappezzate dagli scritti dei loro eroi.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Dom, 14/06/2020 - 11:05

Ricordo nel dopoguerra due sue trasmissioni..."Radio rurale" e"voce della massaia".

steacanessa

Dom, 14/06/2020 - 11:06

Che orrore il comunismo!

SemprePiùBasito

Dom, 14/06/2020 - 11:12

IO DI RAZZISTI NE CONOSCO SOLO COLORO CHE FREQUENTANO I CENTRI SOCIALI ( GENTE ACULTURATA QUINDI SI CAPISCE) QUEI ETERNI STUDENTI FUORI CORSO CHE ORA SI IDENTIFICANO NELLE SARDINE DEL SECOLO E TUTTA LA SINISTRA CHE CON IL SUO COMPORTAMENTO STA DANNEGGIANDO IL PAESE. LE CONSEGUENZE LE VEDREMO DOPO CHE LE SPIAGGE DI CAPABIO DIVENTERANNO LE OASI FELICI DEI CLANDESTINI. AHAHHAAH

killkoms

Dom, 14/06/2020 - 11:13

la base delle sinistre!

Ritratto di anno56

anno56

Dom, 14/06/2020 - 11:14

Purtroppo l'intelligenza fa difetto a molti, Montanelli è stato un grande giornalista a differenza di chi adesso lo denigra, in gioventù si è comportato come tutti a quel tempo. In settimana su Focus è andato in onda il film sulla guerra degli italiani,e tra le varie interviste vi erano quelle a Giorgio Napolitano ed Eugenio Scalfari persone di area politica ben definita, entrambi hanno ammesso che a quel tempo erano anche loro fascisti come le erano tutti.

Ilsabbatico

Dom, 14/06/2020 - 11:18

vergogna....un paese allo sbando sotto regime. Italiani svegliatevi, non fatevi sottomettere al regime.

Ritratto di navajo

navajo

Dom, 14/06/2020 - 11:21

Più sono sinistri, più sono ignoranti. Qualcuno li chiama asini o somari, ma il mite equino è molto più intelligente e colto di loro.

Kupo

Dom, 14/06/2020 - 11:25

Questa è la democrazia della teppaglia fasciocomunista. Questi sono i nipoti dei grandi partigiani che hanno stuprato, violentato e ucciso GIUSEPPINA GHERSI. Invito la teppaglia sinistra che posta su questo giornale, a rileggere quello che facevano i loro eroi.

Brutio63

Dom, 14/06/2020 - 11:25

Iniziamo a togliere le vie Togliatti che si è venduto i prigionieri italiani ai sovietici e tutte le vie dedicate al comunismo come corso unione sovietica! Sono dei balordi e chi ha indicato la statua è probabilmente l’istigatore di un gesto così demenziale! Gli orfanelli del muro di Berlino hanno la testa ancora piena di muri mentali con una arroganza pari alla loro ignoranza!

Ritratto di Gio47

Gio47

Dom, 14/06/2020 - 11:29

Sparviero51 10:36, mi piace il tuo post, se permetti lo faccio mio, aggiungerei che i fascisti e i razzisti sono solo coloro che si spacciano per anti, poi ci sono i nipoti di qualcuno che si spaccia per un qualcosa sia per poter vivere a spese di pantalone. bravo e concordo.

mozzafiato

Dom, 14/06/2020 - 11:31

Ovviamente qui tutti tacciono ma negli USA (sempre come strascico alla tragicomica vicenda floyd), il monumento a Colombo è stato imbrattato dai "manifestanti" i quali si sono pure firmati con una bella falce e martello! Il tutto, certamente OPERA DI SALVINI! A proposito: Colombo era rasista anche lui! Lo hanno certificato i "dimostranti devastatori" sostenitori della "causa floyd"...BLACK IS MATTER!... ergo sfasciamo e saccheggiamo tutto PERCHÈ BLACK IS MATTER!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 14/06/2020 - 11:32

Per la seconda volta ... è stata vandalizzata, questa volta da ignoti, che l'hanno imbrattata utilizzando una vernice rossa. Il primo episodio del genere risale all'8 marzo dello scorso anno... imbrattò la statua di Montanelli con una vernice rosa". Tutto vero. Questo vuol dire che, a due anni di distanza, Il Giornale smentisce se stesso ed il titolo ad un articolo disinformativo del 29 aprile del 2018 che recitava: "Gli insulti delle femministe a Montanelli: IMBRATTATA la statua a Milano". Alla fine le bugie vengono a galla... meglio tardi che mai.

Happy1937

Dom, 14/06/2020 - 11:34

Non c'è da meravigliarsi se il Mondo è popolato da ignoranti senza cervello. Hanno votato perfino per i 5 Stelle!

mozzafiato

Dom, 14/06/2020 - 11:39

Eccoci di nuovo alle prese con la bufala planetaria di turno: questa volta tocca al razzismo! La realtà è che QUANDO IL RAZZISMO NEGLI USA C'ERA PER DAVVERO, PROTESTAVANO (GIUSTAMENTE) SOLO I NERI, OGGI CHE È SPARITO, PROTESTANO DI PIÙ I BIANCHI! (che al tempo, come razza, tacevano vergognosamente). Ma dove sta andando questo mondo ?

gianf54

Dom, 14/06/2020 - 11:41

Ma...nessuno apre un'"inchiesta" su questo fatto? Dove sono i "giudicagnoli" d'assalto??????

cgf

Dom, 14/06/2020 - 11:43

@Brutio63 anche via Lenin o Stalingrado, magari con Primavera di Praga '68 o Rivoluzione ungherese del 1956

vinvince

Dom, 14/06/2020 - 11:45

Ci sono tutte le targhe delle strade intitolate a sinistrorsi per pareggiare i conti !!!

savonarola.it

Dom, 14/06/2020 - 11:46

L'importante è non vandalizzare le lapidi dei partigiani. Tutto il resto si può fare impunemente.

jaguar

Dom, 14/06/2020 - 11:48

Ormai i sinistri se la prendono anche con le statue, ciò significa che sono con l'acqua alla gola.

Ritratto di Gaidem

Gaidem

Dom, 14/06/2020 - 11:49

E' la nemesi, bellezza! Nell'ultima parte della sua vita Montanelli si compiacque di esser diventato un'icona dei sinistri, per il suo vomitare odio verso colui che aveva salvato il suo Giornale dal fallimento; e ora quegli stessi sinistri l'odio glielo hanno restituito, sotto forma di vernice... Chi di odio ferisce, di odio perisce.

Oraculus

Dom, 14/06/2020 - 12:15

Quello contemporaneo e' il popolo italiano piu' indegno della nostra storia e del passato...

savonarola.it

Dom, 14/06/2020 - 12:26

L'importante è non vandalizzare le lapidi dei partigiani. Tutto il resto si può fare impunemente.

Kamen

Dom, 14/06/2020 - 12:31

Fino alla fine " Onore a Montanelli".

mozzafiato

Dom, 14/06/2020 - 12:39

Vorrei soffermarmi sul caso floyd che ha scatenato questa ennesima demenziale, violenta e barbara ondata di furia e saccheggi: ovviamente tutti tacciono circa i precedenti penali del "nuovo martire":solo il Washington post parla della condanna a 7 anni del martire per tentata rapina a mano armata nei confronti di una donna incinta (nera) ed ha accennato ad altri reati minori. MA NON NE PARLA NESSUNO!!! E la boldry si inginocchia in parlamento, la buffona, come se l'angelo nero fosse stato ucciso intenzionalmente perché ero ! Questi sono gli esempi che danno le attuali istituzioni (non solo in Italia)!Godiamoci lo spettacolo!

ghorio

Dom, 14/06/2020 - 12:41

Questi "sentinelli", la minuscola sempre, dovrebbero andare in un corso di rieducazione per un ripasso della storia del giornalismo e anche della storia d'Italia. C'è da sperare che i responsabili vengano individuati, magari con i video degli impianti di videosorveglianza, sperando che ci siano nella zona. Poi cosa c'entra il razzismo Usa con l'Italia e Montanelli sono i misteri che succedono in varie parti del mondo.

Ramese

Dom, 14/06/2020 - 12:53

Caro beowulfagate, essendo stato Montanelli il piu' grande giornalista italiano, non credo proprio che vorrebbe una sua statua nella sede de "Il giornale" di oggi ...

buonaparte

Dom, 14/06/2020 - 12:55

le lapidi dei veri partigiani vanno rispettate.. purtroppo i veri partigiani sono pochissimi..

hectorre

Dom, 14/06/2020 - 13:03

piccoli sinistrati indottrinati da genitori ottusi!!...d’altronde se non li crescono col lavaggio del cervello, la sinistra sarebbe morta da tempo!!!....che squallore

sullarivadelfiume

Dom, 14/06/2020 - 13:21

I pagliacci arcobaleno ce l'hanno con Montanelli perché si è preso una donna di dodici anni, e ne hanno pieno diritto. Loro sono per il pieno e legittimo consenso delle schiave dell'est a mettere il proprio utero a disposizione del buana badrone bianco, gaio o meno che sia. Della serie "l'inferno esiste solo nella mente del diavolo" e guardate in questi giorni quanti diavoli pieni di melma ci sono in giro.

amicomuffo

Dom, 14/06/2020 - 13:23

quando si fanno queste cose è segno che chi l'ha fatto, non solo ha paura, ma non ha argomenti validi per controbattere...non invidio i suoi genitori di aver partorito ed allevato un elemento del genere!

ValdoValdese

Dom, 14/06/2020 - 13:42

Premesso che Montanelli non era personaggio da meritare addirittura una statua, riconoscimento che spetta ai grandi benefattori e lui certo non lo fu, la gente di sinistra, con i suoi pensieri, atti e abitudini, dimostra costantemente di negare le ragioni della civiltà e in realtà di tendere, senza nemmeno rendersene conto, a un ritorno della specie umana a uno stato primordiale...

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 14/06/2020 - 13:45

Questi sono gli "Sfasciti rossi" intolleranti, antidemocratici, vili e senza dignità. Ora voglio vedere come sarà applicata la legge verso questi criminali di strada. Spero ci sia rimasto qualche magistrato affidabile in grado di perseguirli a termine le legge.

fert64

Dom, 14/06/2020 - 14:10

L'odio degli incapaci radical-chic che non sono i grado di argomentare il dissenso ed ignorano la storia e la lezione di civiltà che l'Italia ha sempre dato al mondo anche nel periodo del colonialismo. Che schifo e che gentaglia ignorante e volgare.

Scirocco

Dom, 14/06/2020 - 14:33

Questa è la democrazia della sinistra. Comunque se una semplice statua come quelle dedicata a Montanelli a Milano o le statue dei Confederati o quelle di Cristoforo Colombo in America fanno così paura vuol dire che quelli che le imbrattano o che le distruggono sanno di essere delle nullità e quelli, tipo Lerner in Italia o gli afroamericani in USA, che incitano questi mentecatti ad agire in questo modo sono dei falliti buoni a nulla senza valore alla ricerca disperata di visibilità. L'unica cosa che otterranno con questo comportamento scellerato è che l'intolleranza verso gli stranieri arriverà all'ennesima potenza e le conseguenze saranno terribili.

Ritratto di Adespota

Adespota

Dom, 14/06/2020 - 14:40

Ovviamente gli autori rimarranno ignoti, ma la responsabilità morale dell'atto vandalico è tutta da attribuire a tale associazione e a quei consiglieri comunali che ne hanno fatto da cassa di risonanza. Comunque, per combinazione, sulla loro pagina iniziale di F B. la foto della statua imbrattata è in risalto con oltre 3000 like e oltre 400 condivisioni. P.s. @valdovaldese: posa il fiasco domenicale- da quando le statue si dedicano solo ai benefattori ??

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Dom, 14/06/2020 - 14:47

Fatela pulire a spese dei comunistardi.

maxfan74

Dom, 14/06/2020 - 14:49

Vernice rossa, il rosso è un colore che mi fa schifo.

Malacappa

Dom, 14/06/2020 - 15:11

Magari vogliono mettere quella di baffone al posto di Montanelli

Macrone

Dom, 14/06/2020 - 15:12

Occhio kompagni in quanto a brigante brigante e mezzo. Vi ricordo che vi sono in giro parecchie statue, targhe e cippi dei vostri beniamini sanguinari. Con questa iniziativa ixxxxa rischiate di scatenare l'inferno.

snips

Dom, 14/06/2020 - 15:26

Non sono ne di dx ne di sx.Però ci voleva poco ad individuare i colpevoli, questi come altri che imbrattono i muri.Basterebbe piazzare delle telecamere in loco(ed in questo caso era facile visto che da giorni il bersaglio era nel mirino)collegate a pattuglie nelle vicinanze.Registrato il fattaccio sarebbero intervenute ed identificato i colpevoli con multa "salatissima"! Volere è Potere. Se si vuole..altrimenti si è conniventi.Alla prossima.

maurizio-macold

Dom, 14/06/2020 - 15:44

Darei meno risalto a questa notizia per non dare visibilita' mediatica ai deficienti autori dell'atto vandalico. E pulirei immediatamente la statua del grande Indro Montanelli.

Ritratto di AQUILAVOLSE

AQUILAVOLSE

Dom, 14/06/2020 - 16:11

SemprePiùBasito. Lei ha grossi problemi con la lingua italiana. Frequenti un corso per migranti, le farà bene.

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 14/06/2020 - 16:15

Tifoseria rossa sempre nel rispetto e della democrazia.sono comunisti e loro possono

Ritratto di Adespota

Adespota

Dom, 14/06/2020 - 16:23

@maurizio macold: da un lato condivido, ma dall'altro ritengo che sia bene mettere sotto la lente d'ingrandimento questi eventi (sintomo di cenere che sta covando sotto la brace), ricordando che abbiamo già avuto in passato i cattivi maestri che lanciavano il sasso e nascondevano la mano. La storia per chi la conosce e la ricorda è molto vicina nel tempo e le dinamiche sono simili. Oggi si indica una statua da abbattere, domani una persona che la pensa diversamente.

Lugar

Dom, 14/06/2020 - 16:25

Da noi non ci sono motivi per questa bravata. Penso solo a un gruppo di ragazzi annoiati o vittime inconsce di questa ondata xenofoba al contrario che investe gli americani.

Nes

Dom, 14/06/2020 - 16:32

Chi é che incita all'odio, la destra o la sinistra...

gianaott

Dom, 14/06/2020 - 16:34

Statue del presente imbrattate e statue del passato decapitate. Questa sorta di “Luddismo” delle vestigia del passato oggi ci accomuna ai distruttori di Palmira ma non è nuovo. Pensiamo a Marinetti che sosteneva, nel suo manifesto contro Venezia passatista: “Colmiamo i canali puzzolenti con le macerie dei vecchi palazzi crollanti e lebbrosi” La vera differenza è che il suo gesto iconoclasta risultava ragionato e “culturalmente” motivato, cioè elaborato da una mente pensante.Oggi la spinta distruttiva è orientata da un “Idolum Fori” (Bacone) alla stessa stregua di molte iniziative molto chiassose ma in definitiva effimere, che si scavalcano l'una con l'altra in modo caotico come il Me Too, Greta, Black Lives Matter ... cioè reazioni collettive epidermiche e assolutamente meccaniche, prive di qualsiasi supporto culturale, scatenate e trascinate dai Massmedia e dai Social, pertanto assolutamente inconsistenti salvo che per i danni materiali che producono.

ELZEVIRO47

Dom, 14/06/2020 - 16:42

Chiaro esempio di come questi falliti sfoghino le loro miserie esistenziali.

giovanni951

Dom, 14/06/2020 - 16:48

la mamma degli idioti é sempre incinta

mozzafiato

Dom, 14/06/2020 - 16:53

AQUILAVOLSE (ELKID) ricominci con la lingua italiana kompagno? E che cavolaccio! Hai proprio devastato gli zebedei! Quando leggo le tue abutuali fregnacce, non mi curo di verificare la bontà della tua grammatica! I 3 ed i 4 che ti appioppo in pagella li riferisco sempre a quello che dici e non a come lo dici! Se non ti aggradano i lessici altrui qui, vattene a grugnire sui blog di radical chic e savianiani associati!

oracolodidelfo

Dom, 14/06/2020 - 18:04

Mozzafiato 11,39 - proprio così!

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Lun, 15/06/2020 - 10:41

Se nel '35 NON fossimo stati noi italiani, molto bene armati (IPRITE) e che avevamo una legge che proibiva i rapporti sessuali con minori di 14 anni, ad andare in Africa Orientale per fanne una nostra Colonia trovare lì ad opporsi delle popolazioni (contro cui abbiamo fatto cose terribili) divise e male armate e che nei loro costumi avevano la possibilità di avere rapporti sessuali con minori di 14 anni e che dietro pagamento erano disposti a dare le loro figlie (a tempo) alle nostre truppe, MA FOSSE INVECE SUCCESSO IL CONTRARIO E CIOÈ CHE NOI ITALIANI FOSSIMO DIVISI E MALE ARMATI, AVESSIMO NEI COSTUMI QUELLO DI POTER AVERE RAPPORTI SESSUALI CON MINORI DI 14 ANNI E FOSSERO VENUTI AFRO O. BENE ARMATI PER FARE DI NOI UNA COLONIA ECC. E TRA QUESTI CI FOSSE STATO UNO A CUI POI PER ALTRE RAGIONI GLI AFRO O. AVESSERO DEDICATO una STATUA E ALTRI AFRO O. PER IL FATTO CHE LUI AVEVA AVUTO RAPPORTI CON UNA DODICENNE ITALIANA VOLESSERO RIMUOVERLA. NOI ITALIANI CHE AVREMMO DA DIRE?

oracolodidelfo

Lun, 15/06/2020 - 15:24

Direi che nel 2018 e non in situazione di guerra, qualche afro è venuto da noi per cedere droga, avere rapporti intimi e fare a pezzi Pamela Mastropietro. Sempre nel 2018 e non in situazione di guerra, 4 africani non hanno esitato a drogare e a violentare la vergine sedicenne Desirèe Mariottini lasciandola morire come neanche una bestia viene lasciata morire.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Lun, 15/06/2020 - 16:56

@oracolodidelfo Nel 2016/17NON ERAVAMO IN GUERRA E I turisti sessuali ITALIANI sarebbero stati circa 80.000, al 90% maschi in cerca di sesso con minori fra i 12 e i 14 anni di età. L'Asia è una delle mete più frequenti del turismo sessuale minorile mondiale. In Thailandia, è nota da anni l'attività del bar-massaggio, con la presenza di dipendenti, per la maggioranza oggetto di stupro e di sfruttamento della prostituzione... E faccia attenzione a giusticare le situazioni di guerra... IO NON GIUSTIFICO PER NIENTE E IN ASSOLUTO LE MAROCCHINATE e non vedo perche' dovrei giustificare le "africoorientalate"...

MaxTre

Lun, 15/06/2020 - 17:00

Ho cercato di leggere tutti i commenti, la discussione diverge dal fatto centrale, quello scatenante. L'immagine di Montanelli è stata messa in discussione per la sua condotta negli anni della colonia e per il non aver mai preso le distanze dal quell'esecrabile condotta. Chiedo in tutta tranquillità: siete davvero convinti nel giustificare quel comportamento? Davvero trovate giustificabile lo stupro di una bambina e la mancata presa di distanza negli anni successivi?

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Lun, 15/06/2020 - 17:52

@MaxTre Nel libro Antologia di Spoon River, l'autore immagina che i defunti del cimitero del paese scrivono le proprie epigrafe… E FINALMENTI LIBERI DAI "LEGAMI" TERRENI, DAL "DOVERE" DELLE CONVENIENZE, dal voler proiettare in vita e per lasciare in morte (ma ancora pensando da vivi) un buona immagine di sé, liberi dalla "servitù del dover mangiare ecc per poter vivere, liberi dai vincoli DEI VIVI, SCRIVONO IN PIENA LIBERTÀ… Io immagino che Montanelli possa scrivere sulla sua epigrafe quello che in vita e in pubblico mi sembra non abbia fatto: "Faccio le mie scuse a Fatima/Milena"... ps Ho riportato quasi fedelmente un mio precedente post e ho scritto altro su questo stesso argomento ma non credo sia il caso di riscrivere tutto e spero di essere stata esaudiente e chiara con questo.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Lun, 15/06/2020 - 18:21

@oracolodidelfo SE VUOLE VELOCEMENTE DOCUMENTARSI SU COSA ABBIAMO FATTO NELLE NOSTRE COLONIE LEGGA QUESTE POCHE E BEN FATTE (DOCUMENTATE) pagine. La violenza contro le donne nelle colonie italiane. Prospettive psicosociali di analisi di Chiara Volpato

MaxTre

Lun, 15/06/2020 - 19:10

@DemetraAtenaAngerona, il mio intervento non vuole comprendere la figura di Montanelli o capire se legittimare o meno il monumento. Ho le idee chiare in proposito e la mia decisione l'ho già presa. A me interessa capire se davvero qualcuno riesce a giustificare un certo tipo di condotta morale. E per aiutare nella riflessione inviterei le persone a immaginare la bambina. E immaginarla Bianca.

oracolodidelfo

Lun, 15/06/2020 - 19:26

MaxTre 17,00 - lo stupro della bambina. La bambina, purtroppo era infibulata e pare, scorrendo le notizie sul web, che a "provvedere ad allargare le porte" sia stata la madre......Comportamenti esecrabili di tutti. 19,10: lo stupro è odioso su qualunque colore di pelle e su qualsiasi individuo senza immaginazioni e situazioni, come appunto Pamela e Desirèe.

oracolodidelfo

Lun, 15/06/2020 - 19:28

Neanche una parola di condanna per Oshegale e gli assassini di Desirèe.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Lun, 15/06/2020 - 19:40

@MaxTre se legge/rilegge il mio post delle 10.41... non do una risposta ma il post e la domanda che pongo mi sembrano eloquenti... CMQ le statue targhe affreschi dipinti ecc si STUDIANO... E... SI METTONO NEI MUSEI... LA STORIA E' MAESTRA DI VITA MA BISOGNA CONSERVARNE I SIMBOLI... DI HAMMURABI E ABRAMO sappiamo che non erano il massimo in fatto di schiavitu'... Ma CREDO sarebbe una pessima idea distruggere le loro statue ecc... Hammurabi per l'epoca fece un salto' di qualita'... Introdusse un minimo di "diritti" per gli schiavi.

oracolodidelfo

Lun, 15/06/2020 - 19:48

Demetra, ma lei pensa che gli italiani siano andati nelle colonie a compiere solo misfatti? Sa che nelle ex colonie, a distanza di molti decenni, gli italiani sono rimpianti. Uno dei motivi è quello che hanno costruito scuole, ospedali, strade, ferrovie che spesso, in certe località sono ancora le uniche esistenti ed ancora funzionanti. Siamo stati gli unici a portare e lasciare. Questo non à avvenuto per altre le altre Nazioni colonizzatrici. Sono veramente stufa di sentire denigrare, sminuire ed odiare il popolo al quale appartengo: il popolo italiano!"

oracolodidelfo

Lun, 15/06/2020 - 19:51

La zona dove abito, anticamente era la Gallia che fu conquistata e colonizzata dai Romani Cosa facciamo? Andiamo ad imbrattare o abbattere tutti i simboli dell'Antica Roma?

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mar, 16/06/2020 - 10:54

@oracolodidelfo No, non penso che gli italiani e anche altri colonizzatori siamo/sono andati a fare i coloni e abbiamo/hanno fatto esclusivamente e solo del male, le strade, ferrovie, ospedali ecc però non erano un'esclusiva per i popoli colonizzati, inoltre un popolo e forse quello italiano più di altri è fatto da tanti diversi individui e quindi tra i molti comportamenti riprorevoli ci sono stati anche quelli lodevoli, ad esempio mi sembra che alcuni sfidando le autorità e l'opinione pubblica riuscirono a portare in Italia moglie e figli africani. **Come ho scritto sopra sono per lo studio delle statue ecc e non per la loro distruzione. ***Ho scritto per Pamela e Desiree, non tutto viene pubblicato, crede che mi crea problemi farlo? Un abbraccio a Pamela e Desiree e una FERMA CONDANNA AI LORO ASSASSINI. *PS si cresce facendo i conti con i propri scheletri e non credendosi solo vittime/santi/geni ecc **PS Italiani brava gente? Veda Volpato, post 18.21.

oracolodidelfo

Mar, 16/06/2020 - 13:41

Demetra 10,54 - italiani brava gente? Sì, senza se e senza ma, come ci viene riconosciuto da tutte le popolazioni che abbiamo soccorso in occasione di calamità naturali e da quelle Nazioni meta dell'emigrazione di tanti italiani probi ed onesti che hanno ringraziato il Paese in cui sono giunti e, LAVORANO alacremente, hanno migliorato la propria vita e contribuito al suo benessere. Ogni riferimento alla marmaglia che si annida fra i clandestini che si fiondano in Italia e che non esitano a farsi mantenere nonostante i 5 milioni di poveri italiani è puramente voluto. In quanto agli scheletri ed al fare i conti non ne posso più di sentire gli attacchi degli ipocriti e farisei, champagne e caviar, ignoranti e mistificatori che si scagliano contro coloro dai quali hanno ricevuto anche benefici.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mer, 17/06/2020 - 11:30

Grata se mi si consente di rispondere @oracolo "italiani brava gente" è quello che diciamo noi di noi stessi e +o- da ITALIANA penso/dico anch'io ma non è quello che pensavano e in parte pensano di noi nel mondo. In Svizzera a non volerci, c'erano i "leghisti" svizzeri; negli anni 70 fecero un referendum per cacciarci via e ci mancò poco che non fosse vinto, ma basta leggere L'ORDA di G.A. STELLA dove l'Orda siamo noi, per farsi un idea di cosa pensavano di noi. Eravamo i più linciati dopo i neg**, prima dell'11 Settembre il piu' grande attentato con morti (Wall Street) l'abbiamo fatto noi, USA 1920~, una legge diceva che eravamo negxx dal 45° parallelo in giù. E nelle nostre COLONIE e (Jugoslavia) il libro della Volpato assieme a una numerosa bibliografia e testimonianze anche di ns ufficiali raccontano dei ns NUMEROSI ORRENDI CRIMINI COMMESSI. NB Siamo anche ben voluti e stimati nel Mondo? Certo!!! Ad esempio alcuni/e miei parenti qua e là li/le hanno sposati/e!!!

oracolodidelfo

Mer, 17/06/2020 - 16:04

Demetra 11,30 - italiani brava gente non è quello che diciamo di noi stessi ma quello che di noi dicono nel mondo senza se e senza ma. In Svizzera, negli anni 70, non furono i "leghisti" ma l'estrema destra (cosa ben diversa) capeggiati da James Scwarzenbach che indirono il referendum. Agli illustri G.A. Stella. la Volpato ecc. ecc. rivolgo l'invito a scrivere e ad indagare sull'eccidio di Kindu, sull'attentato di Nassirya,sui tanti soldati italiani caduti in Afghanistan e nel mondo per dividere i contendenti. Tanto altro ci sarebbe da aggiungere. Demetra ricordi che i nostri antenati (I Romani) civilizzarono il mondo conosciuto costruendo acquedotti, fognature, strade case (dove si viveva nelle caverne) Caterina de' Medici insegnò ai francesi a lavare loro stessi e la biancheria e ad usare le posate. Siamo ben voluti nel mondo indipendentemente dai suoi parenti sui quali non ho alcun dubbio che siano benvoluti...Se assomigliano a lei non può essere diversamente!

oracolodidelfo

Mer, 17/06/2020 - 16:15

Demetra, sa perchè mi piace dialogare con lei? Perchè, nonostante abbiamo opinioni differenti, io e lei siamo due persone che hanno conservato (spero per sempre) la capacità di indignarsi! Diffido al massimo degli ignavi, dei mellifui, di chi non si schiera apertamente per conservare interessi personali o di parte. Chi si indigna, si schiera e si impegna senza fini di lucro è onesto ed affidabile. Su tutti gli altri ho qualche dubbio.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mer, 17/06/2020 - 17:11

Le medaglie hanno due facce e tali sono perché hanno due facce... Oracolo... Su una faccia... Demetra sull'altra... Stiamo mi sembra +o- dicendo le stesse cose, dando risalto a una o all'altra faccia della medaglia, consapevoli dell'esistenza dell'altra faccia. PS ho scritto "leghisti" virgolettato non a caso.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mer, 17/06/2020 - 18:35

Ancora Grata... Il mio giudizio che e' di parte in quanto italiana e' che siamo buoni... e a prescindere ovviamente dai miei parenti… ma le medaglie… hanno sempre due facce… UNA FACCIA Dal film Brian di Nazareth il capo dei rivoluzionari ebraici che vuole liberarsi dal giogo romano dice: “Va bene, ma a parte le fognature, vino, medicina, istruzione, asini pubblici in orario, ordine pubblico, irrigazione, strade, spiagge libere non inquinate, bilancia dei pagamenti in attivo... che cosa hanno fatto i Romani per noi?” - Gli hanno tolto la libertà e imposto tasse? - L'ALTRA FACCIA Nel 70 DC lo storico ebreo Flavio Giuseppe "romanizatosi"… racconta che il numero complessivo dei prigionieri catturati durante l’intera guerra fu di 97.000 e i morti pari a 1.100.000. Il numero delle vittime risultò superiore a quello di qualsiasi altro sterminio prima di allora… Gerusalemme saccheggiata il tempio distrutto e gran parte della popolazione obbligata a lasciare la propria terra.

oracolodidelfo

Ven, 19/06/2020 - 15:27

Demetra, sottolineiamo che "leghisti" non ha nulla a che fare con gli estremisti di destra tipo Scwarzenbach

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Sab, 20/06/2020 - 10:02

@oracolodidelfo Lei dice che i leghisti nulla c'entrano con i dx dx tipo Schwarzenbach che però non mi sembra volesse sterminare altri popoli diversi da quello svizzero, era contro "l'inforestierimento" della Svizzera e che con un referendum popolare nel 1970 voleva limitare il numero di lavoratori stranieri in Svizzera, che era di ~ 1.100.000 (~17% della popolazione, il 54% dei quali italiani) al 10%. Questo avrebbe portato all'espulsione di 300.000 stranieri in 4 anni. A LEI SEMBRA CHE quello che ha portato a quel referendum NON SOMIGLI PER NULLA a un SENTIRE, alle PAURE, alle PAROLE, alle LEGGI LEGHISTE? A ME SEMBRA DI SI. Le sembra ingiusto quel sentire svizzero e di dx dx perché era rivolto contro gli italiani, se invece oggi in Italia è rivolto contro la "marmaglia" (parola sua) allora è giusto? A me sembrano ingiusti entrambi… in Svizzera c'erano i miei zii/zie… e "ieri" tra la "marmaglia" puzzolente mafiosa (Brenta? o del Sud?) c'ero io… delle case popolari.

oracolodidelfo

Sab, 20/06/2020 - 12:19

Demetra 10,02 - fatti alla mano, non mi pare proprio che quel che propone la Lega corrisponda ad idee della dx estrema. Il sostenere il contrario non corrisponde al vero. Solo io ho sempre sentito dire da Salvini che chi viene nel nostro Paese con i documenti in regola, rispetta le Leggi e si comporta bene è un fratello? I suoi zii quando sono andati in Svizzera ci sono andati con i documenti o da clandestini, spacciatori e parassiti? Suvvia Demetra, vuole ammettere che mentre in Italia abbiamo 5 milioni di italiani in povertà assoluta ai quali si aggiunge 1 milione post Covid non possiamo permetterci il lusso di mantenere gentaglia/marmaglia che scappa solo dalle proprie responsabilità civili e magari spacca la faccia al carabiniere? Vogliamo indurre al suicidio 5+1 milioni di italiani innocenti in povertà assoluta? Io no. La Giustizia comporta anche scelte difficili che però pagano gli onesti ed i disonesti.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Sab, 20/06/2020 - 13:58

*** Storia di un'emigrazione dal Polesine al Piemonte anni '50. Una bimba e la sua famiglia dai piemontesi adulti del posto, venivano così apostrofate (tradotto) “Gente cattiva che vi riproducete come i conigli, ladri” e non si affitta e non si dà lavoro ai veneti...qualcuno però fu con lei e con la sua famiglia gentile, umano e solidale tra questi la Chiesa, la Casa del Popolo e un Liberale Illuminato, così con questi aiuti, una casa e lavorando fecero successo. *** Storia di un emigrazione dall'Africa a seguito di un alluvione... C'era una bimba e la sua famiglia che veniva cosi' apostrofate da alcuni italiani "marmaglia ecc ecc" ma la bimba e la sua famiglia grazie all'aiuto di... Si inserirono nella societa' e ebbero successo...

oracolodidelfo

Sab, 20/06/2020 - 16:50

Demetra 13,58 - Grazie per avermi aiutato. Veneti dal Polesine anni 50 emigrati causa alluvione ne abbiamo avuti anche al mio paesello lombardo. Tutti sono stati aiutati dai paesani con casa, cibo, vestiario. Pochi hanno ringraziato ed hanno avuto benessere.Molti se ne sono approfittati e per ringraziamento hanno derubato chi li aveva soccorsi e messo sottosopra le case offerte.Sono stati i "pochi" ad invitare i "molti" ad andarsene e neanche delicatamente.I figli: un mio carissimo collega proveniva dal paese che ha dato i natali ad un Papa. Famiglia di 13 figli. Verso gli 11 anni i bambini da soli, sono stati mandati chi in Australia, chi nelle Americhe. Lui a 14 anni,fu uno dei pochi a rimanere in Italia. Non e'figliare irresponsabilmente come conigli?

oracolodidelfo

Sab, 20/06/2020 - 17:06

Demetra - l'Africa: proprio ieri la giovane mamma di una numerosa famiglia marocchina che sto aiutando, mi ha chiesto se puo' considerarsi mia figlia. Inutile dire che mi sono commossa e le ho risposto di considerarmi la sua mamma italiana. Trattasi di persone che pur conservando le sue tradizioni, rispetta le nostre e le nostre Leggi e non della marmaglia oziosa ed arrogante che senza alcun diritto vuole spadroneggiare in casa altrui e sputa nel piatto che gli abbiamo riempito di cibo togliendolo dalla nostra bocca.

oracolodidelfo

Sab, 20/06/2020 - 17:14

Demetra non mi ha risposto se ha mai sentito le dichiarazioni di Salvini che ho menzionato, se i suoi zii sono entrati in Svizzera con i documenti o da clandestini e come farebbe a togliere dalla poverta' assoluta 6 milioni di italiani.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Dom, 21/06/2020 - 10:57

@oracolo4di5 Per i "suoi" veneti: pessima cosa l'ingratitudine. Diversamente si comportò la signora veneta che ho conosciuto. La gratitudine i miei genitori me l'hanno insegnata ed è conosciuta e praticata anche dalle mie conoscenze ExtraUE che come lei sto aiutando (no, mamma no) sono adulti con i loro dignitosi costumi. Per quanto riguarda la povertà dei nostri 5.000.000 d'italiani (l'Istat ha detto che è diminuita in numero e gravità grazie al RdC) che ricorderà voleva introdurre anche FI e che la Lega ha votato (GRAZIE LEGA). SEGUE

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Dom, 21/06/2020 - 10:58

@oracolo5di5 Personalmente avrei preferito soluzioni più lavorative ma alla finestra preferisco la minestra. Lei pensa che la povertà degli italiani sia aggravata dalla "marmaglia"... di quale "marmaglia" sta parlando? Di quella che nel 2018 era fatta da 26 individui che possedevano la ricchezza di 3,8 miliardi di persone, la metà più povera della popolazione mondiale. SOLUZIONE? PIÙ UGUALIANZA NELLA DISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA, FOVORIRE I REDDITI DA LAVORO E NON DA ALTRO. Risanamento del nostro territorio, scuole ecc, Green Economy, Fonti Energetiche Rinnovabili, Prodotti Bio, Innovazione. Una Sola Terra Una Sola Umanità.

oracolodidelfo

Dom, 21/06/2020 - 11:47

Demetra non mi dice se ha ascoltato quanto detto da Salvini a proposito dei migranti e se i suoi zii sono entrati in Svizzera o in altra Nazione, con i documenti o da clandestini. A proposito di "marmaglia" parlo di quella che si rifiuta di prendersi cura della Nazione nel quale è nata, che arriva senza documenti, che non si fa scrupolo di farsi mantenere dagli italiani stremati (6 milioni in povertà assoluta), che spaccia stupra e stacca a morsi le dita dei carabinieri o con altre violenze li manda all'ospedale. La marmaglia è quella che, da ospite pretende con violenza ciò che neanche gli italiani hanno. Marmaglia sono tutti coloro che in ogni ambito, in ogni ordine e grado, lupi famelici travestiti da agnelli, parlano con toni melensi, farisei ed ipocriti, vivono nel lusso sfruttando e lucrando con l'immorale industria del commercio di esseri umani e pretendono pure il rispetto e la riverenza. Mai il rispetto e la riverenza agli sfruttatori dei propri simili!

oracolodidelfo

Dom, 21/06/2020 - 15:22

Demetra la ricchezza non si distribuisce; nel senso che ognuno deve essere messo in grado di procurarsela lecitamente con i frutti del proprio lavoro ed abilità senza che debba ricorrere all'assistenza dello Stato (peraltro insufficiente). L'assistenza, sacrosanta, deve essere riservata alle persone che per motivi di salute, calamità naturale, eventi avversi non dipendenti dalla loro volontà, sono impossibilitate a guadagnarsi il pane. I nostri politici si guardano bene dallo sviluppare il lavoro poichè con l'assistenza tengono legato, in scacco ed impaurito il popolo. Chi si sostiene con i suoi mezzi terrà la testa alta e non accetterà di subire gli abomini di politici pavidi, omertosi, inetti ed imbelli (salvo poche lodevoli eccezioni) SEGUE

oracolodidelfo

Dom, 21/06/2020 - 15:41

Demetra, SEGUITO REPLICA ORE 15,20 CIRCA: Chi si sostiene con i propri mezzi, terrà la testa alta e non accetterà di subire gli abomini di politici pavidi, omertosi, inetti ed imbelli (salvo poche lodevoli eccezioni) Infine: per prelevare dal cassetto dell'assistenza, quel cassetto deve essere costantemente riempito con le tasse pagate allo Stato e generate dal lavoro. Non si rimpingua il "cassetto assistenza" con il facile ed odioso sistema di mettere le mani nelle tasche dei pensionati, dei lavoratori italiani e privandoli dei loro sudati risparmi. Questo vale per il Governo dell'Italia e per tutti i Governi del Mondo.