Salvini scende in piazza e i no global pure... Città col fiato sospeso

Aria tesa dopo stricioni con insulti e minacce Rimosso quello alla Statale che fa denuncia

«Salvini muori, Salvini crepa, Salvini infame, sparate a Salvini, Salvini appeso a testa in giù». I toni della scritta sullo striscione appeso ieri mattina davanti alla facciata dell'Università Statale, in via Festa del Perdono, non lasciano dubbi: quella di stamane - con i leader sovranisti europei riuniti in piazza Duomo insieme al vicepremier leghista Matteo Salvini per la chiusura della campagna elettorale e il «contro corteo» degli Antagonisti in presidio in piazza del Cannone e poi in corteo lungo la circonvallazione interna - sarà tutto fuorché una passeggiata. Sul profilo Facebook «Assemblea della Statale» la foto del lenzuolo con le scritte è accompagnato da una frase non rassicurante: «Anche dalla Statale un omaggio al Capitano! Da Berlusconi, Renzi, Salvini e Di Maio un'unica lezione: corruzione, precarietà, razzismo e repressione. #49milionidibacioni#salvinispia». L'ateneo requisisce lo striscione e serra i ranghi, promettendo però di sporgere denuncia lunedì e bollando l'accaduto come «atto grave e penalmente rilevante».

Alle 14 poi l'allarme scatta ancora una volta. Stavolta la Digos e la Scientifica corrono in via Giulio Carcano alla sezione della Lega «Darsena», già presa d'assalto più volte e dove lo scorso 22 gennaio la saracinesca era stata incendiata addirittura con una molotov. Ieri la responsabile al suo arrivo trova un vetro rotto sopra la saracinesca, mentre all'interno c'è polvere dappertutto: qualcuno ha svuotato un intero estintore e ha scritto sul muro slogan come «Lega la Lega».

«Siamo sotto attacco da mesi - lamenta il consigliere del Carroccio al Municipio 5 Alessandro Giacomazzi -. Questi individui hanno paura del consenso della Lega ma non hanno argomenti democratici con cui controbattere: la loro violenza non ci ferma».

Per oggi gli Antagonisti hanno preannunciato alla questura la presenza di cinquemila persone, ma la Digos non pensa saranno più di tremila. In realtà ciò che accadrà nel pomeriggio durante la «contro manifestazione» dal titolo apparentemente giocoso Gran Gala del Futuro, Indietro non si torna organizzata da «Non Una Di Meno» e «Milano Antifascista Antirazzista Meticcia e Solidale» dipende molto anche dalle previsioni, ma meteorologiche, come spiegano in questura. Centri sociali come «Il Cantiere» e «Il Lambretta», ma anche associazioni di area cattolica come «Mediterranea», che coordina Onlus e Ong attive negli interventi pro migranti in mare o i volontari laici del «Naga», si riuniranno in presidio in piazza del Cannone con musiche, danze e spettacoli di teatro a partire dalle 14, per poi sfilare lungo la circonvallazione interna (via Carducci, via De Amicis, via Molino delle Armi fino ai giardini della Guastalla) dalle 16 in avanti. Salvo sorprese dell'ultimo minuto. Ovvero a meno che la componente anarcoide dell'antagonismo milanese non si palesi all'improvviso a scippare una parte di corteo, infischiandosene dei limiti territoriali che li vogliono a distanza di sicurezza da piazza Duomo (non oltre la cerchia di piazza Missori, per intenderci) e del reparto mobile in tenuta anti sommossa che tenterà di ostacolarli, per marciare indomita verso i 20mila della Lega. Uno scenario semi apocalittico dal punto di vista dell'ordine pubblico e un'utopia numerica che la questura tende a escludere. O forse solo a scongiurare visti gli infausti presagi della giornata di ieri.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di DVX70

DVX70

Sab, 18/05/2019 - 09:54

E poi sarebbe Salvini il propagandista dell'odio...

Franco40

Sab, 18/05/2019 - 09:59

Tutta questa gente che sta sempre a protestare non lavora mai !!, ma chi la mantiene ?

Jon

Sab, 18/05/2019 - 10:08

Clima di odio nazista ed illegale, mai visto prima.. Se ci fosse un pericolo di deriva fascista, sarebbero gia' tutti in galera a bere olio di ricino.. Quale tipo di democrazia concede insulti e calunnie ? Quale tipo di magistratura non vede i reati e prende provvedimenti solo se si insulta la boldrini..?? Centri sociali, Ong ed affini lottano per riprendere i proventi della tratta degli schiavi, guidati dalla sinistra stracciona di renzi ormai fallita.

Kucio

Sab, 18/05/2019 - 10:11

Tutto quello che rappresenta esagerazione non ha senso. Al di là di ideologie politiche penso vi sia modo più corretto di manifestarle. Tuttavia non ho mai visto prendere posizioni così rigide da parte di conduttorici televisive fino qualche anno fa sconosciute, conduttori lautamente pagati, tante Persone che forse sia economicamente che professionalmente a mio umile avviso non avrebbero proprio nulla da lamentarsi. Il malcontento che deriva da certe situazioni probabilmente è stato generato da Governi precedenti

Ritratto di navajo

navajo

Sab, 18/05/2019 - 10:12

Se l'ignobile striscione lo avesse esposto Casapound con il nome di uno qualsiasi della sinistra, ci sarebbero già almeno 100 indagati per una lunga serie di reati, dichiarazioni di fuoco contro i rigurgiti fassisti, cortei, sdegno altisonante, aggressioni dei centri asociali alle forze dell'ordine, e proclami di una certa signora. invece poiché è conto uno che non è di sinistra, tutto santo e giusto.

Manlio

Sab, 18/05/2019 - 10:18

Ho l'età per aver vissuto negli ultimi anni del fascismo in Italia. Quindi sarei autorizzato a dire la mia. Questi giovani oggi sono plagiati dai partiti. Non hanno alcuna idea del fascismo. Per loro è fascista chi non la pensa nella stessa maniera. Ai miei tempi sarebbero stati definiti proprio dei fascisti.

Ritratto di San_Giorgio

San_Giorgio

Sab, 18/05/2019 - 10:24

Il dirigente dell'istituto deve semplicemente essere licenziato. Chi ha scritto quello striscione deve essere perseguito dalla legge. Non si tratta di opinioni. Si tratta di insulti, e di minacce di morte Vorrei vedere se al posto di Salvini avessero scritto Mattarella, se non sarebbero scattate serissime e severissime indagini. Uno è il Presidente della Repubblica, l'altro "solo" il Ministro dell'Interno e Vice Presidente del Consiglio Che differenza c'è?

malgaponte

Sab, 18/05/2019 - 10:26

Quando è caduta l'URSS il cancro del comunismo è andato in metastasi in tutto il mondo e il risultato più evidente lo vediamo in Italia.

FrancoM

Sab, 18/05/2019 - 10:26

Sono solo naziste del terzo millenio. Le studentesse della statale sono da prendere e obbilgare a lavare piatti per tre mesi dodici ore al giorno sabato e domenica inclusi (ogno piatto rotto un giorno in più).

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Sab, 18/05/2019 - 10:27

SALVINI UOMO VERO E MINISTRO DEGNO UNICO POLITICO SERIO

Ritratto di Civis

Civis

Sab, 18/05/2019 - 10:29

Ma quali no global. Oggi sono globalisti, adattandosi ad ogni stagione, pur di mostrare di essere disadattati e violenti.

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 18/05/2019 - 10:38

E nessuno parla dei "fascisti rossi"....

Ritratto di illuso

illuso

Sab, 18/05/2019 - 10:38

Da democratico sempre più mi convinco che Matteo sta dalla parte giusta. Spero che non si stanchi e non mandi a quel paese questa nazione da 4 palanche.

kitar01

Sab, 18/05/2019 - 10:39

haters che accusano di odio gli altri

Seawolf1

Sab, 18/05/2019 - 10:41

Zecche rosse....

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 18/05/2019 - 10:44

vedete, è così che si comportano gli ANTIFASCISTI, non vogliono permettere che altri facciano una manifestazione democratica ..... ma la magistratura dove si è nascosta ?

Ritratto di bobirons

bobirons

Sab, 18/05/2019 - 10:45

Provate a sostituire il cognome Salvini con quello, che so, magari del fratello di Montalbano, della pasionaria ex presidenta della camera, dell'arezzino ex presidente del consiglio, dell'on. Fratoianni, Rizzo, o qualsiasi altra figura di sinistra. I magistrati aprirebbero subito un fascicolo per denunciare l'incitamento l'odio di parte, la sinistra farebbe appello a mozza rella, anche i 5stalle griderebbero che così non si può andare. E INVECE ? Tutti zitti, stiamo tornando all' ""uccidere un fascista non è reato"" E pensare che Salvini, almeno in gioventù, militava nella sinistra estrema. Chi sono i veri "fascisti" ? I propalatori d'odio ? Gli incivili ? Fico e Casellati, avete niente da aggiungere ?

beep

Sab, 18/05/2019 - 10:47

e questi sarebbero i pacifisti i buonisti . Sono fascisti nell'anima

Ritratto di SAGITT33

SAGITT33

Sab, 18/05/2019 - 10:47

@Franco40: i genitori.

Cheyenne

Sab, 18/05/2019 - 10:48

Sarei curioso di sapere che sarebbe successo se le stesse gentili parole fossero state rivolte alla sboldra o ai nazicomunisti

pardinant

Sab, 18/05/2019 - 10:49

Magari secondo questi benpensanti i fascisti ed i seminatori d'odio sarebbero gli altri. Ne consegue che il pericolo esiste ed è grande, ma sta da un'altra parte.

Ritratto di asimon

asimon

Sab, 18/05/2019 - 10:50

vorrei tanto sentire il pd e le forze "democratiche" esprimere solidarietà a Salvini, cosa impensabile, si sà che sono proprio loro a creare questo stato d'odio, la storia degli ultimi decenni si ripete: con DeGasperi, Andreotti, Craxi, Berlusconi, pure con Renzi e ora con Salvini i sinistrati devono spargere odio sempre odio solo odio

Ritratto di Montagner

Montagner

Sab, 18/05/2019 - 10:54

ECCOLI i "Fascio-Buonisti del Pensiero Unico". . . . BRUTTA GENTE, ne riparleremo dopo le elezioni ! !

Ritratto di ateius

ateius

Sab, 18/05/2019 - 10:56

questi sinistri alzano il livello dello scontro contro gli avversari a livelli inimmaginabili, è poi hanno il coraggio di accusare Dalfini di fare ciò. patetici sinistri si preparino a fuggire con la coda tra le gambe. dopo le elezioni..

aswini

Sab, 18/05/2019 - 10:56

quetsa sarebbe la democrazia dei COMUNISTI, ne abbiamo avuto la prova con le foibe

al43

Sab, 18/05/2019 - 10:57

In coda a questo giornale c'è un bellissimo articolo sui caduti di Cassino. Ragazzi di ogni nazione che sono morti per dare agli italiani la libertà e quindi a questi loschi figuri la possibilità di manifestare in questo modo il loro desiderio di fascismo? Lo avessero saputo avrebbero raccolto armi e bagagli e sarebbero tornati a casa. Veramente queste persone non li hanno meritati. Vergogna assoluta.

unosolo

Sab, 18/05/2019 - 10:57

hanno fatto interrogazioni parlamentari sui manifestanti di casa ma mai su chi scrive odio , come se fossero rose , PM ce ne sono tanti ma buoni ?

Ritratto di Rerum

Rerum

Sab, 18/05/2019 - 10:59

Non ho mai visto una cosa simile nemmeno ai tempi delle brigate rosse o nel periodo Berlusconi. Il CP prevede pene severe per questo tipo di reati e credo saranno facilmente identificati gli autori. Vedremo.

zadina

Sab, 18/05/2019 - 11:03

Questi no-global dei centri sociali che di sociale non anno assolutamente nulla ma hanno solo odio da diffondere, lo dimostrano con striscioni contro i loro avversari politici col comportamento nei confronti delle forze dell'ordine in tutte le occasioni possibili, non stupisce che hanno ereditato il DNA violento dei loro padri politici della Russia di Lenin e Stalin che hanno ucciso 40 milioni di loro connazionali solo per il semplice motivo che non erano in linea con la loro politica, e questi no-global dei centri sociali pretenderebbero di sterminare i loro avversari politici, ma è la realtà per creare il comunismo come quello sovietico ( ma oggi è molto difficile.

Tommy40

Sab, 18/05/2019 - 11:03

Chi ha messo questo striscione può essere querelato? O contro Salvini è tutto ammesso? i comunisti seminano odio protetti dalle istituzioni.

roseg

Sab, 18/05/2019 - 11:03

GLI STRISCIONI DEI DEMOCRATICI CHE ACCUSANO SALVINI DI ESSERE UN VIOLENTO AHAHAHAHAHAH ED OGGI TUTTI IN PIAZZA CANTANDO SICURAMENTE bella ciao, ED ANCHE, avanti popolo noi siamo in tanti tutti ignoranti tutti.......

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Sab, 18/05/2019 - 11:05

Un episodio gravissimo e senza precedenti di minacce e insulti verso un'alta carica dello stato che rappresenta milioni di italiani: sembra di essere tornati ai tempi delle BR, ma almeno all'epoca diramavano i loro volantini di nascosto, adesso lo fanno alla luce del sole e indisturbati in plateali striscioni. Bisogna arrestare e condannare gli autori di minacce di morte a Salvini e a milioni di italiani che rappresenta, bisogna interrompere questo pericoloso clima di impunità di cui godono i fascisti rossi. Peccato però che i giudici stiano dalla loro parte, sostenuti dai saviani, dai santori e da tutti i cantori dell'odio rosso. In Italia la giustizia è a senso unico (come dimostra il vescovo che rompe i sigilli del contatore senza pagare le conseguenze di qualunque cittadino). Quindi non esiste.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 18/05/2019 - 11:10

Ancora una volta la fazione squadrista della sinistra, cane da guardia della Gauche Chic usa intimidazione e violenza contro il partito più anziano del parlamento e che non ha mai avuto un singolo episodio di violenza politica da parte dei suoi militanti.

mzee3

Sab, 18/05/2019 - 11:17

Chi semina pioggia raccoglie tempesta!

mzee3

Sab, 18/05/2019 - 11:22

al43 ### concordo con lei! Se penso a tutti quelli, ragazzi e non che hanno dato la vita, che hanno subito torture perché l'Italia fosse una nazione priva di totalitarismo...beh...mi viene il magone e una rabbia nel vedere sfilare bandiere nere e saluti romani! Ministri che fanno l'occhiolino a quei figuri e lo fa per creare malcontento...beh… lascio a lei trarre le conclusioni.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Sab, 18/05/2019 - 11:24

Un copione che in Italia si ripete fin dalla cosiddetta «resistenza»: colpi bassi tra rossi. I partigiani rossi contro il fascismo, ma non contro la sua versione peggiore, quella rossa di Tito; tutto l’armanentario rosso italiano contro il nazional SOCIALISMO di Hitler, ma non contro in marxismo leninismo bolscevico di Stalin; il PCI antifascista, a babbo morto, mentre i terroristi assassini erano, per esso sedicecenti BR... Ora siamo ai no global contro il leoncavallino Salvini... Forse gli rimproverano di non essersi accontentato, col soccorso dei voti rossi, di far le scarpe a Berlusconi, ma di volerle fare anche ai rossissimi del 5stelle. Una domanda? I salviniani contro chi scendono in piazza? È Salvini che tiene in piedi questo governo «mai con i comunisti», ma solo con la congrega di tutti gli estremisti rossi che martoriano gli Italiani!

roberto.morici

Sab, 18/05/2019 - 11:27

Come dire "fascisti rossi alla riscossa, bandiera rossa trionferà".

Tip74Tap

Sab, 18/05/2019 - 11:29

Agli studenti che partecipano e attuano certe azioni violente straccerei il libretto universitario e li bandirei a vita dagli atenei per non rischiare di ritrovarli togati a far nuovi danni.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 18/05/2019 - 11:31

Questa non è libera espressione di opinioni. A casa mia si chiama istigazione a delinquere. Con buona pace dei "sinceri democratici" di questo forum.

massmil

Sab, 18/05/2019 - 11:38

evviva la democrazia... pensate se la Lega dicesse, scrivesse le stesse cose?

Triatec

Sab, 18/05/2019 - 11:51

Rerum@ Gli autori di questi striscioni saranno identificati, ma sarà tutto ridimensionato a una ragazzata. Se invece sono adulti, si tratterà ovviamente di semplici compagni che sbagliano.

Luigi Farinelli

Sab, 18/05/2019 - 12:00

Eccola la democrazia anarchica in azione.

apostrofo

Sab, 18/05/2019 - 12:00

A tutto questo si è preparato il PD nella passata legislatura. Presa del potere a tutti i livelli, preparazione dura (è quello che sanno fare) secondo la loro specialità: OPERARE CONTRO, PIU' CHE LAVORARE PER. Basta vedere come hanno lasciato il Paese. Ora improvvisamente hanno idee per un paes migliore. Pochi mesi fa no. Ma chi li crede ?

Ritratto di Joker2

Joker2

Sab, 18/05/2019 - 12:06

Dove sono i magistrati per inquisire questi delinquenti ??

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 18/05/2019 - 12:12

Adesso fanno i bellimbusti allo scopo di raccattare qualche voto in più (!) Cortei,urla e striscioni alle finestre. Il 27 maggio saranno TUTTI spariti. Niente striscioni alle finestre,niente urla,niente cortei. NULLA,ma li immagino in qualche grotta sottoterra a leccarsi le ferite.

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Sab, 18/05/2019 - 12:18

Se c'era scritto Boldrini al posto di Salvini veniva giù il mondo e si gridava al nazifascismo... Insulti, violenza, intolleranza politica... E' così che credono di fa virare l'opinione pubblica moderata in loro favore?

Triatec

Sab, 18/05/2019 - 12:20

Questi striscioni sono la prova provata che in Italia il fascismo non esiste. Se davvero ci fosse.....

roberto zanella

Sab, 18/05/2019 - 12:21

STRISCIONE FIRMATO, DA DENUNCIARLI.

Viewty

Sab, 18/05/2019 - 12:27

@Flex: Ce ne parli lei, ci illumini, ma la devo avvertire, occorre saper esprimere un'opinione in maniera coerente, civile e comprensibile, cosa che qui vedo molto, molto raramente. Di solito qui molti insulti, poche idee e, quando ci sono, improponibili. Come quando si discute al bar.

rudyger

Sab, 18/05/2019 - 12:30

la caduta del muro di berlino e la caduta del comunismo in Russia sono stati la causa dello sfascio di questa europa nata marcia di per sè.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 18/05/2019 - 13:15

Bella democrazia, accipicchia.. Tutti prossimi voti non contra ma pro Salvini. Questi si sfogano ma non hanno lo sguardo che va più in là di 5 millimetri per comprendere che, convinti come sono di affossarlo, al contrario gli fanno un favore. In questa gente "pedes imperare non caput"!

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 18/05/2019 - 13:16

Questi striscioni confermano che Salvini è sulla STRADA GIUSTA:tutto ciò che non piace alla sinistra,fa il bene dell'Italia,giacche' la sinistra ne fa il male. Ad ulteriore conferma va ricordato che il PD ha perso oltre metà degli elettori,il m5s oltre il 30%,FI resta al suo misero 10%...l'UNICO che è salito quasi raddoppiando il consenso,guarda un po',e' proprio Salvini. Di qui,il fuoco incrociato,con tutti i perdenti ad ululare alla luna....poveracci. Ma il bello addaveni'...

Divoll

Sab, 18/05/2019 - 13:47

Io credo che striscioni come quello nella foto non sono una semplice opinione, ma un vero e proprio reato. I magistrati, altrimenti cosi' solerti, che fanno adesso?

colomparo

Sab, 18/05/2019 - 13:47

Mi chiedo, ma la magistratura in Italia esiste solo quando sono da difendere i falsi rifugiati e i criminali violenti ? Uno striscione cosi dovrebbe essere subito tolto dalle forze dell'ordine e i responsabili denunciati ! Poi sarebbe Salvini il violento e istiga all'odio....questi qua istigano all'omicidio !!!

Divoll

Sab, 18/05/2019 - 13:56

E sarebbe Salvini il fascista? Questi sono talmente accecati dall'odio (nemmeno politico, perche' si sono scordati da tempo cosa sia fare politica, quella vera, con idee, progetti e proposte che non siano limitate a riempire il Paese di criminali stranieri e di musulmani), che non si rendono conto di nuocere in primo luogo a se stessi. E chi li vota, adesso? Si voteranno da soli.

Malacappa

Sab, 18/05/2019 - 14:05

Non hanno argomenti quindi insultano Salvini vai avanti presto sarai premier in solitario gli italiani quelli veri ti appoggiamo

pasquinomaicontento

Sab, 18/05/2019 - 14:10

Fra quarche giorno se saprà come dovemo da morì,cor cappio o senza cappio ar collo.Chi augura la morte un giorno si e 'n'artro pure, nun sà che vordì...era un giorno qualunque,d'un anno che nemmanco m'aricordo, d'un mese de guera, e questa me la ricordo bene,combattevamo contro li tedeschi, Capannelle, Quirino me stava a du' passi, me sentii 'na cosa calla in faccia,nun sò come dillo,er cervello de sto poro fio,ce l'avevo appiccicato in faccia,mentre i tedeschi se n'annàveno da Roma verso er nord...rimasi pe' 'n'ora senza nemmanco arifiatà, penzanno :-mo tocca a me...se vede come se dice a Roma :-che m'ha aiutato Santa Pupa che, nun sò che vordì,però...eccheme quà.Domani è domenica:-un giorno came 'n'artro...

lagoccia

Sab, 18/05/2019 - 14:10

ecco la "salvinifobia". ma dove sono quelli che invocano la tolleranza verso il diverso? è questa l'accoglienza di qui gli "umani" vanno parlando? ma le persone che scrivono questi striscioni sono forse "seminatori d'odio" o no? rimango in attesa di risposte, grazie

Antonio43

Sab, 18/05/2019 - 14:51

mzee3 il detto è: chi semina vento......non fai nessuna considerazione sullo striscione appeso all'università ed altri di tono uguale sempre riferiti a Salvini, visti un pò in tutta Italia e gli autori sempre le anime innocenti di sinistra. L'unico torto che ha Salvini è che non vuol fare quello che dite voi. Ti senti ribollire il sangue se vedi quattro gatti fare il saluto romano, uno li vede e dice..poveracci! Mentre se vedi i black bloc che sfasciano mezza città, per te va bene. Ma tanto a te chi ti convince.

al43

Sab, 18/05/2019 - 14:52

mzee3 mi spiace che non abbia capito il senso del mio intervento che è diametralmente opposto al suo. Mi riferisco a quei tipi che vogliono dimostrare in questo modo contro chi vuole esprimere il proprio punto di vista, anche se vedo che lei non lo condivide. Padronissimo di farlo proprio grazie alle persone che entrambi abbiamo citato,, ma mi lasci dire che la piazza che oggi Salvini radunerà non sarà affatto così piena di quei fascisti che vedo lei teme. Quelli veri saranno a fare casino altrove. Non me ne voglia.

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 18/05/2019 - 16:46

mzee3 11:22 - - - Interessante. A lei dà fastidio vedere saluti romani, ma non le dà alcun prurito vedere gli striscioni di questi ultimi giorni traboccanti di insulti ed auguri mortuari, come pure immagino non le provocano alcun fastidio le puntuali devastazioni dei BlackBlockisti + Sinistrati Asociali & Co & Affini.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Sab, 18/05/2019 - 21:05

Gli estremi si toccano. Gli antifascisti, da sempre in Italia, non sono altro che fascisti rossi: la galassia del sinistrume che imperversa fin dalla nascita della della Repubblica Italiana. Hanno farcito la costituzione d’incisi, paroline a doppio senso, distinguo... Tutte a proprio uso e consumo. E questo li rende capaci di fare il vento e la pioggia in politica, nella scola, nella cultura e nella magistratura. Oggi, addirittura, gli estremi si toccano all’interno di questo governo. Peggio: si toccano in Salvini. Diventato leader maggioritario della coalizione di CDX, grazie ai voti dei soccorso rosso, assomma in se la spregiudicatezza egemonica dei fascisti rossi e la petulanza boriosa del fu fascismo nero.

carpa1

Dom, 19/05/2019 - 10:19

Facciamo l’appello: Magistratura? ASSENTE!; Ministro della Giustizia? ASSENTE!; Presidente del Consiglio? ASSENTE!; Presidente della Repubblica (nonchè capo dalla Magistratura)? ASSENTE!; Presidente della Corte Costituzionale? ASSENTE! (del resto se un ex vice presidente della corte costituzionale arriva a giustificare l'intervento del cardinale elettricista nel palazzo occupato dai cessi sociali come si può pretendere che venga fatta rispettare la legalità?). Intanto licenziare in tronco i vertici della Statale che, con il loro assenteismo in termini di controllo, consentono questo schifo. Poi individuare e punire, mettendoli di fronte alle loro responsabilità, questi accattocomunisti seminatori di odio..