Spuntano i coltelli a Milano: tre feriti nella maxirissa in centro

Momenti di paura a Milano, in zona Chinatown, dove è scoppiata una rissa tra bande rivali della malavita: tre persone trasportate in ospedale

Foto di repertorio
Foto di repertorio

Milano è una città dove ormai molte zone sono preda dei malavitosi, che hanno reso la metropoli non più un luogo sicuro in cui vivere tranquillamente. Le risse con feriti sono quasi all'ordine del giorno nel capoluogo milanese, soprattutto nelle sue periferie. L'accoglienza indiscriminata ha fatto sì che a Milano ci siano ora centinaia di stranieri che vivono senza regole ai limiti della legalità, che vivono di espedienti. L'ultima grave rissa è accaduta a Chinatown, zona centrale frequentata prevalentemente dagli asiatici che si snoda attorno all'iconica via Paolo Sarpi. Tra attività commerciali, ristoranti e negozi, la concentrazione di stranieri è straordinariamente elevata. Infatti, nel grave episodio riportato dalle cronache, a essere caduti vittima delle coltellate sono tre cittadini cinesi.

La rissa è accaduta nel tardo pomeriggio di lunedì 24 maggio in via Canonica, che in realtà è una zona di confine tra il Chinatown e il ricco quartiere Sempione. Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia Duomo per cercare di accertare la dinamica dei fatti, ancora poco chiara. I tre uomini, tutti giovani e tra i 24 e i 34 anni sono stati trasportati in ambulanza negli ospedali cittadini per curare le ferite da arma da taglio e le contusioni ma non sarebbero in pericolo di vita. Il più grave è stato portato all'ospedale Niguarda in codice giallo mentre gli altri due sono arrivati negli ospedali di Città Studi e Fatebenefratelli in codice verde. Pare che loro siano riusciti a evitare i fendenti e che le loro siano solo ferite da contusione. Uno dei feriti è stato raggiunto dai carabinieri tra via Londonio e via Prina. Ancora non è chiaro quante persone siano state coinvolte nella rissa.

Stando alle prime informazioni pare si sia trattato di una maxi rissa tra bande rivali della malavita. Ancora non ci sono certezze ma tutto porta a pensare che sia stato un regolamento di conti, che ha avuto il suo culmine con l'accoltellamento dopo un inseguimento automobilistico. Sul posto i carabinieri sono giunti con ben 12 pattuglie per fare il punto della situazione e ricostruire l'accaduto anche tramite la testimonianza di chi, a quell'ora, si trovava in zona. La rissa è scoppiata all'ora dell'aperitivo, che anche da queste parti è particolarmente apprezzato e ora i carabinieri stanno ascoltando i presenti. Come riferisce il sito Mi-Lorenteggio, pare che una persona straniera di carnagione scura sia stata portata in caserma per ulteriori accertamenti.

Commenti