Travolto e straziato dal treno davanti alla mogliePaderno Dugnano

Travolto e straziato dal treno davanti alla mogliePaderno Dugnano

Disgrazia ieri a Paderno Dugnano. Un uomo di 61 anni è morto travolto in via IV novembre, alla stazione ferroviaria che collega Milano con Asso (Como) da un treno di Trenord diretto a Meda. Il poveretto, piuttosto conosciuto nella zona, intorno alle 18.30 era particolarmente ubriaco e la moglie, una 40enne, cercava di ricondurlo a casa. Il 61enne però ha fatto un movimento brusco proprio mentre stava discutendo con la mogli e si è scontrato con il convoglio che stava passando e che lo ha trascinato a terra sulla banchina facendogli battere la testa. All'arrivo del 118 l'uomo era già morto. La donna disperata è stata soccorsa sul posto dove sono arrivati anche i carabinieri della compagnia di Desio e la Polfer che ora sta cercando di ricostruire con esattezza a dinamica di quel che è accaduto.
In un primo tempo infatti il 118 era stato avvertito come se la vittima si fosse lanciata, forse per suicidarsi, sotto le rotaie al passaggio del treno. Una volta a Paderno i soccorritori hanno capito subito che il 61enne non era stato arrotato e che si era trattata di una disgrazia imputabile anche all'alcol ingerito dalla vittima.

Commenti