Va deserta l'asta per Serravalle Si pensa alla Borsa

E con questa è la terza asta andata deserta in un anno per la vendita della partecipazione azionaria detenuta da Asam in Milano Serravalle- Milano Tangenziali. «Non sono pervenute offerte per l'alienazione della partecipazione azionaria pari a 95.223.197 azioni in Milano Serravalle-Milano Tangenziali S.p.A., corrispondenti al 52,9%% del capitale sociale, per un valore complessivo di 380.892.788,00 euro, detenute da Azienda Sviluppo mobilità Ambiente e Mobilità Asam S.p.A. Pertanto si rende noto che la gara è andata deserta». Un bel problema per il bilancio della Provincia di Milano che contava sugli introiti della Serravalle per rispettare il Patto di Stabilità e, soprattutto, per rientrare dai 140 milioni di debiti della holding Asam. Tra le ipotesi sul tavolo ora la più accreditata la quotazione in borsa: con la delibera approvata dal consiglio il 29 ottobre, si prevedeva che nel caso in cui la gara fosse andata deserta si sarebbe proceduto alla collocazione delle azioni in Borsa. I primi due bandi con prezzo a 4.45 ad azione e senza possibilità di ribasso erano a loro volta andati deserti.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti