Con Vasco partita la "Milano Music Week". Arrivano tante star e le "signore della voce"

Live e incontri con Berté, Vanoni e Caselli. Mappa di eventi anche in rete

Con Vasco partita la "Milano Music Week". Arrivano tante star e le "signore della voce"

«Tornerò anche a Milano, una tra le città che per prime mi hanno adottato. Ma farò il giro di tutta l'Italia, con un maxi-evento a Trento, in una enorme struttura». È un Vasco Rossi diretto, aperto, disponibile a raccontarsi e a intervenire pure su argomenti «delicati» (vedi il «virus»), quello che ieri dalle ore 12 in punto ha dato il via - via streaming - alla Milano Music Week, fino al 28 novembre, la settimana dedicata alla musica e ai suoi protagonisti, con un ricco programma di appuntamenti, tra panel, incontri, workshop, concerti e showcase, dj set e proiezioni di nuovo in presenza e anche in streaming. Al centro della quinta edizione, a cura di Luca de Gennaro e Nur Al Habash, la musica dal vivo e il mondo dei live club, a partire dall'Apollo Milano, cuore della manifestazione. Tanti i nomi importanti (ma anche largo ai giovani), oltre a Vasco Rossi, personaggi del calibro di Loredana Bertè, Caterina Caselli e Ornella Vanoni; e poi ancora Dardust, Sangiovanni, Caparezza e Rancore, Peter & Anna Gabriel, Mecna, Beba, Carmen Consoli, Cosmo, Iosonouncane, Joe T Vannelli, Populous, Villabanks. Posto che sono tutti interessanti, ecco una «scelta» di appuntamenti (informazioni e dirette online sul sito www.milanomusicweek.it).

Oggi, degno di nota nel primo pomeriggio (15,30) l'incontro targato Cpm Open Week, ovvero un summit su «Il jazz nella canzone di Jannacci» (Teatro Cpm, con prenotazione). Segue dall'Apollo, ma online «Live music: la musica dal vivo fra pandemia e nuove frontiere (streaming)». E ancora, sempre il 23: dopo Mmw Incontra Caparezza e Rancore (18,15), e dopo «Toà Dàlza» con Roby Facchinetti (20), alle 20,30 ecco Joe Vannelli & Friends (Terrazza Duomo). Il giorno dopo.

Mercoledì alle 11,30 al Teatro Gerolamo «Minacelentano-Storia di 25 anni» (free con prenotazione). Nel pomeriggio dalle 15,30 «Claudio Merli/El salott di Milanes» alla Cascina Torrette (via Gabetti). E alle 17,15 l'incontro con Caterina Caselli (dall'Apollo in live streaming). Avanti tutta, ancora, con la musica. Giovedì raffica di incontri: da «Il Sanremo che verrà» - evento in streaming in compagnia di Amadeus (9,15) - a «Da Mozart ai Maneskin, tutta la musica che c'è in mezzo» on line dal Teatro Cpm (17). Un'ora e mezzo dopo Antonella Ruggiero presenta il libro «Lingua» (Trottoir, free con prenotazione). Tra gli artisti in chiusura Carmen Consoli «Volevo fare la rockstar» agli Arcimboldi (ore 21). E siamo a venerdì 26: «Il futuro della musica. Oltre il rap» (streaming dalle 15,15, all'Apollo). Alle 18,30 Mmw incontra Ornella Vanoni «Essere Ornella». Sabato è il turno alle ore 21 de «I ragazzi di via Gluck», al Bar Gluck, ed «Edit Piaf Quartet» alla Corte dei Miracoli 8 in via Mortara, 21,30). Gran finale domenica: «Musica degenerata» dalle 11 alla Feltrinelli di via Pasubio, e Bolla Trio alla Cannottieri San Cristoforo.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti