Il ministro Zanonato apre al nucleare

Il ministro dello Sviluppo Economico: "Se avessimo i siti adatti per gestire l'energia nucleare, si potrebbe utilizzare"

Il ministro Zanonato apre al nucleare

Una dichiarazione destinata a scatenare le solite polemiche sul nucleare. Al programma di Radio2 "Un giorno da Pecora", il ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, dice la sua sul Ponte sullo Stretto e sull'uso dell'energia nucleare in Italia.

Sul primo punto, Zanononato si è detto contrario al ponte: "Di per sé potrebbe anche essere una cosa interessante, ma non lo ritengo nel modo più assoluto una priorità per l'Italia”.

Per quanto riguarda il nucleare, il ministro ha dichiarato: "Non mi piace quando si enfatizzano le cose demonizzandole. L'energia nucleare è una forma di energia, se si può gestire non è sbagliata di per sé. In Italia si dovrebbe usare? “In Italia credo che non si possa fare, ma nel mondo c'è.” E se potessimo gestirla, si potrebbe usare anche in Italia? “Se avessimo i siti adatti, perché no?”.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento