"Adesso ho il pulsante nucleare" ​Kim torna a minacciare gli Usa

Kim Jong-Un torna a minacciare il mondo. Il leader della Corea del Nord nel suo ultimo discorso trasmesso sulla tv di Stato ha rivendicato la potenza nucleare

"Adesso ho il pulsante nucleare" ​Kim torna a minacciare gli Usa

Kim Jong-Un torna a minacciare il mondo. Il leader della Corea del Nord nel suo ultimo discorso trasmesso sulla tv di Stato ha rivendicato la potenza nucleare del suo paese con parole dure: "La nostra forza nucleare è stata completata". Poi la minaccia vera e propria: "Il pulsante nucleare è sempre sulla mia scrivania". Ed è proprio questo passaggio del suo discorso che riaccende la paura di una escalation tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti.

La minaccia del leader coreano è rivolta principalmente a Washington: "Sulla mia scrivania c’è un pulsante nucleare, l’intera area degli Stati Uniti continentali è sotto il raggio d’azione nucleare". Poi ha aggiunto un altro avvertimento: "Che non inizino mai una guerra contro di me o il mio Paese". Poi a sorpresa tende la mano a Seul dopo le tensioni degli ultimi mesi: "e Olimpiadi invernali che si terranno presto nel Sud saranno una buona opportunità per mostrare lo stato della nazione coreana e desideriamo sinceramente che l’evento si svolga con risultati positivi". Da sempre i discorsi del leader della Corea del Nord nel primo giorno dell'anno hanno sempre tracciato il futuro del Paese. E questo annuncio sull'armamento nucleare di certo delinea un 2018 basato su una sfida aperta verso il mondo intero da parte di uno Stato che sta concentrando i suoi sforzi solo verso uno scenario che prevede conflitti e tensioni.

Commenti