Aereo caduto in Indonesia: "Non doveva decollare"

Riconosciuta ufficialmente la salma di Andrea, il passeggero italiano morto nell'incidente

Un mese fa, un Boeing 737 cadeva in Indonesia, uccidendo 189 persone. Tra loro anche un italiano, Andrea Manfredi, ex ciclista professionista di Marina di Massa. Ora la salma del 26enne è stata ufficialmente riconosciuta e dovrebbe rientrare in Italia nelle prossime ore. I funerali si terranno sabato, nel Duomo di Massa, secondo quanto riporta il Corriere della Sera.

Il Boeing della compagnia indonesiana Lion Air era precipitato in mare, 13 minuti dopo il decollo. Era partito da Giacarta 6:20 ora locale e avrebbe dovuto atterrare a Pangkal Pinang, ma è precipitato, schiantandosi in mare.

Nel frattempo, procede l'inchiesta sulla tragedia e, a detta delle autorità dell'Indonesia, l'aereo non avrebbe dovuto essere autorizzato al decollo, dato che c'era stato un problema tecnico anche durante il volo precedente. Secondo le prime indagini, sembra che a non aver funzionato sia stato il sistema anti stallo, che avrebbe puntato il muso verso il basso. A nulla sono valsi gli sforzi dei piloti, che hanno cercato inutilmente di riportare l'aereo in quota, il tutto per ben 26 volte in 11 minuti. La stessa avaria si era già verificata sul volo precedente, ma il Boeing era stato autorizzato a decollare nuovamente, senza che i piloti fossero stati informati del problema tecnico.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Mer, 28/11/2018 - 12:30

Tubo di Pitoux otturato, probabilmente da un nido o roba simile. Non sarebbe la prima volta.

Ritratto di bastardissimo70

bastardissimo70

Mer, 28/11/2018 - 12:53

Dinamica spaventosamente simile a quella che per poco non fece schiantare un Airbus A330 qualche anno fa... piattaforma inerziale dei sistemi di controllo dell'aereo che va in tilt, entrano erroneamente in funzione i sistemi di protezione contro lo stallo ( quindi elevatore giù per far abbassare il muso che al sistema risulta troppo alto con angolo di attacco sbagliato ) e piloti che combattono con i comandi senza riuscire a recuperare l'aereo... Tra parentesi quell'ultimo incidente non ha avuto spiegazione perché tutte le prove effettuate, anche in volo con aerei simili, non hanno chiarito cosa avesse fatto andare in tilt il sistema. Nel caso dell'Airbus è stato modificato il software per evitare altri disastri, speriamo provvedano presto anche con la Boeing visto il numero elevato di modelli simili che volano ogni giorno... Una preghiera per le vittime che sicuramente avranno avuto tanto tempo per rendersi conto che stavano per morire...

cgf

Mer, 28/11/2018 - 13:10

non è il boeing o l'airbus, è la manutenzione. Hai voglia mettere sensori e sistemi, ma quando il manutentore... io ho volato con Lion, due volte, aereo scassaticcio e pregato da gate a gate