La Bardot sta con i gilet gialli. E augura "buon ittero" a Macron

La Bardot sta con i gilet gialli. E prende in giro il presidente francese Emmanuel Macron augurandogli "buon ittero"

La Bardot sta con i gilet gialli. E augura "buon ittero" a Macron

Brigitte Bardot non ha mai fatto mistero delle sue idee politiche. Di destra, certo, ma a modo suo. A chi le chiedeva conto delle idee politiche del suo quarto marito, Bernard d'Ormale, esponente del Front National, BB rispondeva: "Mio marito ha il diritto di pensare come vuole. Ha il diritto di fare ciò che vuole. Non comincerò a dominare le sue opinioni. Io ho le mie, che sono completamente diverse dalle sue. Sono di destra, si sa. Ma non sono del Fronte nazionale, anche se mi si taccia d'essere fascista, nazista, camicia nera...".

Ma negli anni, pur non facendone mai parte, la Bardot si è sempre più avvicinata al Fronte. In una lettera rivolti ai sindaci francesi, ha apertamente chiesto di sostenere la causa di Marine Le Pen: "Fa parte di una squadra di primo piano nelle presidenziali, che difende gli animali e ha il coraggio di ridare al nostro Paese, la Francia, il posto che deve occupare nel mondo". Un posto che Emmanuel Macron non riesce a dare. Almeno secondo l'opinione di BB, che proprio ieri ha deciso di pubblicare su Twitter una foto che la mostra mentre indossa un gilet giallo corredato dalla scritta: "Con voi". Il riferimento è ovviamente alle proteste che in questi giorni stanno infiammando la Francia. Proteste nate contro l'aumento della benzina e l'abbassamento dei limiti di velocità. Due pretesti per un malcontento ben più profondo che affonda le sue radici nella distanza sempre maggiore tra Macron, sempre più visto come il presidente delle élites, e il popolo francese. Come nota Var Matin, l'attrice augura con una certa ironia "buon ittero", la nota sindrome che tinge di giallo la pelle, al presidente francese.

Commenti