Bill De Blasio minaccia di distruggere le liste di clandestini

Bill de Blasio sarebbe pronto a cancellare le liste di immigrati per impedire la deportazione degli irregolari annunciata dal presidente Trump

Bill De Blasio minaccia di distruggere le liste di clandestini

Il sindaco di New York Bill De Blasio potrebbe cancellare le liste degli immigrati clandestini residenti in città per impedire l'attuazione della politica di "tolleranza zero" della nuova amministrazione federale targata Donald Trump.

Il primo cittadino della Grande Mela si era già detto contrario alle annunciate deportazioni di tutti gli stranieri irregolari presenti sul territorio dei cinque boroughs, ma ora sarebbe pronto a passare all'azione. Lo ha rivelato, racconta la CNN, parlando a una conferenza quatro giorni fa: se il piano di Trump dovesse effettivamente diventare realtà, i dati di oltre 850mila newyorchesi "clandestini" potrebbero essere distrutti per sempre.

Si parla infatti di un database di 850mila nomi di persone residenti a Nyc in possesso di una "carta di identificazione municipale", introdotta nel 2015 come documento d'identità ottenibile anche da chi non ha i documenti in regola con le rigide norme americane sull'immigrazione.

Questi dati sono in possesso del sindaco De Blasio e potrebbero rappresentare una vera e propria miniera d'oro per chi volesse mettersi alla caccia degli irregolari. Per questo il sindaco liberal e pro-migranti è pronto a distruggerle. Resta da vedere quale sarà la reazione di The Donald.

Commenti