Coronavirus, il viceministro Sileri: "Le mascherine non servono"

Il viceministro della Salute, Pierpaolo Silieri: "Mascherina stupidaggine enorme, non serve". E gli esperti sono d'accordo

Coprirsi il volto con una mascherina nel tentativo di scampare dal contagio dell’epidemia causata dal nuovo coronavirus di Wuhan? È “una stupidaggine enorme” e “non serve a niente”.

Lo ha dichiarato il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, a Radio Uno, alla trasmissione "Radio Anch’io". Riferendosi poi ai due turisti cinesi risultati positivi al 2019-n-Cov a Roma, l’esponente del governo ha spiegato che entrambi “sono in buona salute” e dovranno soltanto “aspettare la guarigione”.

Ricordiamo che i due cinesi sarebbero atterrato lo scorso 23 gennaio all’aeroporto di Milano Malpensa. In quei giorni era già scattato l’allarme da coronavirus, anche se i livelli di sicurezza non erano ancora massimi. In ogni caso, ogni passeggero proveniente dalla Cina doveva compilare un apposito documento, nel quale specificare quale luogo avrebbe toccato durante il soggiorno in territorio italiano. “Ora verrà ripercorso a ritroso il percorso che hanno fatto – ha aggiunto Sileri – e da questo si cercherà di capire dove sono stati”.

Le mascherine sono utili? Il parere degli esperti

Tornando sulle mascherine, anche gli esperti confermano quanto dichiarato dal viceministro della Salute. Walter Ricciardi, docente di Sanità pubblica alla Cattolica di Roma, ha ribadito che protezioni del genere non servono a persone sane ma solo a pazienti già malati e agli operatori sanitari a stretto contatto con i contagiati.

Dello stesso avviso Giovanni Maga, direttore dell’Istituto di Genetica Molecolare del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pavia. “Le mascherine non garantiscono la completa protezione dal nuovo coronavirus – ha dichiarato Maga all’Agi - Possono essere utili a coloro che si trovano in una zona ad alto rischio di contagio perché possono contribuire a evitare l'inalazione di aerosol, ad esempio proteggono dagli starnuti. Ma al di fuori dell'area di contagio, le mascherine non servono proprio a nulla. Le due principali raccomandazioni restano due: lavarsi bene e spesso le mani ed evitare i luoghi affollati”.

Il virologo Roberto Burioni è dello stesso avviso: “Le mascherine stanno andando a ruba ma forniscono un grado molto basso di protezione”. In altre parole, servono soltanto a “impedire la diffusione della malattia dagli infetti” e non a proteggere i sani. Il consiglio di Burioni è uno e semplice: evitare i luoghi affollati e lavarsi bene le mani. Nel frattempo il coronavirus non si ferma e continua a colpire, in Cina così come nel resto del mondo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Cheyenne

Ven, 31/01/2020 - 10:30

Sicuramente servono ma il governo nega per evitare di fornirle gratis come in ogni paese serio

claudioarmc

Ven, 31/01/2020 - 10:30

Scoperta dell'acqua calda, il "Fatto quotidiano" e Llly Gruber ne daranno il giusto risalto. CAPRE!

Ritratto di bimbo

bimbo

Ven, 31/01/2020 - 10:30

Ha ragione bisogna mettere i tappi alle orecchie.. hihihihihihihihhi

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 31/01/2020 - 10:37

Il governo lancia l'allarme: "Le mascherine non servono"! E questo sarebbe un allarme??? Ma il titolista la conosce la lingua italiana?

Kucio

Ven, 31/01/2020 - 10:38

Lavoravo in Virologia al CNR , essendo il virus un entità sottomicroscopica, misura pochi nanometri la mascherina può al massimo aiutare ad evitare il diffondersi di piccole goccioline si saliva nell aria, potenzialmente veicolo di trasmissione del virus,niente di più.

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 31/01/2020 - 10:39

Anche il test con il termometro digitale non serve a nulla se il periodo di incubazione è di 14 giorni.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 31/01/2020 - 10:39

Fra poco è carnevale, le mascherine servono.

gneo58

Ven, 31/01/2020 - 10:41

avete cappito .birocco - .macold & Co: ? - e il coronavirus non e' l'agente patogeno dell'influenza della regina Elisabetta !

Ritratto di aleitalia

aleitalia

Ven, 31/01/2020 - 10:47

Quindi Lei Cheyenne ne capisce più dei massimi esperti italiani in genetica molecolare e malattie infettive. Posso chiederle dove ha fatto la specializzazione?

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Ven, 31/01/2020 - 10:47

Chissenefrega...io me la metto per assecondare il Principio di precauzione...non vorrete mica dare retta a questi caproni?

frapito

Ven, 31/01/2020 - 10:52

Le solite notizie che dicono e non dicono. Come si fa a sapere che il cinesino "della porta accanto" non sia già contagiato? Ed in una epidemia a livello planetario, come si fa a non frequentare luoghi affollati? Mica abitiamo tutti sul Himalaya o nel Sahara! Oppure ha paura che non vi siano abbastanza clienti per le case farmaceutiche?

sbrigati

Ven, 31/01/2020 - 11:01

Qui ci stanno a prendere per i fondelli. Se sono utili in zone ad alto rischi di contagio, come dice il direttore del'istituto genetica molecolare, ancor di più garantiscono maggior protezione in quelle a basso rischio.

Cicaladorata

Ven, 31/01/2020 - 11:03

Ma cosa dite!?!? Accantonando questo nuovo virus, la mascherina è indispensabile alle persone che hanno un sistema immunitario debole, nei confronti delle malattie comuni di questi mesi e non, considerando che la maggioranza degli italiani, se devono starnutire o tossire, lo fanno all'aria aperta e con loro felicità (ridono). Questo, nella folla, es. nei supermercati, colpisce gli immunodepressi, causandogli malattie dai 7 giorni ad 1 mese che, probabilmente vengono curati con farmaci da banco (a pagamento).Non ridicolizzate chi gira con la mascherina che non conoscete il suo sistema immunitario.

francoilfranco

Ven, 31/01/2020 - 11:06

Evitare posti affollati: mezzi di trasporto pubblici, cinema, bar, supermercati etc. Dicono che il contagio avviene anche per via aerea, ma le mascherine non servono basta chiedere al tuo vicino se e' infetto. Ci prendono per imbecilli.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 31/01/2020 - 11:11

giustamente,per contrastare un virus che "viaggia" per via aerea bisogna lavarsi le mani come per prevenire una congiuntivite bisogna usare il preparato H per via ret...

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 31/01/2020 - 11:18

Se il governo afferma che non c'è da preoccuparsi, io inizierei a preoccuparmi. In italia è un attimo passare dalle mascherine agli scafandri.

Mborsa

Ven, 31/01/2020 - 11:22

Certo non eliminano il pericolo di inalare il virus, ma impediscono a gran parte dell'espirato di essere respirato dalla persona vicina. Il verbo usato è sbagliato, ma il titolo è al limite della disinformazione!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 31/01/2020 - 11:24

Servono. A fermare le goccioline di Flugge emesse con la tosse, lo starnuto e l'eloquio. A fermare, cioè, i più comuni vettori virali. A patto che agiscano alla fonte. Idest il portatore, sano o malato, del virus. Che come tale è di per sè, ultrafiltrabile.

jaguar

Ven, 31/01/2020 - 11:24

Chi le produce e chi le vende fanno affari d'oro, quindi le mascherine a qualcosa servono.

prohalecites

Ven, 31/01/2020 - 11:33

con la gente che ti starnutisce in faccia sarebbe bene averle sempre in metro sul bus etc etc....non diventi immortale ma è meglio di niente

Holmert

Ven, 31/01/2020 - 11:33

Le mascherine, quelle a tenuta, SERVONO , ECCOME SE SERVONO. Un portatore del virus, se infetto, starnutendo ,per esempio in un bus affollato, potrebbe infettare molte persone, dal momento che riesce ad emettere anche 10alla5, particelle virali, che albergano nel suo oro-faringe. La mascherina frenerebbe tutto ciò. Allora perché in sala operatoria, i chirurghi si mettono la mascherina? Per non farsi riconoscere, qualora l'intervento finisca male?

antonellielio

Ven, 31/01/2020 - 11:39

gli esperti consigliano "di evitare luoghi affollati". penso che all'aperto dove l'aria è in continuo movimento , nelle strade , nelle piazze non serva . però in luoghi chiusi aperti al pubblico tra qualche settimana se ci saranno molte più persone affette dal virus , forse è il caso di metterla .

flip

Ven, 31/01/2020 - 11:41

"la mascherina non serve" tanti moriTe lo stesso! GRAZIE

silvano.donati@...

Ven, 31/01/2020 - 11:45

Che fesserie dice, il viceminidtro, la mascherina sulla faccia del malato in incubazione (che non sa di esserlo) difende me dal contagio!!, percio' tutti la devono portare!!!

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Ven, 31/01/2020 - 11:48

Maledetti immigrazionisti! Questi sono i risultati delle frontiere aperte! Ringraziate ancora una volta le sinistre assieme ai liberisti a oltranza e globalisti! Voi poveri peones siete allo sbaraglio, mentre loro, i responsabili, se ne stanno al sicuro e vi lasceranno crepare, e in più vi raccontano balle dalla mattina alla sera.

HARIES

Ven, 31/01/2020 - 11:50

@Kucio - Concordo pienamente con Kucio. Invece servono sicuramente: 1) Molta organizzazione. 2) Molta pulizia. 3) Molti investimenti nella R&S della medicina. 4) Molti ospedali e quindi posti di lavoro. 5) Dirottamento dei soldi, spesi per cose inutili, verso cose importanti. 1,2,3,4,5 sono punti dolenti Italia. Il 5°, ad esempio, sono le spese militari!

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Ven, 31/01/2020 - 11:51

Ma guardatevi attorno! Vi pare giusto che si debba finire a girare con le mascherine per colpa della politica di apertura d'ogni frontiera? Vi faranno crepare, e solo dopo, molto dopo, diranno come stanno le cose, ma intanto credo non ci sia già più niente da fare.

romanodonato

Ven, 31/01/2020 - 11:55

Mah … Un anno e mezzo fa, ho subito un trapianto di rene ed ho cominciato ad assumere farmaci antirigetto che ancora ora assumo anche se in quantità minore.All’ epoca sono uscito dall’ospedale con la raccomandazione di indossare sempre la mascherina fornitami, soprattutto in luoghi affollati, e cambiandola frequentemente.Il tutto per almeno tre mesi.Non credo che potessi passare ad altri la mia patologia (!) ma credo che mi servisse per evitare di essere io contagiato per via aerea da agenti patogeni.Se aveva anche solo un minimo funzionamento su di me, immunodepresso, penso che possa essere ancora più efficacie su una persona sana, e non il contrario.Comunque, sono uno di quelli che da ignorante (?) ho riacquistato le mascherine e se andrò in luoghi affollati le userò.Tra giornalisti e medici e commentatori che sanno tutto è meglio districarsi usando il principio di precauzione come dice giustamente Legio_X_Gemina

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Ven, 31/01/2020 - 12:00

Beh è facile evitare le aree affollate, quando nella sola milano, oltre 800.000 persone si muovono in città utilizzando i mezzi pubblici, io 12km a piedi tutti i giorni non posso farli.

Cicaladorata

Ven, 31/01/2020 - 12:28

X ROMANODONATO: in effetti, nella massa, c'è un interpretazione errata, se in un luogo affollato si immette una persona con la mascherina naso-bocca, gli altri pensano che sia un untore x loro invece, LORO, sono untori per il portatore di mascherina che deve proteggersi x via del suo sistema immunodepresso.

arilibellula

Ven, 31/01/2020 - 12:41

ci si dimentica di alcune cose. l'europa dal punto di vista igienico sanitario non è la cina, dove, fra le varie cose, è uso comune sputare per terra ovunque (chi è stato all'aereoporto di Shangai o in qualsiasi putno non turistico della cina può confermare)

arilibellula

Ven, 31/01/2020 - 12:43

@cheyenne le mascherine non servono a molto. 1) lasciano comunque spazi aperti 2) molte non fermano particelle coem virus 3) il virus passa anche dagli occhi e dalle mucose in genere 4) una mascherina ha uan durata temporale ristretta edopo poche ore è inutile ma si sa quando si vuol vedere complotti ovunque...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 31/01/2020 - 13:17

Thorfigliodiodino: ehi bananiota... i soggetti infetti sono due turisti, non immigrati.

flip

Ven, 31/01/2020 - 13:58

Non credo siano solo gli umani a trasmettere il virus ma forse anche gli animali. I volatili migratori in genere e gli animali selvatici.

Ritratto di faman

faman

Ven, 31/01/2020 - 16:01

Holmert-Ven, 31/01/2020 - 11:33: per proteggere il paziente.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 31/01/2020 - 16:33

Holmert, 11:3; La mascherina fa parte dell'abbigliamento per sala operatoria che comprende abito pilifero, calzature, copricapo monouso e mascherina. Tutto ciò allo scopo di ridurre i tassi di contaminazione batterica. I tassi di diffusione batterica, di contaminazione delle lesioni e di infezione clinica nelle lesioni pulite sono influenzati dall'abbigliamento del personale in sala operatoria. È stato dimostrato in uno studio condotto nel Regno Unito, con l'obiettivo di chiarire i contributi di cappellini, mascherine e indumenti al controllo della contaminazione delle lesioni in sale operatorie ad aria ultra pulita e a flusso d'aria tradizionale. Lo studio conclude che cappellini, mascherine e indumenti con polsini elastici dovrebbero essere indossati da tutto il personale nelle sale operatorie ad aria ultra pulita. (Cit.)

rossini

Ven, 31/01/2020 - 16:37

E che succederà quando il virus raggiungerà i migranti che si trovano in Libia in attesa di partire per l'Italia? Lì ne arrivano da tutte le parti. Anche dal Bangladesh e dall'India che confinano con la Cina. E le navi delle ONG, li vanno a ramazzare in pieno Mediterraneo per portarceli a casa nostra.

maxxena

Ven, 31/01/2020 - 16:58

informazione "farlocca" a 360°.Dichiarare in modo generico che le mascherine sono "inutili" senza darne le specifiche e in modo approssimativo, è un fatto di grave disinformazione:le mascherine in carta chirurgiche non servono a protettere chi le indossa. Le mascherine di ogni tipo non "a tenuta" sul bordo di appoggio al viso, non proteggono chi le indossa. La protezione da agenti chimici, organici solidi o gassosi , c'è soltanto in presenza di mascherine con codice ffp2 o meglio ffp3 con apposita valvola per agevolare l'espirazione. La protezione a buon livello, ci sarà soltanto se verranno indossate bene, con tappi nelle orecchie e protezioni per gli occhi. Tutto il resto sono fanfaluche per spennare grulli e sfruttare il terrore delle persone.Sarebbe il caso, terminata l'emergenza di fare qualche verifica a chi ha speculato su tutto ciò e su un vice ministro che spara c..ate

Alpha4

Ven, 31/01/2020 - 17:30

Non so come si faccia a sostenere che le mascherine siano una stupidaggine enorme.. Forse quelle di carta ma una FFP3 blocca fino al 99% delle particelle da 0,6 micron. Se il coronavirus misura 0,1 micron queste maschere probabilmente non riuscirebbero a filtrarne il 99% ma se correttamente indossate potrebbero filtrarne ad esempio il 50% (che non è comunque poco).

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 31/01/2020 - 17:52

Io fossi conte aprirei subito una gara per l'appalto di mascherine di stato.

Cyroxy80

Ven, 31/01/2020 - 18:07

A me sembra che impedire la diffusione della malattia dagli infetti sia effettivamente proteggere i sani, altrimenti per cosa si impedisce la diffusione?? per quelli che sono già malati??

Holmert

Ven, 31/01/2020 - 20:12

Dreamer, la mia era una domanda retorica e di uno che ha frequentato le sale operatorie. Dicevo, a buon intenditore, che se una autorità dice che non servono, allora perché la mettono nelle chirurgie? Ve l'immaginate se si infetta un peritoneo, con gli starnuti di un chirurgo?

Giorgio5819

Ven, 31/01/2020 - 20:13

evitare i luoghi affollati ... e quelli che LAVORANO cosa fanno? stanno a casa ? Quanto sono dementi questi politici ?! Le mascherine non servono ? NON SE LE METTANO LORO, e speriamo che si impestino per primi. Grumo informe di incapaci spocchiosi. E comunisti.

ErcoleE

Mar, 10/03/2020 - 17:35

Le maschere respiratorie FFP3 servono: questa classe di protezione filtra le sostanze nocive cancerogene e radioattive e i microrganismi patogeni come virus, batteri e funghi ...