Ucraina, Le Pen attacca Obama: "Vuole la guerra e l'Europa lo asseconda"

Il leader del Front National contro Washington e l’Europa: “È serva degli Stati Uniti”

Ucraina, Le Pen attacca Obama: "Vuole la guerra e l'Europa lo asseconda"

Marine Le Pen sferza l’Europa e attacca duramente Barack Obama: “Washington vuole la guerra e l’Europa è serva degli Stati Uniti”.

Il leader del Front National, come sua consuetudine, non le manda a dire e in materia della crisi Russia-Ucraina critica in toto l’operato della Casa Bianca e di un Ue completamente assoggettata alle decisioni del suo inquilino.

Su Twitter, tre messaggi al veleno con l’Europarlamento e il presidente degli Stati Uniti come destinatari: “Per quanto riguarda l’Ucraina ci stiamo comportando come lacché degli americani”, “deve essere privilegiato tutto ciò che va nella direzione di una soluzione diplomatica del conflitto ucraino” e “l’obiettivo degli americani è quello di far scoppiare una guerra in Europa e di spingere fino alla Russia i confini della Nato”.

Il messaggio è forte e chiaro. La politica estera statunitense ed europea è bocciata in pieno: non persegue la pace ma getta benzina su un fuoco già abbastanza vivo. E in precedenza la Le Pen aveva già accusato i capi di governi europei di eccessivo servilismo verso gli Stati Uniti e chiudere un occhio circa i bombardamentidi Kiev sui civili.

La voce di Marine Le Pen non è la sola. Russa Today scrive che l’ex primo ministro francese, François Fillon, ha rinfacciato a Washington di soffrire di cecità e di un avere un approccio semplicistico alla realtà, cosa che porta gli States a fare un errore dopo l’altro e di cercare di risolvere con la forza i problemi di politica estera. L’ex premier transalpino ha criticato anche le sanzioni commerciali contro Putin, dicendo che punire la Russia con tale mezzo è come provare a intimidire un orso con uno spillo: “L’Occidente sta cercando di far passare il messaggio che la Russia rappresenta una minaccia per il mondo intero, tralasciando che è un paese grande e libero, oltre che una potenza nucleare. Umiliarla è assolutamente inaccettabile”.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti