Mondo

Usa, Cruz segna un punto su Trump. Ma il tycoon è in vantaggio su tutti

Il senatore latino chiede un passo indietro agli avversari per mettere in minoranza il miliardario, che continua a vincere

Usa, Cruz segna un punto su Trump. Ma il tycoon è in vantaggio su tutti

È uno stacco netto quello che il senatore Ted Cruz è riuscito a imporre sugli avversari nel Kansas, il cui caucus gli ha consegnato una vittoria con il 51% delle preferenze, un dato ben diverso da quello di Donald Trump, che questa volta si è dovuto accontentare di un 24% e ancora più lontano dal 14% del senatore Marco Rubio.

Cruz ha strappato una vittoria anche nel Maine e ne ha portato a casa abbastanza confidenza da chiedere agli altri candidati di fare un passo indietro e di far convergere le preferenze dei votanti repubblicani su di lui, in chiave evidentemente anti-Trump, per scongiurare quello che il Gop vede come un rischio, ovvero una corsa di successo del miliardario verso l'ultimo step pre-elettorale.

I due successi di Cruz non cambiano per ora di molto gli equilibri in campo. Nel Super Saturday, il "super-sabato" repubblicano, Trump l'ha spuntata in Kentucky e in Lousiana, mentre sul fronte democratico il socialista Bernie Sanders ha superato la Clinton in Nebraska e Kansas, concedendo però la Louisiana.

Commenti