Elezioni in Polonia: Duda avanti, ma si va verso il ballottaggio

Il presidente uscente Duda è dato in vantaggio da i sondaggi, ma il 40% non basterebbe. In Polonia si va verso il ballottaggio

Gli exit pool delle elezioni presidenziali polacche sono chiari: Andrej Duda risulta essere davanti al suo rivale, ma la Polonia dovrà tornare alle urne per il ballottaggio. Nulla, in sostanza, è ancora deciso.

Per ora si tratta di banali rilevazioni provvisorie, ma l'andamento del voto è piuttosto chiaro. Il sondaggio in questione è stato effettuato dall'Ipsos. E Duda dovrebbe ottenere circa il 40% dei voti. In caso le preferenze fossero davvero quelle, non sarebbero sufficienti ad essere eletto al primo turno. All'uscente conservatore serve un dieci percento in più per potersi dire vincitore. Il principale avversario di Duda è Rafal Trzaskowski, un liberale, che sarebbe arrivato ad ottenere attorno al 30%. Ma anche in questo caso bisogna aspettare i definitivi prima di poter commentare. Se l'esito fosse davvero questo, Duda dovrebbe aspettare circa metà luglio, per comprendere se verrà riconfermato o meno.

Un punto di domanda essenziale riguarda la destinazione dei voti presi da Szymon Holownia, un candidato indipendente che non è arrivato al 15%, ma che potrebbe avere un ruolo decisivo al ballottaggio. In questo turno erano presenti anche altri candidati: quasi una decina. Ma tutti questi - come Holownia del resto - non figureranno tra i nomi presenti sulla scheda elettorale tra una ventina di giorni.

La Polonia, anche a livello culturale, si è distinta in questi anni per essere un baluardo del conservatorismo occidentale. Anche gli Stati Uniti stanno guardando con molta attenzione alla performance elettorale del presidente uscente. Duda è considerato un perno centrale per la strategia sull'Europa di Trump, ma anche The Donald dovrà passare per la riconferma, che verrà avallata o meno dagli americani con le presidenziali di novembre.

Mentre scriviamo non sono ancora arrivati commenti da parte dei due principali candidati: si aspetta di comprendere se le rilevazioni statistiche verranno confermate dallo spoglio.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

lorenzovan

Lun, 29/06/2020 - 11:48

si..gli USA stanno cercando un cagnolino fedele nell'interno della UE...vista l'uscita della GB...e l'ostilita' ctrrescente degli stati europeoi occidentali..i paesi dell'est ..ancora spaventati dqall'orso russo..e abituati alle democrazie "popolari" muscolate ...sono l'ideale per gli yankees...