Ora i Blm preparano l'assedio: folla intorno alla Casa Bianca

Manifestati del Black Lives Matter si sono radunati sotto la Casa Bianca. E gli antifascisti annunciano proteste. La complicata notte degli Stati Uniti

Ora i Blm preparano l'assedio: folla intorno alla Casa Bianca

Le manifestazioni del Black Lives Matter erano previste, ma un assedio ad urne aperte era meno pronosticabile. Washington, in questo momento, è costretto a subire una sorta di assedio messo in campo dal movimento che è balzato agli onori delle cronache in specie dopo l'omicidio di George Floyd. I movimentisti si sono radunati attorno alla Casa Bianca. Chi partecipa teme che Donald Trump riesca ad affermarsi anche in questa circostanza elettorale. Ma è presto per tirare le somme attorno ai risultati delle elezioni presidenziali, che sono ancora in corso e che per ora raccontano soltanto di una grossa situazione d'incertezza.

I manifestanti hanno disteso un lungo striscione con la scritta "Remove Trump". Il messaggio del gruppo organizzato è molto chiaro. Gli Stati Uniti, in queste ore, vivono una fase di forte polarizzazione. Molti negozi delle strade della capitale sono stati chiusi in previsione di possibili proteste dal basso. Bisognerà prima comprendere come procederà lo spoglio, ma sembra che le agitazioni abbiano persino anticipato il responso delle urne. Il presidente Donald Trump sta trascorrendo la serata all'interno della Casa Bianca assieme alla sua famiglia, mentre Joe Biden, il candidato rivale dei Democratici, è in Delaware, il suo Stato d'origine. Uno di quelli dove, secondo le chiamate degli exti poll, non ha avuto problemi a vincere.

Per ora sembra che coloro che sono scesi in strada facciano parte di una fazione composta da un centinaio di persone, ma in altri territori statunitensi stanno scendendo in strada altre persone, mentre alcuni gruppi antifascisti - quelli che Trump ha duramente criticato durante la campagna elettorale - hanno già annunciato proteste. E questi annunci sembrano prescindere dall'esito delle elezioni di questa notte. La volontà di queste persone - in breve - sembra la stessa in ogni caso. Con buona pace della maggioranza silenziosa, che potrebbe decidere le sorti degli States per i prossimi quattro anni e che potrebbe aver deciso di affidare le chiavi degli Usa a Joe Biden o a Donald Trump.

Commenti