Germania, auto su folla a parata di Carnevale: numerosi feriti

Il grave episodio è avvenuto a Volkmarsen, nel land dell'Assia, durante la festa di Carnevalee. Il conducente dell’auto è stato arrestato

Germania, auto su folla a parata di Carnevale: numerosi feriti

Terrore a Volkmarsen, città situata nel land tedesco dell'Assia. Un'auto si è lanciata contro la folla che partecipava a una parata di Carnevale. Secondo la Bild vi sono oltre 30 feriti: almeno 10 sarebbero in gravi condizioni. L'autista del veicolo è stato subito arrestato dalla polizia presente sul posto con numerosi mezzi: al momento, però, non si conosce la sua identità. Le autorità finora non hanno neanche fornito ulteriori precisazioni sulla dinamica dei fatti. Non è stato chiarito se si sia trattato di un attacco terroristico o di un incidente.

Tra le persone travolte dalla vettura mentre partecipavano alla festa di Carnevale ci sarebbero anche dei bambini. Numerose ambulanze e un elicottero sono giunte sul luogo per soccorrere i feriti.Tantissime le persone presenti tra Steinweg e Rewe-Markt per il corteo. Dal racconto di alcuni testimoni oculari, riportato da hessenschau.de, l’auto Mercedes color argento ha superato le barriere e si è lanciata sulla folla intorno alle 14:30. L’autista avrebbe proseguito per circa 30 metri tra la folla prima di fermarsi. I testimoni hanno avuto l’impressione che il conducente stesse prendendo di mira principalmente i bambini. Ma questa notizia non è stata confermata dalle forze di sicurezza. Un altro testimone, secondo la Bild, afferma che molte persone sono corse inferocite verso il guidatore: a quel punto è dovuta intervenire la polizia per evitare che la situazione precipitasse. L'uomo, Maurice P. Hij, è un cittadino tedesco 29enne che fino ad oggi non si era fatto notare come ipotetico estremista politico. Lo scrive lo Spiegel, secondo cui fonti di inquirenti ritengono che l'uomo abbia fosse sotto l'effetto "un'elevata quantità di alcol". L'uomo è stato trasferito dalle autorità in una clinica psichiatrica.

"Quando sono arrivato c’erano per terra almeno 15 persone, tra questi molti bambini piccoli. Dappertutto volti in lacrime. Tra questi i padri i cui figli erano lì per terra". È quanto riporta un testimone, citato dalla Bild, in merito alla tragedia di Volkmarsen, Tutte le ipotesi sono al vaglio della polizia. "Non possiamo dire se si tratti di un malore, un guasto tecnico o se il fatto sia intenzionale", ha affermato un portavoce della polizia, secondo quanto riferito dal quotidiano "Sueddeutsche Zeitung". Le forze dell'ordine hanno anche pregato la popolazione e i media "di non diffondere segnalazioni non accertate". La polizia ha confermato che "l’autista è stato arrestato e che molti feriti vengono ancora soccorsi sul luogo. Non sappiamo ancora se l’autista abbia mirato intenzionalmente sulla folla". Una seconda persona è stata arrestata per i fatti di Volkmarsen. Lo ha riferito il capo della polizia di Francoforte, Gerhard Bereswill.

Tutte le parate di Carnevale organizzate nell'Assia sono state cancellate. Lo ha comunicato la polizia del Land tedesco parlando di una "misura precauzionale".

Dopo la strage di Hanau, altra località dell’Assia, il ministero dell'Interno aveva aumentato i dispositivi di sicurezza in tutto il Paese. I due attacchi a mano armata erano avvenuti lo scorso mercoledì sera in locali frequentati dalla comunità turca. Il killer, Tobias Rathjen, un tedesco di 43 anni, ha fatto fuoco intorno alle 22 uccidendo 9 persone. A perdere la vita anche una donna di 35 anni incinta.

Sei i feriti di cui uno in gravi condizioni. Il suo corpo senza vita, e quello della madre, sono stati poi trovati nel suo appartamento. L’assassino ha lasciato una video-confessione in cui rivendica la volontà di "annientare alcuni popoli".