Giallo sulla salute di Macron: "Ha un esaurimento nervoso"

Emmanuel Macron potrebbe avere un esaurimento nervoso. L'indiscrezione lanciata da Munchau agita l'Eliseo

Giallo sulla salute di Macron: "Ha un esaurimento nervoso"

Emmanuel Macron potrebbe avere un esaurimento nervoso. Il presidente francese negli ultimi giorni avrebbe annullato tutti gli impegni. Una circostanza questa che ha immediatamente fatto nascere alcune indiscrezioni sul suo conto e soprattutto sulla sua salute. Per prassi l'inquilino dell'Eliseo ha diritto ad un pausa a fine anno e ad agosto. La cancellazione di diversi impegni nelle ultime ore ha dato fiato alle indiscrezioni. Una su tutte sta parecchio agitando il web. Come ha sottolineato la Verità, è stato l'editoralista del Finacial timesa, Walter Munchau che sul suo blog ha lanciato un post dal titolo piuttosto curioso: "La pausa di Macron solleva alcune domande iquietanti". La domanda che si pone l'editorialista va oltre: "Ma che succede se le voci che circolano sono vere, e Macron è sfinito, stremato, o, addirittura peggio, se soffre di un esaurimento? È il tipo a cui potrebbe succedere".

Ma dopo questa brevissima analisi, Munchau affonda il colpo e avanza qualche dubbio più specifico sulla salute dello stesso Macron: "Se è un caso di estrema stanchezza, allora ricomparirà un Macron rinfrancato dopo una settimana. Ma se è un esaurimento, cinque giorni non faranno certo la differenza". E come se non bastasse nel suo post su Eurointelligence, Munchau parla anche dei segnali che testimonierebbero le condizioni di Macron: "Segni che non tutto vada bene sono i sempre più frequenti incidenti legati a sfoghi incontrollati, come il più recente in Slovacchia, dove M ac ro n si è riferito ai leader di Ungheria e Polonia come “teste folli che mentono alla loro gente con slogan antieuro p ei”. Ha detto che sono stati i fondi strutturali europei a finanziare i loro partiti e ad aiutare le loro carriere". Macron comunque ha voluto zittire le voci con una uscita pubblica in Normandia. Ufficialemnte tutti gli altri impegni sono stati cancellati pe run lungoviaggio che il presidente dovrà fare per la festa dei 100 anni dalla vittoria della Grande Guerra. Ma a quanto pare le malelingue sulla suo stato mentale non si spengono...

Commenti