Sri Lanka, 7 terroristi islamici. Ignorato l'allarme dei servizi

Secondo il portavoce del governo, gli attentatori farebbero parte di una rete internazionale. 24 le persone arrestate

Sarebbero 7 i kamikaze che hanno colpito lo Sri Lanka nel giorno di Pasqua, con diversi attentati in chiese e hotel di lusso. Secondo quanto comunicato da uno degli investigatori, gran parte degli otto attentati sarebbero stati compiuti da una sola persola, salvo quello all'hotel Shangri-La, dove ad agire sarebbero stati due kamikaze. Per gli attacchi di ieri, nei quali 290 persone hanno perso la vita e 500 sono rimaste ferite, sono state arrestate almeno 24 persone.

Subito dopo gli attentati, il primo ministro dello Sri Lanka, Ranil Wickremesinghe, aveva condannato le azioni dei terroristi, garantendo che "il governo sta prendendo provvedimenti immediati per contenere questa situazione". Intanto, in tutto lo Sri Lanka era stato proclamato un coprifuoco nazionale, durato 12 ore, dalle 18:00 di ieri alle 6:00 di questa mattina, quando è stato revocato. Nelle ore successive, però, è stato imposto un nuovo coprifuoco, dalle 20:00 di questa sera, alle 4:00 di domani mattina. Rimangono ancora chiuse le scuole e la Borsa. Il portavoce del governo, durante una conferenza stampa, ha affermato: "Non crediamo che gli attacchi siano stati realizzati da persone di questo Paese. C'è una rete internazionale senza la quale questi attacchi sarebbero stati portati a termine". E dai Dipartimento degli Stati Uniti arriva un avviso, secondo il quale i gruppi terroristici stanno continuando a pianificare attentati in Sri Lanka, con località turistiche, centri commerciali, alberghi, aeroporti e chiese come possibili obiettivi: "I terroristi possono attaccare con poco o nessun preavviso", per questo è raccomandata la massima attenzione.

Nonostante l'ipotesi della presenza di una rete internazione, il governo ritiene che dietro gli attentati ci sia il gruppo estremista islamista locale, il National Thowheeth Jamàath (NTJ). Ora, gli inquirenti stanno indagando per cercare di capire se il gruppo locale abbia avuto vermanente un "supporto internazionale".

Gli attacchi di Pasqua sono stati i peggiori mai verificatisi contro i cristiani in Sri Lanka, dove rappresentano una minoranza: su 21 milioni di abitanti, solo il 7% è cristiano. Tra le vittime ci sarebbero anche almeno 37 stranieri, tra cui 3 indiani, 3 britannici, 2 turchi e un portoghese.

Intanto tra il governo e il presidente, che è anche ministro della Difesa, Maithripala Sirisena, la tensione è alle stelle: "Le autorità sono state avvertite due settimane prima degli attacchi e avevano anche i nomi degli aggressori, ma queste informazioni non sono state condivise con il primo ministro Wickremesinghe", ha denunciato il ministro della Salute, Rajitha Seranatne, citato dal Guardian. Sembra che il capo della polizia dello Sri Lanka avesse emesso un avverimento, l'11 aprile, con il quale dichiarava che "un'agenzia di intelligence straniera" aveva riferito circa la pianificazione di attacchi contro le chiese da parte del gruppo estremista locale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di stenos

stenos

Lun, 22/04/2019 - 10:31

Tranquilli, il rimanente dei bombaroli ce li andiamo a prendere noi in Libia.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 22/04/2019 - 10:32

Che ci sia una "rete internazionale" d'accordo,ma dall'interno...!E poi,tutta questa "reticenza" nel mascherare come "attentato religioso"("religioso" di chi?...Induisti?,...Buddisti?,...Ebrei?...o Musulmani?)Parlate chiaro!...O non patete parlare chiaro,perchè ormai anche voi,vi siete portati le serpi in casa che mordono!

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Lun, 22/04/2019 - 11:36

Chissà che il Papocchio non vada presto in Libia a baciare le pantofole dei futuri stragisti che verranno in Italia...

pushlooop

Lun, 22/04/2019 - 11:36

Col senno di poi a Ceylon hanno fatto "benissimo" a cacciare i perfidi inglesi e ottenere l'indipendenza, adesso vivono nell'Eden, nel paradiso in terra: ordine, pace, prosperità, armonia....fra i personaggi del secolo scorso che meriterebbero una bella revisione storica c'è sicuramente il presidente Wilson e la sua stramaledetta dottrina dell'autodeterminazione a tutti i costi.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 22/04/2019 - 12:33

Cioè, fatemi capire. jiadisti si può dire, ma islamici e musulmani no? Ma i jiadisti cosa sono, mormoni? testimoni di jeova? metodisti valdesi? o forse buddisti?

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 22/04/2019 - 13:10

e il buffone vestito di bianco va a baciare i piedi al suo omologo islamico ..... sbattetelo in galera, è un delinquente !!!

Mamie

Lun, 22/04/2019 - 13:47

Ma lo volete capire o no che non sono terroristi,sono gli islamici che ubbidiscono agli ordini del corano Ma nonilludiamoci sono tutti uguali non ci sono i buoni e i cattivi ,tutti ubbidiscono ai dettami del corano La soluzione e’ una sola. Capito ? ..........l

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 22/04/2019 - 13:49

l'islam ci ha dichiarato guerra, RENDIAMOCENE CONTO !!!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 22/04/2019 - 15:43

@wilegio 12:33...Parlare chiaro e dire "musulmani",si OFFENDEREBBE il nemico,che ha il "diritto" di NON essere offeso(anche se di fatto nemico),ma tant'è che il "pensiero politicamente corretto",impone così!Questa è l'pocrisia imperante,che comunque piace alla stragrande maggioranza degli "italiani",degli "europei" occidentali,che fanno finta che solo qualche serpe,che si sono portati in casa,sia in grado di mordere,e quando morde,la chiamano con un'altro nome...

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 22/04/2019 - 16:13

@Zagovian Che questo sia il pensiero delle sinistre e dei sordidi politicanti ed ecclesiastici che lo vorrebbero imporre anche a noi, sono d'accordo. Ma che questo piaccia alla "stragrande maggioranza" degli Italiani assolutamente no! Sondaggi "ufficiali" in tal senso non si possono fare, ma provi a parlarne con chiunque. Provi a chiedere anche a quelli di sinistra cosa ne pensano di islamici e zingari, e vedrà che risposte ottiene! E poi, basta vedere il successo che stanno avendo in questi giorni i principali sostenitori dell'islam, dello ius soli e del buonismo, cioè il papato e la sinistra. Il primo è riuscito a vuotare completamente le chiese e ad azzerare le vocazioni. La seconda a prendere batoste elettorali dovunque.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 22/04/2019 - 17:30

@wilegio 16:13...alle ultime elezioni(Marzo 2018),Lega e FdI hanno preso in totale il 22%!...Non mi dica che i votanti FI,sono "contro" l'Invasione?!...Non mi dica che i votanti M5s,sono "contro" l'INVASIONE?!...Allora chi VOTA(quello che conta),"contro" l'INVASIONE,quanti sono?Me ne SBATTO se la gente "dice" di non volere l'INVASIONE,e poi VOTA(quello che conta)PARTITI ACCOGLIENTI!!Per questo dico che la "maggioranza degli "italiani",DI FATTO è favorevole all'INVASIONE!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 22/04/2019 - 23:32

@Zagovian 17:30 Parlavo di tutte le elezioni che ci sono state "dopo" il 5 marzo 2018. Comunque tutti glli analisti sono d'accordo nel ritenere la crescita dei favori nei confronti di Salvini ministro degli interni sia dovuta soprattutto alla sua linea dura contro gli sbarchi. Vero o no? Il fallimentare risultato elettorale del pd buonista e dei compagnuzzi vari mi sembra sia partito dal 5 marzo 2018 e sia continuato in tutte le amministrative seguenti. Questo per me è indice del fatto che la gente non ne può più di questa invasione e vede in Salvini e, forse, Meloni, gli unici in grado di contrastarla.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 23/04/2019 - 10:54

@wilegio 23:32...Certamente,e bene,..però TUTTO quello che c'è, è frutto di decenni di VOTI a "stragrande maggioranza" ACCOGLIENTI,ed anche recentemente(intenzioni di voto),con la lega è data al 37%,+FdI al 5%= 42%...non mi sembra che gli Italiani dimostrino(purtroppo),di essere decisamente contrari all'"accoglienza",con tutte le conseguenze del caso!Quanto detta percentuale dal 42% passerà al 60-70%?...Allora potremo dire che la "stragrande maggioranza degli Italiani è contraria...non ora(purtroppo)!