Immigrazione, Orban: "I Paesi del gruppo Visegrad non parteciperanno al summit"

Il summit di domenica prossima tra i leader europei per definire nuove regole per gestire l'emergenza migranti sarà decisivo. Ma Orban manda un messaggio chiaro

Immigrazione, Orban: "I Paesi del gruppo Visegrad non parteciperanno al summit"

Il summit di domenica prossima tra i leader europei per definire nuove regole per gestire l'emergenza migranti sarà decisivo. Nelle ultime ore infatti è emerso uno scontro tra l'Italia e la Germania per la bozza preparata per il summit totalmente respinta dall'esecutivo gialloverde.Solo una telefonata della Merkel a Conte che considera quella bozza di fatto superata e dunque apre ad una nuova intesa con gli latri Paesi europei.

Il premier Giuseppe Conte ha dunque accettato di partecipare al vertice ma all'incontro di Bruxelles mancheranno tutti i Paesi del gruppo Visegrad. Ad annunciarlo infatti è stato il premier ungherese Viktor Orban. La decisione è arrivata dopo un vertice con il premier slovacco Peter Pellegrini, il premier Ceco Andrej Babis e quello polacco Mateusz Morawiecki. A questi si è poi aggiunto anche il premier austriaco Sebastian Kurz. Il premier polacco ha poi spiagato i motivi della sua decisione: "Il mini-summit di domenica è inaccettabile. Non vi parteciperemo, vogliono riproporre una vecchia proposta che avevamo già respinto".