India, danzatrice smette di ballare durante un matrimonio: le sparano in faccia

La polizia indiana è ancora sulle tracce del responsabile del ferimento, mentre la vittima è ricoverata in ospedale in condizioni critiche

In India ha avuto luogo ultimamente il ferimento di una danzatrice professionista, colpita al volto perché colpevole di essersi “presa una pausa” dalla sua esibizione durante un matrimonio.

Secondo quanto riporta il sito di informazione americano International Business Times, l’episodio di violenza si è verificato nel villaggio di Tikra, nello Stato dell’Uttar Pradesh, India settentrionale. Il ferimento, per la precisione, si sarebbe consumato il primo dicembre scorso, ma la notizia ha iniziato soltanto nelle ultime ore a essere rilanciata dalle principali emittenti, grazie alla recente pubblicazione sui social di un video, lungo poco più di un minuto, che immortala proprio il momento dello sparo al volto della ballerina.

Le riprese in questione, spiega il sito Internet, sarebbero state fatte durante la festa per il matrimonio di una delle figlie di Sudhir Singh Patel, il capo-villaggio di Tikra. In tale video si nota la danzatrice esibirsi davanti agli sposi e agli invitati accompagnata da un’orchestra. Il filmato prosegue e, a un certo punto, si nota la ballerina smettere di intrattenere i presenti e, subito dopo, afferma sempre l’International Business Times, si sente una voce tra il pubblico che esorta: “Sudhir bhaiya, aap Goli chala hi do (Fratello, dovresti spararle)”. Tale frase è seguita immediatamente da un colpo di arma da fuoco e, nel medesimo video, si nota la danzatrice cadere a terra toccandosi il volto, in preda al dolore.

Alok Pandey, giornalista dell’emittente indiana NDTV, ha in seguito affermato, tramite un tweet, che la vittima avrebbe ricevuto allora un “proiettile nella mandibola” e che il responsabile del ferimento potrebbe avere agito sotto gli effetti dell’alcol. La danzatrice, riferisce il sito statunitense, sarebbe attualmente ricoverata in ospedale in condizioni critiche.

Il medesimo organo di informazione ha in seguito precisato che a sparare sarebbe stato uno dei membri della famiglia del capo-villaggio di Tikra e che gli inquirenti sarebbero ancora sulle tracce del colpevole, datosi alla fuga. L’International Business Times ha quindi riportato le parole dell’ufficiale di polizia locale Ankit Mittal: “Stiamo cercando di arrestare il sospettato mettendo in campo tutti gli sforzi necessari”.

Negli ultimi anni, ricorda la Bbc, ci sono state diverse sparatorie in India proprio durante dei festeggiamenti nuziali. Ad esempio, nel 2016, una donna, proclamatasi “divinità”, ha aperto il fuoco contro gli invitati a una cerimonia di nozze uccidendo tre persone, compresa la zia dello sposo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

seccatissimo

Ven, 06/12/2019 - 18:38

Ma quanto sanno essere "simpatici" certi indiani !

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 07/12/2019 - 12:27

ehhhhh cultura ed etnia superiori!!!