L'inversione a U della Le Pen

Dopo il risultato delle recenti presidenziali, il dibattito dentro al Fn è aperto e serrato. Il destino del lepenismo, però, sembra segnato: addio ai progetti di Frexit e di uscita dalla moneta unica

Marine Le Pen è ad un bivio: prendere atto di quanto emerso alle presidenziali, dunque cambiare linea, oppure insistere con le battaglie che hanno caratterizzato il Front National in questi ultimi anni: uscire dalla moneta unica e referendum popolare sulla permanenza nell'Ue. Di resa dei conti interna, del resto, si parla dai momenti immediatamente successivi alla pubblicazione dei risultati. L'argomento oggetto della discussione, è evidente, potrebbe cambiare radicalmente le issues, le rivendicazioni portate in dote dal lepenismo francese.

Dopo essere nuovamente salita sullo scranno più alto del Fn, però, Marine Le Pen sembra essere, tra i quadri dirigenti, la più intenzionata a proseguire verso una normalizzazione completa. Le voci sull'abbandono programmatico della lotta politica alla moneta unica e dell'uscita dalle sovraistituzioni europee si sono rincorse per giorni. Adesso arriva un'importante conferma. In un'intervista rilasciata ad Ambrose Evans-Pritchard del Telegraph, infatti, Bernard Monot, il capo della strategia economica del Front National, ha spiegato che Marine Le Pen sarebbe intenzionata a mollare definitivamente queste tematiche.

La leader del partito avrebbe in mente di organizzare un forum, previsto dopo le elezioni legislative, proprio al fine di ripensare da capo la strategia del Fn, movimento che sarebbe destinato ad una brusca virata al centro. "Non ci sarà nessuna Frexit- ha detto Monot al Telegraph- abbiamo preso atto di quanto ci hanno detto i francesi con il voto". "Continuo a pensare che l’euro non sia tecnicamente sostenibile, ma non ha senso per noi insistere ancora sul tema". Ha specificato Monot, aggiungendo: " D’ora in poi proporremo di rinegoziare i trattati con l’Unione Europea per avere un maggiore controllo sulle regole del bilancio e sulle banche".

Questo articolo pubblicato da The Local, poi, narra di come Alain Vizier, direttore della comunicazione del FN, abbia appuratamente evitato di rispondere alle domande postegli rispetto le dichiarazioni rilasciate da Monot al Telegraph. Florian Philippot, il numero due del Fn, avrebbe già fatto sapere che, nel caso questa sterzata decisa fosse confermata, si dimetterebbe. Un cambio di rotta così radicale porrebbe la parola "fine" alla maggior parte del ruolo rappresentativo che il Front ha assunto in questi anni. Il doppio turno delle legislative, peraltro, è alle porte e una mancata normalizzazione potrebbe comportare, come di consueto, uno scarso risultato in termini di lepenisti eletti realmente in parlamento. Marine Le Pen, si sa, gode di un grande consenso personale, ma anche per via della costante riproposizione del "patto repubblicano", cioè dell'unione di tutte le altre forze al fine di sbarrargli la strada, non è sin'ora riuscita nell'impresa di fare del Fn un partito governativo.

Torna così d'attualità la disamina di Berlusconi sul lepenismo, che, dinanzi all'ennesima sconfitta elettorale del Front, si soffermò sui limiti dei movimenti identitari ed antisistema. Marine Le Pen, nel caso decidesse davvero di virare completamente, sembrerebbe essersi resa conto della necessità di allargare ancor di più i confini del partito che guida.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 23/05/2017 - 21:51

E poi Salvicchio che fa?

Sabino GALLO

Mar, 23/05/2017 - 23:52

In Politica, in Europa ed in particolare in Italia, il radicalismo non porta quasi mai alla vittoria. E questo è un problema che dovrebbe far riflettere i politici più giovani ed inesperti o, meglio, non collaudati. Si possono dire delle cose accettabili e condivise, ma è necessario che esse possano essere programmate e realizzabili! Ciò significa che un buon politico deve avere la giusta esperienza per attenuare la paura dei concorrenti ed eliminare qualche eventuale o probabile dubbio nei suoi stessi elettori. A cosa serve aggiungere sempre tanta legna al fuoco se non si ottiene una brace senza fumo per fare l'arrosto? Nel migliore dei casi, si ottiene un! arrosto affumicato!

papik40

Mer, 24/05/2017 - 00:15

Troppo tardi M.me Le Pen!

Divoll

Mer, 24/05/2017 - 01:45

Il referendum sull'uscita dall'euro lo deve mantenere. Poi saranno i francesi a decidere. E tra 5 anni potrebbero volerlo molto di piu'.

papik40

Mer, 24/05/2017 - 04:29

Adesso chi lo dice a Salvini?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 24/05/2017 - 06:32

la nostra fortuna restare nella Europa ed essere aiutati in caso di bisogno.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 24/05/2017 - 07:22

L'articolista non segue con tutta evidenza le vicende del Front National. Marine Le Pen ha SEMPRE detto quello che ha detto Monot al Telegraph, e cioè che c'è un modo brutale di risolvere il problema Euro e cioè l'uscita ed un altro che lei auspica più soft e cioè la ridiscussione dei trattati sui temi monetari con gli altri paesi a Bruxelles. E la stampa mainstream francese ed internazionale che ha incollato l'adesivo Frexit su la Le Pen per spaventare gli elettori ma Marine non ha sempre detto altro cosi come gli hanno gettato il fango dell'antisemitismo addosso per lo stesso motivo. Io da elettore francese lo sò assai bene e basta leggere il programma del Front National prima delle presidenziali.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 24/05/2017 - 07:53

Dopo tante fanfare e fanfaronate, la verità viene a galla. Il giornale con la sua propaganda aveva illuso molti che i giochi erano fatti ma non é stato cosi'. Visto che Salvini é il figlio naturale di Le Pen, anche lui dovrebbe prenderne atto e fare lo Sforzo intellettuale di rivedere il programma lepenista che ha imposto alla lega e che é ovviamente assurdo.

antipifferaio

Mer, 24/05/2017 - 07:53

Tutto inutile...tutte chiacchiere...i francesi presto si accordgeranno del madornale errore che hanno commesso...al prossimo attentato...e poi dopo quelli a seguire...se ne renderanno conto. Il Lepenismo sarà pure finito...ma presto si apriranno autostrade ad estremismi molto più violenti e del FN!!! E poi altro che uscita dell'euro...poi si riderà...ma non tanto!

blackbird

Mer, 24/05/2017 - 08:09

Marine Le Pen è ad un bivio: restare fedele ai propri ideali e fare proseliti o uniformarsi e cercare di vincere le elezioni. Come tutti sanno, nel secondo caso sarebbe u'altra copia di un partito di destra francese. E da sempre l'elettorato alle copie preferisce l'originale. Anche se con le vecchie idee non andrà da nessuna parte, almeno propone qualcosa di diverso dagli altri. Cercando lo scranno più alto, invece, rischia di scomparire fagocitata dalla "normalità".

Dordolio

Mer, 24/05/2017 - 08:27

Boezi - da servo sciocco - tira la volata al suo padrone Berlusconi (convinto di suo di contare ancora qualcosa). La Le Pen ha dimostrato che c'è tantissima gente che crede ai suoi programmi, MA PER ORA NON E' ANCORA ABBASTANZA. E' una buona ragione questa per omologarsi agli altri, quindi? C'è gente che la "moderata di centrodestra" la sa fare molto meglio (e infatti ora governa in Francia con un uomo di plastica). La Le Pen deve solo aspettare che questi Tempi Ultimi peggiorino ancor di più. E le cose verranno da sole. Oppure può telefonare a Fini e farsi istruire velocemente su come andare in malora.

Giorgio1952

Mer, 24/05/2017 - 08:49

"L'inversione a U della Le Pen Il destino del lepenismo, però, sembra segnato: addio ai progetti di Frexit e di uscita dalla moneta unica"! Ditelo a Salvini.

nopolcorrect

Mer, 24/05/2017 - 09:24

La battaglia fondamentale è quella contro l'immigrazione illegale di massa e per l'identità francese quale è dai tempi di Carlo Martello. Quanto all'Europa, una forma di collaborazione e coordinamento fra i paesi europei è assolutamente necessaria. L'euro è stato un errore secondo l'opinione comune dei Nobel per l'economia. Ma come rimediare all'errore? Uscirne non è, credo, la via migliore. Va opportunamente riconsiderato insieme a politiche fiscali comuni e ad un'unione bancaria.

Libertà75

Mer, 24/05/2017 - 09:53

Eccololà.... omar el mukhtar ha il tempo di fare ironia su Salvini e non spende una parola di solidarietà per i bimbi trucidati a Manchester... e poi i pseudo dem come lui si offendono quando vengono chiamati razzisti

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 24/05/2017 - 10:46

@Divoll:...me lo auguro!!@antipifferaio:già!

petrustorino

Mer, 24/05/2017 - 11:00

il tutto servirà a salvini a rivedere in parte le sue idee? dicono che solo i cxxxxxi non cambiano idea...... se salvini insiste non andrà da nessuna parte con il suo 13 o 15 o 17%.......potrà anche vincere le elezioni, ma poi riesce a governare?

Libertà75

Mer, 24/05/2017 - 11:17

Orribile vedere i soliti PDfan trovare tempo per fare ironia su Salvini e non spendere 1 secondo per un cordolio verso le vittime di Manchester

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 24/05/2017 - 11:25

Nahum 07:53 + Giorgio1952 08:49 & Affini : Sparate ca22ate senza sapere esattamente come stavano le cose, anche perché tutti gli organi d'informazione avevano esposto ed espongono ancora dette cose in modo subdolo, distorto e difforme. Provate a leggere o rileggere, ma soprattutto capire, quanto esposto da Maximilien1791 alle 07:22. - Ad ogni buon conto vi trascrivo il punto 1) dei 144 ripresi nel programma presidenziale di Marine Le Pen (che sicuramente non sapete neppure esisteva) : "Retrouver notre liberté et la maîtrise de notre destin en restituant au peuple français sa souveraineté (monétaire, législative, territoriale, économique). POUR CELA, UNE NÉGOCIATION SERA ENGAGÉE AVEC NOS PARTENAIRES EUROPÉENS suivie d’un référendum sur notre appartenance à l’Union européenne. – In sintesi, RINEGOZIARE gli accordi e POI far decidere al popolo (e non ai burocrati finanziari/politicanti).

piazzapulita52

Mer, 24/05/2017 - 11:29

Purtroppo IL MALE sembra averla vinta! La probabile resa di Marine Le Pen, alla quale seguirà anche quella di Matteo Salvini, sta decretando la fine del continente europeo e dei suoi popoli! I recenti fatti luttuosi accaduti in Europa sembra non abbiano insegnato niente!!! Prepariamoci al peggio!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 24/05/2017 - 12:09

antipifferaio,perchè se la Le pen fosse al governo attentati non ne farebbero in Francia? Ne fanno in tutto il mondo anche in USA.Ci sono musulmani nati in Francia non lo sapevi? Non avete ancora capito che l'Europa ormai è alla mercè dei musulmani? Le guerre non si vincono più con le armi ? UNa arma efficace in mano ai musulmani è la vostra democrazia su quella giocano i criminali.Come mai in Cina non ce ne sono?

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 24/05/2017 - 12:28

----quando il front national dice "" D’ora in poi proporremo di rinegoziare i trattati con l’Unione Europea per avere un maggiore controllo sulle regole del bilancio e sulle banche""--copia pari pari quelli che sono i propositi di macron col suo en marche---quindi non solo sconfitta totale del lepenismo che va a confluire totalmente nei programmi macroniani--ma anche dimostrazione evidente che quando i partiti destricoli affermano che loro lavorano solo per portare avanti le istanze del popolo-mentono spudoratamente--l'unica istanza certa che si persegue è il successo e la carriera politica--swag ganja-alla felpa fischiano le orecchie--dopo l'addomesticamento di trump e la presa d'atto della le pen --a salvini rimane solo un eroe---putler

Ric60

Mer, 24/05/2017 - 12:53

La cruda verita' e' che in Francia come in Italia ( e in buone parte dell'Europa occidentale)c'e' una grandissima fetta dell'elettorato moderato di cdx che piuttosto che votare la destra-destra (brutta espressione concordo ma e' per rendere l'idea)vota dei moderati di csx ; cosi come a sx succede la stessa cosa.....Chi decide alla fine e' questa grande massa di elettori "melassa" che sono moderati in tutto essendo un po' ( ma solo un po') di dx e un po' (ma solo un po')di sx....Penso che la Le Pen alla fine lo abbia capito

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 24/05/2017 - 13:48

A volte cambiare opinione è segno di intelligenza Churcill. Buenos dìas dal Nicaragua.

Libertà75

Mer, 24/05/2017 - 14:16

@abj14, ha mai visto un pseudo dem informarsi prima di sparare sentenza?

paco51

Mer, 24/05/2017 - 15:00

A tutti quelli che oggi stano meglio e bene con l'euro. complimenti siete fortunati! a chi mi fa la "palla" con la storia del petrolio acquistato in euri dico , ne sprechiamo di meno e lo acquistiamo in dollari.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 24/05/2017 - 15:01

abj14: grazie per avermi indicato il programma di madame Le Pen, l'avevo già letto e non mi era piaciuto. Il punto uno era una assurdità perché non é uscendo dalla UE che la Francia avrebbe trovato la sua libertà. Quanto al referendum, il popolo ha già scelto....

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 24/05/2017 - 15:23

mi ricorda il "contro-ordine compagni" di Guareschiana memoria: trinariciuti sovranisti di tutto il mondo unitevi!!!!!

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 24/05/2017 - 15:32

Non c'è da meravigliarsi se un politico cambi idea, svolge il proprio mestiere a seconda dell'opinione pubblica se no perde voti, mi meraviglio del fatto che ancora in molti ci credono...

Pinozzo

Mer, 24/05/2017 - 17:40

povero salvini

ziobeppe1951

Mer, 24/05/2017 - 18:19

Nahum ..sarò EDUCATO ..ma va cagher

Dordolio

Mer, 24/05/2017 - 18:21

Nahum è uno di quelli che non ha ancora compreso l'ovvio, noto dalla notte dei tempi. E cioè che se non controlli la tua moneta sei uno schiavo. E se le decisioni che ti riguardano sono prese da enti sovrannazionali sei schiavo due volte. Punto.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 24/05/2017 - 18:27

Nahum 15:01 scrive : "… Quanto al referendum, il popolo ha già scelto" - - - Dimostrazione che non ha capito una beata fava o che tenta la nota arrampicata sullo specchio.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 24/05/2017 - 18:30

elkid 12:28 – Swang del cacchio : È esattamente il contrario. Macron è corso ai ripari promettendo interventi all'UE per accattivarsi l'elettorato, specie quello "timoroso", sfornando bla-bla-blà. – (2° invio)--

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 24/05/2017 - 18:32

@ elkid, forse è Macron che ha copiato il Front sul tem adella ridiscussione dei trattati e non il contrario. Comunque Macron ha sempre detto tutto ed il contrario di tutto. Adesso vedremo quanto ridiscuterà i trattati monetari europei, ma visto come ha fatto lo zerbino con la Merkel immagino che lui intendeva per "ridiscutere i trattati monetari" poter dire la sua sul colore delle future banconote emesse dalla banca centrale europe Da brividi !

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mer, 24/05/2017 - 18:39

Qualcuno commenta pensando di essere in Francia. Si tratta dell'inconscio meschino che opera con il meccanismo psico-analitico della "condensazione" volendo negare la realtà. Tanto succede solo per sparare qualche battuta salace su Salvini. In fondo questi miserabili punti di vista, senza sbocco ragionevole, sono divertenti e anche istruttivi: aiutano a capire qual è il fondo più detestabile a cui arriva una certa cultura politica qualunquista: quella dei bastian contrari a senso unico.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 24/05/2017 - 19:01

Ad essere sinceri, dopo aver letto quanto sopra, non si comprende cosa gli passi per la testa al dr. Francesco Boezi, autore di quest'articolo. Prima di tutto appioppa all'articolo stesso un titolo che dà per scontata una certa decisione di Marine Le Pen, quando in realtà si fa capire leggendo che niente è ancora deciso. Poi vorrei capire come faccia il prefato autore a passare da "Bernard Monot", che parla alla giornalista del "Telegraph", a "Moroto" ed infine a "Morto". Sono tre persone diverse che parlano per conto di FN al “Telegraph” o c'è forse un'intenzione ed un fondo di cattiveria e di denigrazione in questi vari passaggi, che sembrano casuali ed innocenti errori, fino ad arrivare a "Morto"? Tutto sommato, sembra, dalle ultime sue battute, che il suddetto fa forse tutta questa cagnara per portare acqua al mulino del... (1 di 2)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 24/05/2017 - 19:02

...Berlusca, che, si sa, non stravede per il FN e per la stessa Marine, omonoma della figliola. E si sa anche che forse parla a suocera perché il genero (nuora al femminile) Salvini intenda, in modo da avere lui, il Berlusca, il "moderato" per eccellenza, il primato nella coalizione di centrodestra in un'eventuale alleanza e gli altri, tutti gli altri, stiano ai suoi piedi. Ma ci faccia il favore piuttosto! (2 di 2)

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 24/05/2017 - 19:18

Zio: grazie sempre un signore, i Suoi argomenti si impongono per chiarezza e cultura .... Abj. Essendo la signora Le Pen stata sconfitta alle elezioni è ovvio che il suo progetto e stato rigettato e quindi niente referendum perché come dite voi il popolo ha detto NO. Dordolio lavori alla BCE alla banca d'Italia? Guarda che la,questione è più complessa di così .... quanto alla schiavitu, smettiamola di pensare che è sempre colpa degli altri, l'Italia a destra e sinistra ha fatto un sacco di errori che adesso si pagano. Se siamo schivi e perché abbiamo abusato della nostra libertà .... e UE o non UE in questo mondo o si cambia e ci si tiene nel plotone dei primi o sei Fuori ....

Ritratto di Leonida55

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 24/05/2017 - 19:30

Si mette male per i trinariciuti nostrani, sembra che Philippot il fanatico anti euro e anti UE odiato da tutti anche dentro il FN verra cacciato. O se ne va perché ormai il FN si è rammollito dal suo punto vista. Fatto sta che il FN vira al centro e adesso Salvini dovrà anche lui dire "contro ordine compagni! "non si deve più dire eliminiamo l'euro, ma dobbiamo andare alla neuro!"

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 24/05/2017 - 21:09

Una inversione a U a questo livello solo si puó avere quando non sono gli ideali a guidare le azioni bensi la piú pura e volgare sete di potere.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 24/05/2017 - 22:11

@libertà75 ore 11:17 - e ne vanno orgogliosi. Sono contenti di quanto fatto dai loro amici terroristi. Forse si rammaricano perchè hanno ucciso solo 22 bambini, speravano in una strage maggiore. Purtroppo danno dello xenofobo e del razzista a chi difende i valori occidentali, non sapendo che tutti loro sono la più schifosa forma incorporata di razzismo e xenofobia verso miliardi di persone occidentali.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 24/05/2017 - 22:13

@Nahum - non piangere un domani se rimarrai in braghe di tela nel caso in cui fallisse l'Euro. Dopo tutta questa ironia, in tal caso dovremmo venirti a prendere?

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 25/05/2017 - 05:40

Leonida56: con un nome così dovresti ricordarti che il tuo omonimo difese la Grecia e l'Europa dalla barbarie orientale ... quanto alle braghe di tela credo che l'amore prospettiva sarebbe stata più prossima con i bimbi sovranisti nella stanza dei bottoni ... con questo non dico che non si debba cambiare, si deve eccome, ma metodi e strumenti sono differenti .