"Non merito di vivere": Sinead O'Connor ricoverata dopo la morte del figlio

La polizia ha accompagnato la cantante Sinead O’Connor in ospedale per un ricovero, dopo che aveva manifestato pensieri di morte

"Non merito di vivere": Sinead O'Connor ricoverata dopo la morte del figlio

Sono giorni di grande dolore per la cantante Sinead O’Connor, che lo scorso 8 gennaio ha annunciato la morte di suo figlio. Il ragazzo aveva solo 17 anni e si è tolto la vita dopo essere sparito per 3 giorni. Ora, Sinead O’Connor è stata accompagnata dalla polizia in ospedale, dove poi la donna è stata ricoverata per accertamenti e per evitare che si facesse del male.

Appena qualche ora prima, infatti, la cantante aveva lasciato messaggi preoccupanti, in cui lasciava intendere di non voler continuare a vivere. "Non voglio essere in un mondo senza il mio Shane e senza gli altri miei figli. Non merito di vivere. È colpa mia. Non di un altro. Sono un disastro dal giorno in cui sono nata. Non è colpa dei miei genitori, della mia famiglia o dei miei figli. Dio mi ha fatta sbagliata", ha detto Sinead O’Connor. Parole preoccupanti, che l'hanno spinta al ricoverare. È stata lei stessa ad annunciarlo tramite i social: "Sono persa senza mio figlio e mi odio. L’ospedale aiuterà un po’. Ma troverò Shane. Questo è solo un ritardo".

Il male di vivere di Sinead O’Connor preoccupa i suoi tantissimi fan, che si sono allarmati davanti a parole tanto disperate da parte della cantante. Sono stati numerosi i messaggi inviati a Sinead O’Connor dai follower e dai suoi seguaci di una vita, una valanga di affetto talmente grande che ha spinto la stessa cantante a tranquillizzare la folla in apprensione: "Mi dispiace. Non avrei dovuto dirlo. Sono con i poliziotti ora in viaggio verso l’ospedale. Mi dispiace di aver sconvolto tutti".

La morte del figlio non è che l'ennesimo episodio drammatico nella vita di Sinead O’Connor, che da sempre cerca di combattere contro la voragine oscura che periodicamente cerca di risucchiarla. Le sue parole sono come un macigno per i fan, che sperano nella possibilità che la loro beniamina possa ritrovare la voglia di continuare a vivere nonostante i tanti dolori che la vita le ha riservato.

Commenti