"Non più una scimmia per first lady". ​Bufera su un sindaco in West Virginia

Post choc su Facebook dopo l'elezione di Trump: "Sono stufa di vedere una scimmia coi tacchi". Scoppia la polemica in tutti gli Stati Uniti

"Sarà rigenerante avere alla Casa Bianca una first lady degna, bella e di classe. Sono stufa di vedere una scimmia coi tacchi". Questo post su Facebook, con l'evidente riferimento a Michelle Obama, ha scatenato polemiche sulla direttrice dell'azienda locale per lo sviluppo della contea di Clay, West Virginia, e sul sindaco donna di Clay, Beverly Whaling. Che in risposta ha scritto: "Hai reso migliore la mia giornata".

Il post, scritto dopo l'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca, è stato subito cancellato. Ma è rimasto online abbastanza per scatenare sulle due una polemica devastante. Una emittente locale ha, poi, amplificato lo scandalo rendendo noto a tutti il contenuto del post. L'autrice è la funzionaria locale Pamela Ramsey Taylor. Clay è un Comune di soli 491 abitanti, tra cui nessun afroamericano, secondo un censimento del 2010 dal quale risulta anche che il 98% dei 9.000 residenti nella contea è bianco. Sono invece più di 85.000 le firme raccolte da una petizione che chiede le dimissioni delle due donne, dopo il clamore a livello nazionale.

Secondo quanto riferito dal Washington Post, la Taylor è stata già rimossa dall'incarico. "Il mio post su Facebook può essere interpretato come razzista, ma non voleva esserlo in nessun modo. Ho espresso un parere personale sul fascino, non sul colore della pelle di una persona", ha spiegato all'emittente WSAZ che per prima ha dato la notizia. Taylor starebbe, invece, valutando una denuncia per diffamazione contro ignoti. Il suo ufficio è finanziato da sovvenzioni statali e federali e fornisce servizi per i residenti anziani e cittadini a basso reddito. In una dichiarazione resa al Washington Post, anche il sindaco ha affermato che il suo commento "non voleva essere razzista", e si riferiva soltanto al cambiamento alla Casa Bianca. "Mi scuso per qualsiasi cattiva sensazione che può aver causato, ma chi mi conosce sa che non sono per niente razzista".

La leader dei Democratici del West Virginia, Belinda Biafore, si è scusata con Michelle Obama, "a nome dei miei compagni alpinisti", come sono chiamati gli abitanti dello Stato. "La West Virginia è molto migliore di questo e questi odiosi ideali razzisti sono esattamente ciò contro il Partito Democratico continuerà a combattere". In West Virginia Donald Trump ha vinto con il 68,7% dei voti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 15/11/2016 - 17:12

oh, come sono triste....

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mar, 15/11/2016 - 18:02

@marco piccardi - Mar, 15/11/2016 - 17:12 - ha scritto: "oh, come sono triste....". Anch'io...son notizie che rovinano la giornata.

lupo1963

Mar, 15/11/2016 - 18:11

E' colpa nostra se assomiglia ad una scimmia ?

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Mar, 15/11/2016 - 18:42

E poi vanno al circo a vedere le scimmie in tutù a ballare il tip tap..incoerenti

Gianca59

Mar, 15/11/2016 - 18:56

Da seguire questa storia per vedere se si sviluppa come quelle legate alla Kengye....

petra

Mar, 15/11/2016 - 18:57

Scimmia coi tacchi. Se da un parte fa ridere, non si puo' proprio dire che non sia un filino razzista. Ma quando lo fanno loro coi bianchi, come Obama con Trump, che ha avuto sicuramente un attegiamento razzista e preconcetto, durante l'incontro alla casa bianca, nessuno li richiama mai all'ordine?

potaffo

Mar, 15/11/2016 - 19:03

Io non vorrei vederle dappertutto in strada

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mar, 15/11/2016 - 19:22

...Un po' esagerato, se avesse visto la chienge cosa avrebbe detto? In confronto Michelle e' una top model

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Mar, 15/11/2016 - 20:06

Ma cosa ha detto di male.

Anonimo (non verificato)

Linucs

Mar, 15/11/2016 - 21:08

Mi raccomando l'olocausto, non dimentichiamo di spremere un po' di soldi anche lì.

MaxHeiliger

Mar, 15/11/2016 - 21:27

La Kyenge è una scimmia e basta.

corto lirazza

Mar, 15/11/2016 - 22:25

molti la pensano così

contractor

Mer, 16/11/2016 - 03:23

sempre un errore offendere le persone; primo,non si fa e basta (da ricordare l'epiteto "energumento TASCABILE rivolto da un D'Alema ad un non altissimo Brunetta)poi -cosa non secondaria- si accende quel complesso VITTIMISTICO tipico degli Africani come completamente assente negli Asiatici.A margine, interessante leggere nell'articolo l'assenza di afroamericani in quel paesino della provincia americana....in effetti -nonostante si pensi il contrario- gli afroamericani sono POCHISSIMI negli States. appena il 12-13% della popolazione,nonostante i fans entusiasti del "melting pot" pensino il contrario..

rokko

Mer, 16/11/2016 - 06:55

Le frasi sono evidentemente razziste, c'è poco da dire.

Lotus49

Mer, 16/11/2016 - 09:06

Trump si deve guardare da questi "sostenitori", marcare una distanza netta e incolmabile da questi imbecilli, se non vuole che ad affondare la sua presidenza non siano i nemici, in confusione totale, ma proprio certi "amici".