Mondo

Ora gli insegnanti dell'Ohio si vogliono armare: "Dobbiamo essere preparati"

Lo sceriffo d Cicinnati ha organizzato un corso sul come ottenere il permesso per andare a scuola armati: "Più di 300 richieste in pochi giorni"

Ora gli insegnanti dell'Ohio si vogliono armare: "Dobbiamo essere preparati"

Dopo la strage di Parkland l'opinione pubblica americana chiede che siano introdotti limiti alla diffusione di armi. Ma un'altra corrente di pensiero sembra farsi strada: quella della legittima difesa . Sono centinaia, infatti, gli insegnanti e i dipendenti pubblici di scuole che si sono iscritti a un corso nell'Ohio dedicato al come richiedere permessi per portare le armi in aula.

Gli incontri sono stati organizzati dall'ufficio dello sceriffo locale nell'area di Cincinnati. La legge dell'Ohio vieta ai dipendenti delle scuole di portare le armi nell'edificio e permette però di lasciarle nelle auto a condizione che le vetture vengano chiuse. "Dobbiamo essere preparati e non mettere la testa sotto la sabbia", ha detto lo sceriffo della contea di Butler, Richard Jones. L'uomo è infatti convinto che armare gli insegnanti e i dipedenti delle scuole sia la miglior difesa.

Lo sceriffo ha postato un video su Twitter per annunciare il corso, inizialmente aperto a 50 persone, ma in pochi giorni ha ricevuto più di 300 richieste. Tra le altre iniziative che hanno preso piede dopo la strage troviamo quella degli zainetti antiproitettile. Diversi genitori hanno deciso di acquistare il prodotto per i propri figli e le vendite sarebbero in aumento.

Commenti