Rudolph Giuliani ha il Covid e i dem lo deridono: "E' il karma, gli sta bene"

L'ex sindaco di New York Rudolph Giuliani ha contratto il Covid-19. E sui social, orde di "democratici" sono accorsi a sbeffeggiare il legale di Donald Trump

Rudolph Giuliani ha il Covid e i dem lo deridono: "E' il karma, gli sta bene"

Rudolph Giuliani ha contratto il Covid-19, come affermato dalla Cnn nella giornata di domenica 6 dicembre. Appreso del contagio del suo avvocato, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha prontamente augurato all’ex sindaco di New York di guarire presto dal “China virus”, come Trump ama definire il Covid.

Giuliani ha ringraziato per gli auguri di pronta guarigione e ha fatto sapere dall’ospedale in cui è ricoverato di sentirsi bene e di essere curato al meglio. Ma non tutti si sono limitati ad augurare al 76enne, che ha subito un intervento alla prostata in passato per un tumore, di guarire il prima possibile. C’è chi ha attaccato il legale di Trump, al suo fianco nella lotta per dimostrare i presunti brogli elettorali dei democratici, per le sue posizioni considerate “negazioniste” riguardo al virus. Giuliani ha più volte partecipato ad eventi senza indossare la mascherina, attirandosi le ire dei più intransigenti sostenitori delle misure anti Covid, i quali si sono riversati in massa sui social, commentando la notizia con le solite frasi riservate a chi si discosta dal pensiero unico: “E' stato il karma”, “Gli sta bene."

Ultim’ora: Rudolph Giuliani perde il senso dell’olfatto. Intorno a lui sono tutti invidiosi”, scrive sardonico il comico satirico Randy Rainbow, il cui bersaglio preferito solitamente è Donald Trump. A deridere Giuliani, dando man forte ai dem statunitensi, anche diversi attori e politici italiani, che hanno tirato fuori dal cilindro tutto il loro repertorio comico. Uno di questi è stato Alessandro Gassmann, che ha scritto sul suo profilo Twitter : “S'è contagiato, porello”, il tutto corredato da una foto poco edificante del legale. Sotto, i commenti di tanti utenti muniti di bandierina blu pro Europa: “Non dovrei lo so, ma gli sta bene”. E ancora: “Come al solito riceveranno cure da cavallo costosissime e guariranno in pochi giorni. Io invece gli farei provare il trattamento che viene riservato alla gente comune”. Gli attacchi nei confronti di Giuliani, come per Trump, Bolsonaro e Johnson prima di lui, arrivano quasi totalmente dai rappresentanti dell'ala democratica, da coloro che sono convinti di potersi ergere a giudici e non si fermano neanche di fronte alla malattia.

Commenti