"Sei un fan di Trump, non ti vogliamo". Così il web "cancella" Chris Pratt

L'attore americano Chris Pratt è stato duramente attaccato dal mondo social per non aver speso nessuna parola in vista delle presidenziali americane, ma soprattutto la sua "colpa" sarebbe quella di essere repubblicano e cristiano

Chris Pratt si trova sotto un attacco serrato da parte degli utenti social, a causa delle sue idee politiche. O meglio, per non aver fatto sentire la sua voce riguardo alle immimenti elezioni, come molti suoi colleghi di Hollywood hanno fatto. Pratt è stato attaccato duramente per essere un cristiano convinto, membro di una chiesa che non supporta la comunità Lgbt. Ma la sua“maxima culpa” è quella di essere un conservatore e di appoggiaresegretamente” il presidente Donald Trump. “Dannazione. Ho scoperto che Chris Pratt è un sostenitore di trump e questa cosa mi sta facendo impazzire”, scrive un utente, evidentemente democratico. Il suo è solo uno dei tanti commenti negativi nei confronti dell’attore 41enne, che in queste ore sono comparsi sul web.

“Io totally shocked da tutto il supporto di alcuni del cast mcu per Chris Pratt che ancora una volta si è mostrato omofobo, razzista e trump supporter”, scrive un’altra utente. “Chris Pratt sostiene una chiesa anti Trump e fa parte di una chiesa anti LGBT. È stato “cancellato da tempo ma questo non ha effetti sulla sua carriera. Non è solo che pensa in modo diverso, il suo credo fa male ed è pericoloso per intere comunità”. Quest’ultimo tweet rende molto bene l’idea di cosa accada se un volto noto non si schiera dalla parte “giusta”. Ecco che orde di democratici convinti arrivano a puntare il dito contro il malcapitato di turno, per non essersi espresso a favore del loro "prescelto", in questo caso Joe Biden. Ma a sostegno di Pratt sono scesi in campo due supereroi: Iron man e Hulk, ovvero Robert Downey Jr e Mark Ruffalo, i quali hanno espresso solidarietà al collega.

“Che mondo… i senza peccato che scagliano pietre contro mio fratello, Chris Pratt, ha scritto Robert Downey Jr su Instagram, in sostegno all'amico. Il post di Rdj continua con una vena polemica nei confronti di chi ha criticato Pratta. "Un vero cristiano che vive secondo giusti principi, ha dimostrato sempre gratitudine e positività. E ha sposato una donna, la cui famiglia ha sempre dato spazio a discorsi sulla civiltà. Se avete dei problemi con Chris, vi consiglio di cancellarvi dai social, sedervi con la lista dei vostri difetti, lavorare su essi e celebrare la vostra umanità”. L’attacco a Pratt è un modo per screditare chiunque si allontani dal pensiero unico, quello dei "Dem", i “buoni”, dalla cui parte si sono schierati quasi tutti gli attori di Hollywood. Dalle loro ville con piscina tra le palme di Beverly Hills e Malibù, li possiamo ammirare mentre “consigliano” agli americani di votare per "la civiltà" e per le "minoranze", per un'America"migliore". Se non sei con loro, sei contro di loro, e Chris Pratt ne sta pagando lo scotto. Non è bastata la moglie Katherine Schwarzenegger, che ha annunciato che voterà per Biden e Kamala Harris. Il popolo "democratico" lo ha già condannato. Sei repubblicano e cristiano: devi essere “cancellato”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Cyroxy80

Mer, 21/10/2020 - 17:57

Perderanno nuovamente.. e nuovamente saranno 5 anni a rompere le scatole sui social che le elezioni non vanno bene, che no si deve, che non si può che Trump non va bene etc etc..

lorenzovan

Mer, 21/10/2020 - 19:45

trump non e' che non va bene...e' che ha sbagliato pianeta...e i trumpetti suoi seguaci pure

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Gio, 22/10/2020 - 12:53

Classica reazione dei “DEM” siano essi USA o italiani o di qualsiasi altra parte del mondo: chi non la pesa come loro deve sparire. In questo senso erano “DEM” anche i fascisti, i nazional socialisti, & COmpagni vari di tutto il mondo. L’interna zionale comunista si è travestita da internazionale DEM, ma sono sempre lì con la pretesa di essere i padroni del monto.

Ritratto di Opera13

Opera13

Gio, 22/10/2020 - 15:03

Tanti DEM di Hollywood seguaci Bidoniani vogliono esiliare in UE eoppure Australia insieme ai kompagni ma non in China, Iran, Russia Bon Voyage.