Mondo

Sei morti in un raid aereo russo sulla provincia siriana di Idlib

Bombe su Idlib e sei vittime. La zona nord-occidentale è in mano a gruppi ribelli

Sei morti in un raid aereo russo sulla provincia siriana di Idlib

Sono almeno sei i morti e dodici i feriti in un raid aereo dell'aviazione russa sulla provincia di Idlib, una delle zone ancora sotto il controllo dei gruppi anti-governativi islamisti nel nord-ovest della Siria.

Sono numeri che arrivano dagli Elmetti bianchi quelli che vengono riportati dall'agenzia turca filo-governativa Anadolu. Secondo il responsabile del gruppo nel mirino degli aerei sono finiti i villaggi di El-Nukayyer e Oreynibe, non lontano dalla città di Khan Sheikoun.

I raid russi sull'area sono ripresi da alcuni giorni e se seguissero uno schema già visto in passato potrebbero essere il preludio di un'operazione via terra da parte delle forze governative, per riportare anche l'area nord-ovest sotto il controllo di Bashar al-Assad. Nella zona sono attive formazioni vicine alle posizioni jihadiste di al-Qaida e una serie di gruppi ribelli che fanno riferimento alla Turchia. Proprio queste milizie hanno fatto da forza di terra per Ankara nell'operazione che ha strappato il cantone di Afrin ai curdi.

Commenti