Il sindaco di Nyc contro Trump: ​"Non deporterà i clandestini"

Bill De Blasio si oppone da subito a uno dei punti forti della campagna di Trump: l'espulsione coatta degli undici milioni di immigrati illegali dal Paese

Donald Trump non si è ancora insediato come 45esimo presidente degli Stati Uniti che già deve fronteggiare la prima fronda.

La rivolta contro il presidente eletto arriva proprio dalla città del tycoon, New York City, e porta il nome del sindaco Bill De Blasio. Che ha annunciato di non avere alcuna intenzione di comunicare alla prossima amministrazione federale le liste degli immigrati clandestini presenti in città.

"Non abbiamo intenzione di sacrificare gli 850 mila immigrati che vivono con noi, che fanno parte della nostra comunità - ha dichiarato De Blasio parlando ai giornalisti nella City Hall - Non vogliamo dividere le famiglie e quindi faremo di tutto per resistere a questo."

Durante i mesi precedenti alle elezioni, Trump aveva fatto della lotta all'immigrazione clandestina uno dei capisaldi della propria campagna elettorale, promettendo la costruzione di un muro di confine alla frontiera con il Messico e impegnandosi ad espellere tutti gli undici milioni di migranti irregolari presenti sul territorio dell'Unione. Se riuscirà in questo intento è ancora da vedere. Certo sulla sua strada ha trovato un ostacolo. Che arriva da New York.

Commenti

Tuthankamon

Ven, 11/11/2016 - 21:00

De Blasio è un altro furbacchione cui stanno per togliere il giocattolo.

ziobeppe1951

Ven, 11/11/2016 - 21:17

E chi è questo pirla?

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 11/11/2016 - 21:22

Per forza che dice questo, se li ESPELLONO, come fanno i LOBBISTI come lui a SFRUTTARLI SOTTOPAGANDOLI???lol lol. AMEN.

giosafat

Ven, 11/11/2016 - 21:24

Gli ostacoli si aggirano o si spianano: a De Blasi la scelta.

Trinky

Ven, 11/11/2016 - 21:44

Bravo, voglio vedere quando ti taglieranno i fondi cosa farai........

Ritratto di caster

caster

Ven, 11/11/2016 - 22:08

Un traditore al comando della città più importante del mondo. povera America. Ma il vento è cambiato.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 11/11/2016 - 22:08

De Blasi, dimettiti. Oppure pagali tu.

GiovannixGiornale

Ven, 11/11/2016 - 22:17

Guarda caso ha un cognome italiano. Mi sa che crede di essere in Italia, dove vige la legge Boldrini: calci agli Italiani e baci ai clandestini.

Una-mattina-mi-...

Ven, 11/11/2016 - 22:20

L'originale sindaco preferisce che vivano di stenti e nell'illegalità, avrà tendenze sadiche

carpa1

Ven, 11/11/2016 - 22:21

Un altro mona che si ritroverà col culo per terra alle prossime elezioni.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 11/11/2016 - 22:59

De Blasi, cxxxxxo formato esportazione!

CARDONERO

Ven, 11/11/2016 - 23:16

Ma bravo sindaco .... ha 850'000 clandestini in citta' e non solo lui ne conosce le identita, ma non applica la legge (che afferma che coloro che si trovano negli Stati Uniti senza un permesso legale devono essere espulsi) e si rifiuta anche di fornire la lista a chi la legge la vuole applicare!! Ma non andrebbe arrestato...?? Roba da chiodi.

nova

Ven, 11/11/2016 - 23:18

Bill De Blasio si qualifica come kippato in una metropoli di tre milioni di ebrei su dieci milioni di abitanti totali.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 11/11/2016 - 23:57

Vedi come danno le notizie contorte. Non ha detto Trump che l'espulsione riguarderá tutti gli ''indocumentados'' ma solo quelli che sono da considerarsi clandestini. Per ''indocumentados'' si intende coloro i quali sono entrati con visto turistico e sono rimasti. Ossia sono entrati in maniera regolare. I cladestini sono quelli che sono entrati senza visto attraverso i boschi. Questa é la sostanziale differenza. Per i primi il reato é lieve, per i secondi é molto piú grave.

nunavut

Sab, 12/11/2016 - 00:36

@CARDONERO mi hai "rubato" il il commento come possano essere illegali se lui sa quanti sono,e li ha iscritti su delle liste che a priori avrebbe già dovuto spedire all'Immigrazione americana e loro le impronte digitali te le prendono che tu voglia oppure no (tutte le dita e doppia per i pollici)sopratutto se vuoi la green card.

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Sab, 12/11/2016 - 01:04

Il solito italiota rosso dal portafoglio grosso che ti fa vergognare d'essere italiano.........

cgf

Sab, 12/11/2016 - 01:04

pensa se un sindaco, ok NYC, ma pur sempre solo un sindaco, nemmeno il governatore o rappresentante del Congresso, deve dire a Mr.President quello che deve o non deve fare.

lupo1963

Sab, 12/11/2016 - 02:32

La riprova che con questa gente la democrazia non funziona.Se vincono fanno quello che vogliono,se perdono vogliono continuare a fare quello che vogliono ...

sergio_mig

Sab, 12/11/2016 - 04:00

Ecco un altro di sinistra che si sente il salvatore de mondo.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 12/11/2016 - 06:02

Se fanno parte della comunità, perchè non sono registrati? E perche nel sottosuolo di NY, vive a stenti la maggior parte di questi???

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Sab, 12/11/2016 - 06:19

Con quella faccia da subnormale si capisce fino a che punto e' arrivata la decadenza dell'America: da Giuliani a questo spaventapasseri. GO DONALD!

Anonimo (non verificato)

corto lirazza

Sab, 12/11/2016 - 08:05

il prossimo passo di questo genio sraà la scalata alla presidenza del consiglio itagliana!