Stoccarda, arrestato un 34 enne. Ha armato i terroristi di Parigi

La procura di Stoccarda ha fermato il trafficante che avrebbe venduto le armi alla cellula di Salah, "Aveva contatti con arabi di Parigi"

Abdelhamid Abaaoud su Dabiq
Abdelhamid Abaaoud su Dabiq

La procura di Stoccarda ha confermato l'arresto di un uomo sospettato di aver armato il commando entrato in azione negli attentati di Parigi.

Lo riferische il giornale Bild, il 34enne sarebbe accusato di aver venduto armi online ai militanti jihadisti che hanno attaccato la capitale francese causando la morte di 130 vittime tra cui anche una cittadina italiana. Le armi usate negli attentati dai terroristi, per le quali l'uomo è stato bloccato, sarebbero due AK-47 prodotti in Cina e due Zasatva M70 prodotti nell'ex Jugoslavia. Secondo il quotidiano, i procuratori francesi sarebbero convinti del fatto che le armi siano state usate per gli attentati terroristici a Parigi. Le prime indagini hanno svelato la presenza sullo smartphone del trafficante d'armi tracce di contatti con "arabi a Parigi".

Commenti