Tajani: "Non sarò premier Ue, ma presidente di tutti"

Il primo discorso da presidente del Parlamento europeo di Antonio Tajani: "Inizia una nuova stagione"

Tajani: "Non sarò premier Ue, ma presidente di tutti"

"Ad oggi inizia una stagione nuova". Sono le prime parole di Antonio Tajani da neoeletto presidente del Parlamento Ue.

"Vi ho detto come intendo svolgere questo ruolo", ha spiegato nella sua prima conferenza stampa, "Sarò il presidente di tutti, non intendo fare il premier dell'Ue. Vuol dire che non sarò il presidente della maggioranza, ma il portavoce e il garante delle decisioni prese dal Parlamento. Penso di essere il garante di un Parlamento che deve essere forte. Esporrò le idee del Parlamento al Consiglio, tenendo conto anche di ciò che pensa la minoranza, non sarò io a dire le mie opinioni ma illustrerò le opinioni del Parlamento".

Quindi, ha aggiunto, non ci sarà un vero programma politico: "Il mio programma è quello del Parlamento. Credo si dovrà lavorare intensamente, il Parlamento dovrà far ascoltare la propria voce alla Commissione. Verhofstadt, indicato come uomo della Brexit per il Parlamento europeo, dovrà far ascoltare non la sua voce, ma la voce del Parlamento. Mr. Brexit sarà il portavoce del Parlamento sull'argomento".

Commenti