Mondo

La spettacolare immagine di Nettuno catturata dal telescopio Webb

Un'altra straordinaria immagine è stata catturata dal telescopio Webb: ecco il pianeta Nettuno attorniato dai suoi anelli. "Mai visto nulla del genere"

Nettuno visto dal telescopio Webb. Fonte Webb.Nasa.gov
Nettuno visto dal telescopio Webb. Fonte Webb.Nasa.gov

Dopo aver mostrato al mondo alcune immagini senza precedenti del pianeta con gli anelli, Giove, il telescopio Webb ci ha consegnato alcuni "scatti" inediti anche di Nettuno. Nuovo stupore e tanta gioia tra gli scienziati addetti ai lavori per quel gigante ai confini del nostro Sistema Solare.

Ecco cosa si vede

In maniera nitida, il telescopio di Nasa ed Esa (Agenzia spaziale europea) mostra Nettuno in versione bianca invece del classico blu a cui eravamo abituati. La cosa più sorprendente, però, riguarda la nitidezza con la quale si vedono gli anelli della sua orbita considerati "i più nitidi da decenni". "Non solo Webb ha catturato la visione più nitida degli anelli di questo lontano pianeta in più di 30 anni, ma le sue telecamere rivelano il gigante di ghiaccio sotto una luce completamente nuova", hanno scritto gli esperti sul sito ufficiale Webb.Nasa. Oltre ai numerosi anelli che appaiono numerosi e stretti, l'immagine "mostra chiaramente le bande di polvere più deboli di Nettuno e sette delle 14 lune conosciute di Nettuno: Galatea, Naiade, Thalassa, Despina, Proteus, Larissa e Tritone", aggiungono gli scienziati.

È soprattutto Tritone a richiamare le maggiori attenzioni perché si tratta di un "punto di luce molto luminoso che sfoggia i caratteristici picchi di diffrazione visti in molte delle immagini di Webb". Le immagini caricate online sono la dimostrazione di qualcosa di unico che non avveniva da quando la sonda spaziale Voyager 2, nel 1989, fece alcuni scatti nemmeno paragonabili con la tecnologia che c'è a disposizione adesso. Come spiegano gli esperti, il "cambio di look" da blu a bianco di Nettuno è motivato dal fatto che il pianeta è stato ripreso nell'infrarosso a differenza di quanto accade con lo spettro della luce visibile.

"Mai visto nulla del genere"

Sui social gli utenti si sono scatenati: "Credo che Webb sia il migliore investimento mai fatto in astronomia negli ultimi 200 anni", ha scritto Aldo su Twitter. "Mai visto nulla del genere", scrive un altro utente dopo aver visto le immagini pubblicate dalla Nasa. "È pazzesco quanto bene si vedono gli anelli, le tempeste e le piccole lune intorno, nonostante Nettuno sia a 4.5 miliardi di km di distanza!", scrive Adrian. E si, pazzesco davvero considerando che si trova ben 30 volte più lontano dal Sole rispetto al nostro pianeta e che orbita in una delle aree più oscure del Sistema Solare. Così lontano, il Sole non riesce a riscaldare a dovere Nettuno chiamato anche "gigante di ghiaccio" per la composizione che si trova al suo interno. Gli scienziati hanno spiegato che quando ci si trova a Mezzogiorno, il massimo momento in cui il Sole dovrebbe essere alto nel cielo, lì appare invece piccolo, fioco e in fase di crepuscolo.

Commenti