Tentato stupro: 29 anni di carcere ​da innocente

Il vero responsabile ha confessato solo ora. Il 58enne della Virginia è stato arrestato per una semplice somiglianza

Tentato stupro: 29 anni di carcere ​da innocente

Ventinove anni di carcere per una semplice somiglianza. È successo a un innocente detenuto in una prigione della Virginia. Michael Kenneth McAlister ora ha ottenuto la grazia dal governatore, Terry McAuliffe, dopo che il vero colpevole del tentato strupro di cui era accusato ha finalmente confessato.

Il detenuto scagionato ora ha 58 anni. Era stato condannato ingiustamente nel 1986, al posto di un uomo che presenta una fortissima somiglianza fisica con lui. Il "sosia" ha ammesso le sue responsabilità per i fatti finora addebitati a McAlister, che aveva da poco finito di scontare la sua pena detentiva, ma era stato sottoposto dalla procura a un nuovo procedimento per sottoporlo a una riabilitazione come "predatore sessuale".

In base alle leggi della Viriginia, questa riabilitazione sarebbe potuta andare avanti all'infinito.

"La grazia è opportuna alla luce di prove schiaccianti dell'innocenza di McAlister, compresa la recente confessione di un altro soggetto"; ha detto il governatore McAuliffe.

Commenti