Torna l'incubo guerra fredda: ora la Russia gioca la carta delle armi nucleari in Crimea

Mikhail Ulyanov risponde al ministro degli esteri ucraino: "Pronti a schierare le armi nucleari in qualsiasi parte del territorio russo"

"La Russia si riserva il diritto di schierare, se necessario, le armi nucleari in qualsiasi parte del suo territorio, compresa la penisola di Crimea, annessa 'illegalmente' secondo Ue e Usa lo scorso anno". Lo ha affermato in un'intervista all'agenzia d'informazione Ria Novosti il direttore del Dipartimento per la non proliferazione e controllo sulle armi del ministero degli Esteri russo, Mikhail Ulyanov, in risposta alle dichiarazioni del ministro degli Esteri ucraino Pavlo Klimkin, secondo il quale il dispiegamento di armi russe in Crimea violerebbe il Trattato di non proliferazione.

In precedenza, il ministero della Difesa russo aveva annunciato il possibile schieramento nella penisola affacciata sul mar Nero di 10 bombardieri TU-22M3 in grado di trasportare armi nucleari, ma non vi era stato alcun riferimento all'intenzione di armarli con testate nucleari. "Il dispiegamento di armi nucleari in Crimea - aveva detto Klimkin nel corso della riunione ministeriale della Nato delle settimane scorse ad Antalya, in Turchia - sarebbe la più grave violazione degli impegni internazionali di Mosca" stabiliti in numerosi accordi, tra cui il trattato di non proliferazione. "Qualsiasi attività o segnale proveniente dalla Russia sulla mera possibilità di schierare armi nucleari in Crimea sarà considerata come la più grave violazione di tutte le norme internazionali. In questo caso, la comunità internazionale dovrà reagire in maniera più decisiva", aveva aggiunto.

Ulyanov ha ricordato che il programma di difesa missilistica degli Stati Uniti "influenza negativamente" i rapporti tra Mosca e Washington e le discussioni tra i due Paesi in materia di disarmo nucleare non si stanno rivelando positive. "La nostra posizione su questa materia è stata espressa più volte. Abbiamo bisogno di garanzie affidabili che questo sistema non sia diretto contro il deterrente nucleare russo. Ma finora ci hanno risposto che tali garanzie non possono essere scritte su carta e che il sistema verrà creato con o senza l'appoggio della Russia". Una politica che per l'alto funzionario non favorisce "ulteriori riduzioni di armi nucleari", ma "rappresenta un ostacolo" al disarmo. "Non possiamo ignorare quello che sta succedendo in Europa, dove il primo trattato di controllo degli armamenti convenzionali ha cessato di esistere e non c'è nulla che lo abbia sostituito", ha detto il diplomatico aggiungendo che in seguito all'espansione della Nato ci sono stati "enormi squilibri" a sfavore della Russia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

SanSilvioDaArcore

Lun, 01/06/2015 - 14:43

Che siamo destinati all'estinzione è cosa certa, resta da vedere se per mano dei musulmani o se riusciranno prima a far incazzare Putin. ..

buri

Lun, 01/06/2015 - 15:10

mi sembra che sostenendo i nazifascisti di Kiev l'occidente dta giocando col fuoco, sarebbe ora che tutti si ricordassero che la Russia è una grande potenza militare e technicamente non è seconda a messuno

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 01/06/2015 - 15:18

SE; PUTIN NON É UN GUERRAFONDAIO? ALLORA CHE COSA É???!.

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 01/06/2015 - 15:34

ottima mossa di PUTIN ,HA TUTTO IL DIRITTO DI DIFENDERE LA SUA SOVRANITA TERRITORIALE COME PIU GLI PIACCIA.i trattati internazionali di prolefreazione nucleare non prevedono nessuna restrizione sul proprio territorio di appartenenza ,inoltre l europa certamente e venuta meno agli antichi trattati firmati subito dopo la seconda guerra mondiale ,dove veniva prevista la non incentivazione di armi negli stati cuscinetto e URSS ,confinanti con la ex unione sovietica ,ora confederazione russa.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 01/06/2015 - 16:35

#SAXO. Poveretto, ma tu sei mai stato in Russia? oppure nella ex DDR?, povero mental disastrato io ho visto di Persona Cosa Hanno fatto i tuoi amici Russi nei paesi ex Satelliti dell,Unione Sovietica, Case, Cittá, quartieri abbandonati nell,estremo squallore di una ideologia Falsa é distruggitrice come quella comunista, guarda che il tuo ex colonnello del KGB non ha mai fatto niente per il suo Paese, anzi lui contribuisce a farlo diventare ancora piu povero con la confrontazione sia con la UE che con gli USA, ma uno come te che Idolatra Putin solo perche e contro l,Occidente, non puo vedere altro che un vantaggio per la Russia!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 01/06/2015 - 16:58

#buri.La, Russia technicamente non é seconda a nessuno? hahahahahahahaha!, ma tu hai mai comprato un Computer di marca Moskowich? oppure una Smartphone di marca T 54?, certo che ha raccontare minkiate voi simpatizzanti di Putin non vi vede nessuno,Ma perche la russia non avanza in economia come fá la CINA? OPPURE LA COREA DEL SUD?, é perche questo Paese cosi technicamente avanzato non puo sfruttare le sue risorse minerarie senza l,aiuto Dell,Occidente?:la Russia stá facendo i stessi sbagli che ha fatto L;URSS per 90 anni é cioe confrontarsi con paesi che sono piu forti sia militarmente gli USA(che Hanno un Budget militare di 800 miliardi di dollari, mentre quello della la Russia non arriva a 100 miliardi di dollari)é con la UE che ha una potenza industriale di 18,000 miliardi di dollari é 550 milioni di abitanti, questi sono Numeri veri é non opinioni di ideologia!.

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 01/06/2015 - 17:17

PASQUALE MA DOVE VIVI?SEI RIMASTO ANCORA AI TEMPI DI KRUSCIOV O ANDROPOV,SONO STATO IN RUSSIA E HO VISTO AUTOMOBILI A MOSCA E SAN PIETROBURGO CHE IN NESSUN ALTRO POSTO IN TERMINI DI LUSSO.OGNI GIORNO A MOSCA SI MUOVONO PIU DI 9000DI AUTO,LA DISOCCUPAZIONE ESISTE MA E PRATICAMENTE INSIGNIFICANTE RISPETTO AL RESTO DEL MONDO.ASCOLTA IO NON IDOLATRO PUTIN ,RISPETTO UN UOMO CHE RISPETTA IL SUO POPOLO,PATTRIOTA E DI IDEALI RELIGIOSI,SE SI FOSSE COMPORTATO COSI OBAMA L AVREI STIMATO IN UGUAL MISURA.IO VEDO I FATTI NON LA RAZZA O LA RELIGIONE ,IO NON ODIO L AMERICA,ANZI MI DISPIACE PER LA REGRESSIONE SOCIALE DATA IN PASTO A ESSERI IGNOBILI CHE LAVORANO DIETRO IL TENDONE DEL TEATRO.DELLA OLD AMERICA E RIMASTO POCO,SOLO I NOSTALGICI.

gianni59

Lun, 01/06/2015 - 17:24

@SAXO...e allora? vorrebbe dire che è giustificata una guerra nucleare?

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 01/06/2015 - 17:27

IO NON SONO CONTRO L OCCIDENTE,ANZI SONO RATTRISTITO CHE L OCCIDENTE VENGA VIOLENTATO OGNI GIORNO DA ESSERI MEFISTOFELICI CHE LAVORANO DIETRO LE QUINTE DEI GOVERNI LOCALI,CHE FANNO IL DOPPIO GIOCO PER INTERESSI PERSONALI,CHE SBANDIERANO DEMOCRAZIA E SONO IMBEVUTI DI IPOCRISIA E CORRUZZIONE POLITICA,QUESTA E LA FARISEOCRAZIA INTERNAZIONALE,I NOMI ,PUOI LEGGERLI NELLA BLACK LIST DI PUTIN,UNA PICCOLA PARTE.I GRANDI NEANCHE TE LI PUOI IMMAGINARE CHI SONO.

mila

Lun, 01/06/2015 - 17:34

Gli "Occidentali" dovrebbero preoccuparsi di piu' che possano disporre di armi nucleari quelli dell'ISIS o altri Stati islamici radicali, o gli estremisti di Kiev. A proposito, nelle basi americane in Italia, ci sono armi nucleari?

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 01/06/2015 - 18:10

gianni59 non e PUTIN CHE OFFENDE ,MA LA MARMAGLIA CHE DIRIGE L OCCIDENTE MALATO,CHE OGNI GIORNO PRESSIONA ECONOMICAMENTE E MILITARMENTE LA SOVRANITA DELLA RUSSIA,COSA DOVREBBE FARE PUTIN,ASPETTARLI A BRACCIA APERTE? IMMAGINA SE FOSSE STATO PUTIN E LA RUSSIA A PRESSIONARE I CONFINI NORDAMERICANI CHE PANDEMONIO SAREBBE SUCCESSO NEL MONDO.QUI STIAMO PARLANDO DI UN GOLPE IN UCRAINA AIUTATO E SPONSORIZZATO DALL EUROPA FARISEA E NORDAMERICANA,E STATO FATTO UN REGOLARE REFEREMDUM POPOLARE,NON E PUTIN CHE LO HA DECISO MA GLI STESSI PRORUSSI,E SE LE POPOLAZIONI PRORUSSE VOGLIONO L ATODETERMINAZIONE ,PERCHE SOFFRONO L OLIGARCHIA STRANIERA DEI POTENTI ,UNA UCRAINA VENDUTA E DATA IN PASTO AI PERSONAGGI DI DUBBIA ETNIA BISOGNA TENERLO IN CONTO.LA DOPPIA MORALE OCCIDENTALE FARISEA NON CI HA PENSATO UN SECONDO A FAVORIRE L AUTODETERMINAZIONE NEL KOSOVO PER INTERESSI PERSONALI,PUTIN FORSE E INTERVENUTO? ALLORA FATE MENO GLI IPOCRITI.

denteavvelenato

Lun, 01/06/2015 - 18:26

Urge richiamare in servizio l'uomo che fece finire la prima guerra fredda, Silvio Berlusconi

Eraldusik

Lun, 01/06/2015 - 18:35

Dopo aver "scontato" di leggere la solita DIARREA DA TASTIERA di pasqualino, mi chiedo perché la NATO può permettersi di accerchiare la RUSSIA dal mar Baltico fino al Caucaso, e Putin non può disporre dei suoi dispositivi di difesa senza irritare l'abbronzato e i suoi leccapiedi dei governi occidentali?

Ritratto di Danno

Danno

Lun, 01/06/2015 - 20:12

mai svegliare il cane che dorme.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 01/06/2015 - 20:59

Sono numerosi gli analisti americani che scrivono da anni che gli USA stanno preparando la guerra totale a Russia e Cina. Non hanno altra carta per mantenere su il dollaro e il loro dominio.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 01/06/2015 - 21:04

La Cina ha alzato i toni, cosa assai significativa perché i cinesi non alzano mai i toni se non quando si sentono minacciati. Il criminale manovrare americano nel Mar Cinese Meridionale è una provocazione. La Cina fu sempre invasa attraverso il SUD. SEMPRE. E' la sua porta di ingresso. Attenzione: Russia e Cina sono due popoli tenaci. I cowboys stavolta si schiantano per sempre.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 01/06/2015 - 21:07

Se mai ci sarà una guerra, non morirò combattendo per i servi della NATO.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 01/06/2015 - 21:08

Era prevedibile e i russi, d'altronde, hanno ragione a difendersi. Tutto ciò è dovuto alla politica estera scellerata di Osama l'islamico. Passi che gli dica più o meno bene ad andare a stuzzicare piccoli dittatori locali ma andare a stuzzicare una superpotenza come la Russia, con armi nucleari e armi biologiche, è pura follia. La distensione, dopo la Guerra Fredda, è bella che finita! Il Mondo è di nuovo sul precipizio dell'annullamento totale dell'umanità, chiunque vinca sarà la fine per tutti quanti lo stesso.

roberto zanella

Lun, 01/06/2015 - 22:26

Putin è un galantuomo che ha senso di appartenenza allo stato Russo e al suo popolo ....non è un signor si americano....ha sempre detto "chi ha vinto la guerra fredda non esageri nello stravincere" e gli americani con quel somaro di Obama premio Nobel da strapazzo ha cominciato ad accerchiare la Russia perchè ?? E ' da anni che gli USA tramano nei Paesi Baltici , in Polonia , in Ucraina per creare dei problemi ai confini ben sapendo che quelle nazioni hanno zone russofone pro Russia...chi ha aizzato tutto ciò: vergognoso vedere i Paesi europei battere i tacchi davanti a Obama e tagliarselo via tafazzianamente per obbedire come dei somari , vero compagna Mogherini ???

roberto zanella

Lun, 01/06/2015 - 22:29

Qualcuno salga a Mosca e vada a vedere altro che sanzioni fra un pò saremo noi a chiedere l'elemosina a loro...

abocca55

Lun, 01/06/2015 - 23:38

Sono tutti ritornati bambini. E' un po' come giocare a monopoli. o al gioco dell'oca. Siamo tutti nelle mani di questi cervelloni, con quoziente intellettivo superiore alla resto dell'umanità, coscienze di grande levatura, indiscutibile senso di responsabilità.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 02/06/2015 - 01:04

Siamo in piena ipocrisia praticata a livello mondiale. LA CRIMEA NON È ILLEGALMENTE RUSSA MA LO È PER SCELTA A STRAGRANDE MAGGIORANZA DEL POPOLO. In secondo luogo se c'è della vera illegalità è stata la scelta unilaterale di imporre sanzioni alla Russia. COSA VOLETE CHE FACCIA PUTIN? Che cali le brache alla vigliaccheria degli euroburocrati servi di Obama? PUTIN STA RISPONDENDO A CHI LO HA STOLTAMENTE "TAMPINATO".

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 02/06/2015 - 08:16

Leggendo i commenti di SAXO,eraldusik é di buri devo ritenere che i Paesi Occidentali sono tutti Guerrafondai é Idioti, eppure non sono stati gli Americani ad invadere la Crimea ma i Russi, é non sono stati gli Americani a violare i cieli diPpaesi confinanti con la Russia ma i Russi stessi!. É; dal momento che io non soffro di diarrea, ma soffro quando vedo tanta ignoranza Antiamericana io mi chiedo perche un Popolo di 104 milioni di persone come la Russia ha un Pil inferiore All,Italia CON 60 MILIONI DI ABITANTI?!é io me né frego se a San Pietroburgo ci sono Auto di lusso, perche queste Auto vengono dai Paesi Occidentali é non dalla Russia, ma chi mi critica puo andare avanti nell,osannare la Russia é Putin, tanto in Italia ci sono parecchi cretini che da 70 anni criticano gli USA, senza mai cavare un Ragno dal buco!!!.

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Mar, 02/06/2015 - 10:27

Ai tempi della "guerra fredda" vedevo nell'Unione Sovietica un pericolo mortale reale e fattivamente ero impegnato a promuovere la volontà e le capacità di difesa contro il rischio di invasione delle truppe del Patto di Varsavia. Oggi la situazione è mutata; l'aggressore è il IV Reich della Merkel, che ha ridotta a vassalli i membri dell'Unione Europea. Purtroppo mi sento e rimango un Patriota Italiano, che potrebbe trovarsi a combattere dalla parte questa volta sbagliata.