"Il tradimento? È colpa della moglie". Ora parla la profuga ucraina

Ospite di una famiglia inglese, Sofiia Karkadym vive ora col marito della donna che l'ha accolta in casa e respinge ogni accusa

"Il tradimento? È colpa della moglie". Ora parla la profuga ucraina

Non si placa il clamore attorno alla storia di Tony Garnett, l'inglese che si è innamorato di una profuga ucraina accolta nella sua abitazione, per la quale ha deciso di lasciare sua moglie. Sofiia Karkadym, di 22 anni, è scappata da Leopoli durante la guerra e ha trovato un tetto sicuro a casa di Tony e di sua moglie Lorna. I due, infatti, si erano iscritti a un programma di accoglienza per rifugiati ucraini, offrendosi disponibili a ospitare nella loro casa una delle tante persone che avevano dovuto lasciare il suo Paese. È così che nella loro abitazione è arrivata Sofiia, che in poche settimane ha conquistato le simpatie di Tony, al punto da farlo innamorare in appena dieci giorni. Dopo le accuse di Lorna, che ora vive da sola in quella stessa casa mentre suo marito è in cerca di un nuovo appartamento, è Sofiia Karkadym a parlare, respingendo ogni accusa e, anzi, nemmeno velatamente accusando Lorna di aver favorito la liaison con suo marito.

"Non sono una sfasciafamiglie. Non mi è mai passato per la testa. Mi piaceva la famiglia. Ho passato molto tempo con Lorna e ho cercato di aiutarla. Ma lei aveva due facce", si è difesa Sofiia sulle colonne de The sun, il tabloid che per primo ha trovato la notizia che ha fatto il giro del mondo. Sarebbe stato, quindi, l’atteggiamento di Lorna, secondo Sofiia, a fare da catalizzatore per l'attrazione tra lei e Tony, capitolato in pochi giorni davanti all'avvenenza della sua giovane ospite ucraina: "I suoi continui sospetti, la tensione, hanno semplicemente spinto me e Tony sempre più vicino. Ha creato questa situazione suggerendo costantemente che qualcosa stava succedendo, quando non era vero. Quindi è stata colpa sua".

Una versione quanto meno spregiudicata quella si Sofiia Karkadym, che davanti alla sofferenza di una moglie tradita dal marito non riesce a provare un minimo di empatia ma, anzi, le addossa le colpe della liaison che si è consumata sotto il suo tetto. Ovviamente diversa la versione di Lorna, che sempre a The sun in un'intervista rilasciata pochi giorni fa ha dichiarato che "ha messo gli occhi su Anthony fin dall’inizio, ha deciso che lo voleva e se lo è preso". Intanto la ragazza ucraina ha reso privato il suo profilo Instagram recentemente aperto, dove lasciava intendente, sotto le numerose foto pubblicate in poche ore, di avere una particolare affinità con il nostro Paese, utilizzando hashtag come "#ragazzaitaliana", oppure "italiangirl".

Commenti