Trump contro le lampadine a basso consumo: "Mi fanno arancione"

Le luci a basso consumo energetico sono il grimaldello che consente a Trump di attaccare le politiche green della precedente amministrazione Obama

Trump contro le lampadine a basso consumo: "Mi fanno arancione"

Nel corso di un incontro con i repubblicani a Baltimora, Donald Trump si sarebbe scagliato contro le lampadine a basso consumo energetico.

Il presidente americano è un fiume in piena. “Queste luci – ha spiegato Trump ai suoi – sono molto più costose delle vecchie lampadine a incandescenza e funzionano peggio. Non vanno bene per niente. Con queste luci che siamo costretti a usare sembro sempre arancione. Non succede solo a me, capita anche a voi”.

L'attacco alle politiche green di Obama

A una prima lettura, la polemica sulle luci potrebbe sembrare l'ennesima dichiarazione bizzarra di un presidente che ha abituato i suoi elettori ad affermazioni grossolane.

In realtà le luci a basso consumo energetico sono il grimaldello che consente a Trump di attaccare le politiche green della precedente amministrazione Obama. Le stesse, tra l'altro, rivendicate a gran voce da numerosi candidati democratici in lizza per le prossime elezioni presidenziali in programma nel 2020.

Come fa notare la Cnn, a inizio mese l'attuale amministrazione repubblicana ha innalzato il livello minimo di efficienza energetica per le lampadine, oltre ad aver riammesso sul mercato anche i modelli meno ecologici.

Le regole volute da Obama, che sarebbero dovute entrare in vigore a gennaio 2020, sono state bloccate perché avrebbero portato i prezzi delle lampadine a livelli insostenibili.

L'obiettivo di The Donald, insomma, è quello cancellare le politiche ambientali attuate da Obama. Nel frattempo tra i gruppi ambientalisti è già montata la rabbia: “Trump non sa quello che sta facendo, dobbiamo fermarlo”.

Commenti

Grazie per il tuo commento