Trump dichiara guerra alla Fed: "È l'unico problema dell'economia Usa"

Il presidente degli Stati Uniti continua la sua guerra contro la banca centrale americana, a cui non ha mai perdonato di avere alzato i tassi d'interesse

Trump dichiara guerra alla Fed: "È l'unico problema dell'economia Usa"

Donald Trump torna ad attaccare pesantemente la Fed. Il presidente degli Stati Uniti, dal suo profilo Twitter, si è scagliato contro la banca centrale americana definendola "l'unico problema" dell'economia Usa. "L'unico problema della nostra economia è la Fed. Non sentono il mercato, non capiscono le Guerre Commerciali necessarie o il Dollaro forte, né gli shutdown dei democratici per i Confini". "La Fed - continua Trump sul social network - è come un potente golfista che non può mandare in buca perché non ha tocco, non riesce a puttare".

Quello del presidente repubblicano è solo l'ultimo di una lunga serie di attacchi rivolti alla Federal Reserve. Il capo della Casa Bianca ha sempre ritenuto la politica monetaria della banca centrale Usa un problema. E lo aveva ribadito anche nei giorni scorsi, quando si vociferava del nuovo rialzo dei tassi d'interesse imposto dalla Fed. Ad ottobre aveva detto che la Fed era "impazzita". Poi, alcuni giorni fa, ha mandato un altro tweet in cui diceva: "È incredibile che con un dollaro molto forte e praticamente senza inflazione, con il mondo esterno che esplode intorno a noi, con Parigi che sta bruciando e con la Cina in calo, la Fed stia addirittura considerando un altro aumento dei tassi di interesse".

Commenti