Uragano Florence sempre più potente, spaventa la East Coast

Ha raggiunto categoria 3 dirigendosi verso la costa orientale

Uragano Florence sempre più potente, spaventa la East Coast

Uragano Florence sempre più forte e potente, ha raggiunto categoria 3 e non arresta la sua corsa verso la costa orientale degli Stati Uniti. Il National Hurricane Center afferma che i suoi venti siano arrivati a toccare i 185 chilometri orari e potrebbe arrivare anche a raggiungere la categoria 4 o 5 prima di arrivare alla East Coast.

Gli esperti dicono che dovrebbe raggiungere la costa nella notte di giovedì, e che potrebbe toccare la terraferma tra la parte settentrionale della Carolina del Sud e Outer Banks, in Nord Carolina. Le autorità hanno disposto, in via precauzionale, l’evacuazione per la Dare County e Hatteras Island. Sempre il National Hurricane Center ha messo in guardia la popolazione aggiungendo che “ c’è un rischio crescente di minacce per la vita a causa di Florence”.

In meno di un giorno la tempesta Florence è passata allo stato di uragano. North e South Carolina hanno già dichiarato lo stato di emergenza. Alluvioni e inondazioni di notevole portata sono attese in Florida, Georgia, Delaware, Virginia e New Jersey, dove potrebbero colpire aree turistiche e spiagge. Un uragano di categoria 4 ha venti massimi o superiori a 209 km/orari e può creare danni catastrofici. Nelle ultime ore onde alte fino a 1,5 metri, generate dalla forza di Florence, hanno investito le Bermuda.

Se come è stato previsto, l’uragano dovesse crescere di intensità, le onde da lui generate potrebbero raggiungere i 4,5 metri. Il Governatore della Carolina del Sud ha nelle scorse ore avvisato la popolazione che vi è la possibilità di un disastro su larga scala. La cittadina di Charleston ha offerto agli abitanti sacchi di sabbia per difendere le proprie abitazioni.

Gli studenti della University of North Carolina a Wilmington sono stati invitati a lasciare il campus e le lezioni previste sono state cancellate. Anche le navi da crociera che avrebbero potuto incrociare l’uragano hanno deciso di deviare il proprio percorso per evitare inutili pericoli.

Commenti