Biden: "Attacco a democrazia" E Trump invita tutti alla calma

Il presidente Donald Trump, in un video pubblicato sui social, ha rilanciato le accuse di brogli elettorali ma ha invitato i manifestanti a ritirarsi

"Le parole di presidente contano: nel caso migliore ispirano. Nel caso peggiore istigano. Il presidente Donald Trump si faccia avanti, vada in tv e fermi questo assedio". Queste le parole pronunciate poco fa in un messaggio televisivo dal presidente eletto Joe Biden per commentare l'azione di violenza dei sostenitori di Trump a Capitol Hill contro la certificazione delle sua vittoria alle elezioni.

Biden ha dichiarato che quanto sta accadendo a Washington è "un attacco senza precedenti alla democrazia". "La nostra democrazia è sotto assalto senza precedenti, mai visto in passato, un assalto contro i rappresentanti del popolo", ha proseguito il presidente eletto aggiungendo che quanto si sta verificando è un attacco "allo stato di diritto". "Le scene di caos al Capitol non rappresentano chi siamo – ha avvertito - non rappresentano l'America ma solo un piccolo gruppo di estremisti". Biden, che ha parlato di "insurrezione", ha spiegato che le azioni in corso non sono dissenso ma "è disordine e caos. Deve finire adesso".

Lo stesso presidente eletto si è poi rivolto direttamente a Donald Trump chiedendogli di andare in televisione per lanciare un invito alla calma utile per "difendere la Costituzione, pretendendo la fine dell'assedio" in corso al Campidoglio di Washington. Biden ha ammesso di essere choccato ed intristito così "come tanti altri americani" per la situazione di caos che si sta vivendo in queste ore. "Non pensavo potessimo arrivare a un momento così buio e duro- ha proseguito-. Gli statunitensi hanno passato tanti momenti tristi e riusciremo a superare anche questo. Rispetto della legge, semplice dignità, rispetto l'uno per l'altro, tolleranza: è questo che siamo e che siamo sempre stati".

Il presidente eletto ha anche evidenziato come la reazione di oggi evidenzia "che la democrazia è fragile". Per questo, secondo Biden, è necessario che "la gente di buona volontà" si impegni a "proteggerla a qualunque costo davanti a chi la vuole distruggere per il perseguimento dei propri interessi personali”.

L'intervento di Trump

Nel frattempo è intervenuto anche il presidente uscente Trump che in un video pubblicato sui social ha rilanciato le accuse di brogli elettorali ma ha invitato i suoi sostenitori alla calma e a ritirarsi. "Capisco il vostro dolore, so che state male, abbiamo avuto un'elezione che ci è stata rubata. Tutti lo sanno, soprattutto l'altra parte, ma ora dovete andare a casa. Serve pace. Serve legge e ordine", ha dichiarato Trump che poi ha proseguito spiegando che "non vogliamo che qualcuno si faccia male sono tempi duri, non ci sono mai stati tempi così".

Ripetendo che quelle del 3 novembre sono state "elezioni truccate", il presidente Usa ha poi concluso il suo breve messaggio: "Non dobbiamo fare il gioco di queste persone. dobbiamo avere la pace, andate a casa, vi amo, siete speciali, so come vi sentite, ma andate a casa, andate a casa in pace".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.