Monza Il giovane ricoverato ha sconfitto il virus

SERVIZIO Ognuno potrà rivolgersi al proprio medico per ottenere la prevenzione gratis

Il ragazzo di Parma ricoverato a Monza potrebbe aver sconfitto il virus dell’influenza A: il primo test di controllo è infatti risultato negativo. Lo ha detto Luciano Bresciani, assessore alla sanità della Lombardia, che sottolinea come «il virus è scomparso dal suo organismo, è stato battuto», anche se resta la complicanza di un’infezione polmonare causata da un batterio. «In un campione di materiale inviato all’Istituto virologico di riferimento a Milano - aggiunge Roberto Fumagalli, primario di anestesia e rianimazione all’ospedale San Gerardo, dove il ragazzo è in cura - non è stato trovato il virus A H1N1, ma per avere la conferma definitiva è necessario che più test successivi siano negativi. Il prossimo test sarà effettuato entro la fine della settimana». Il giovane però rimane grave a causa di un’infezione polmonare dal batterio Pseudomonas aeruginosa. «Abbiamo già iniziato la terapia antibiotica specifica - prosegue Fumagalli - confidiamo di controllare l’infezione, ma rimane grave il quadro dell’insufficienza respiratoria, e la prognosi rimane riservata».