Forza Italia contro la Lega: "Hanno dimenticato gli italiani"

Forzisti coi gilet azzurri in Aula. La Lega: "Ridicolo e inspiegabile". Forza Italia ribatte: "Dimenticano il contratto col popolo italiano"

Forza Italia contro la Lega: "Hanno dimenticato gli italiani"

Alta tensione tra Lega e Forza Italia. Tema del contendere è l'approvazione della manovra che oggi ha incassato alla Camera la fiducia. Berlusconi ha lanciato la protesta in Aula. Tutti i deputati hanno indossato dei gilet azzurri con la scritta "Basta tasse".

Il Carroccio, attraverso i capigruppo al Senato ed alla Camera, Massimiliano Romeo e Riccardo Molinari, ha esternato la sua disapprovazione. "Penosa ma comprensibile la violenza del Pd, mentre è ridicolo e inspiegabile l'atteggiamento di Forza Italia per una manovra economica che, a differenza di quella che lo stesso Berlusconi votò quando governò con Monti e Fornero, inizia a smontare la stessa legge Fornero e restituisce diritti, dignità e soldi a lavoratori, imprenditori, disabili e a tutti gli Italiani in generale".

La risposta degli azzurri è arrivata a stretto giro di posta. "Surreale è la volontà della Lega di aumentare le tasse, tagliare le pensioni, colpire il volontariato e ridurre gli investimenti. Noi stiamo orgogliosamente dalla parte degli italiani e manteniamo gli impegni che avevamo preso in campagna elettorale. Ricordiamo agli amici della Lega che esiste qualcosa di molto più importante del loro 'contratto di governo, è il contratto che tutto il centrodestra ha stipulato con il popolo italiano. Forse lo hanno dimenticato. Noi no. È e sarà sempre la nostra bussola", hanno tuonato le presidenti dei gruppi parlamentari di Forza Italia, Mariastella Gelmini e Anna Maria Bernini.

"Ma che manovra hanno visto i capigruppo della Lega, che giudicano "incomprensibile" l'opposizione di Forza Italia? Probabilmente non quella che è in discussione in aula, che peggiora la vita degli italiani, aumenta le tasse e chiede soldi ai pensionati e addirittura a chi fa volontariato", ha rincarato la dose la vice presidente della Camera Mara Carfagna, di Forza Italia. Che poi ha aggiunto: "Siamo stati eletti per ridurre la pressione fiscale e riformare la Fornero: questa maggioranza ha fatto l'esatto contrario. Non ci stupirebbe sapere che ne hanno vista una diversa, dal momento che è stata cambiata almeno venti volte, sotto dettatura di Bruxelles, e già il governo si è impegnato a modificarla nuovamente".

Commenti