Motori

Mistero Marquez. Salta anche il Gp di Jerez: ora la frattura non convince più

Molti si chiedono se sia davvero solo la frattura di un dito a tenere Marquez lontano dalle piste o ci sia dell'altro

Mistero Marquez. Salta anche il Gp di Jerez: ora la frattura non convince più

Marc Marquez (nella foto) non sarà a Jerez de la Frontera, dove nel fine settimana si corre il GP Spagna e dove nel 2020 con la frattura del braccio destro ha preso il via l`interminabile serie di guai di cui ancora non è riuscito a venire a capo. Dopo il terzo posto nella Sprint Race che ha aperto la stagione MotoGP sabato 25 marzo in Portogallo, nella gara della domenica lo spagnolo ha commesso un clamoroso errore in frenata, finendo addosso a Miguel Oliveira. Nella caduta, Marquez ha riportato la frattura del primo metacarpo della mano destra, ridotta con l`inserimento di due viti per accorciare i tempi di recupero. Ma dopo l`Argentina Marc ha saltato anche il GP Texas e ieri mattina la squadra ufficiale Honda Repsol ha diramato il comunicato che annuncia la sua assenza anche a Jerez.

Si legge che a seguito di un controllo medico effettuato quattro settimane dopo l`intervento, sebbene l`evoluzione clinica e radiologica siano state giudicate soddisfacenti, l`equipe medica che lo segue in accordo col pilota ha deciso di prolungare la convalescenza in vista di un possibile rientro a metà maggio in Francia. Segue la conferma di Marquez: «Considerando che l`osso non è ancora completamente saldato, correre a Jerez sarebbe stato rischioso, per questo abbiamo deciso di rientrare a Le Mans».

Sulla sua Honda salirà Iker Lecuona, anche lui spagnolo, pilota Honda al Mondiale Superbike che ha gareggiato per tre stagioni in MotoGP con KTM. Se mai Marquez non dovesse rientrare neppure in Francia, prenderanno consistenza i dubbi di quanti si stanno chiedendo se sia davvero solo la frattura di un dito a tenere Marquez lontano dalle piste o ci sia dell`altro.

Commenti