Ricambio stagionale delle gomme: ecco le nuove regole

Spostato al 15 maggio il termine ultimo per smontare le gomme invernali e montare quelle estive. Le indicazioni di Assogomma

Una delle tante proroghe previste dalla galassia che ruota attorno al decreto Cura Italia, quello che tra le tante cose ha varato le misure di contenimento per arginare la pandemia di coronavirus, interessa anche il mondo delle quattroruote. Già, perché è stato prorogato al 15 maggio – annullando così la scadenza "naturale" del 15 aprile – il termine ultimo per smontare le gomme invernali ed equipaggiare la propria automobile con i pneumatici estivi.

Come noto, infatti, le restrizioni anti Covid-19 permettono a ogni cittadino di uscire di casa, con mascherine sul volto e modulo di autocertificazione, per motivi di salute, lavoro e necessità. Gli spostamenti devono essere comunque motivati – a quello serve l’autodichiarazione – e possono essere effettuati con qualsiasi mezzo, bicicletta, motocicletta (ma non è ammesso il passeggero) e l’auto.

Con il nostro speciale di servizio #Antivirus vi abbiamo già spiegato come prendere l’auto in sicurezza e come disinfettarla per evitare l’infezione da coronavirus, e ora è bene dare indicazioni certe e chiare sul cambio delle gomme. Che non rientra nei motivi di necessità per i quali si può uscire di casa senza essere sanzionati.

Ecco allora perché è importante dire, innanzitutto, come la circolare numero 1049/2014 della Motorizzazione Civile prevede già da anni un periodo di tolleranza di un mese. Ciò significa appunto che la scadenza fissata al 15 aprile sulla dotazione di pneumatici invernali è già di default tollerata fino al 15 maggio. Quindi, fino alla metà del prossimo mese sarà permesso – senza prendersi la multa, secondo quante statuisce il Codice della Strada – circolare con un veicolo che monta le gomme invernali. Dal 16 maggio, però, ogni veicolo che ha i pneumatici invernali deve sostituirli con quelli per la stagione calda. E visto che la Fase 2 della riapertura e della ripartenza del Paese scatterà lunedì 4 maggio, due settimane scarse possono bastare per recarsi dal meccanico-gommista per il ricambio. Però, attenzione: non è esclusa un’ulteriore proroga del ministero dei Trasporti, che potrebbe così intervenire per agevolare tutti i cittadini-automobilisti.

Il punto di Assogomma

Il tema è stato affrontato da Assogomma, che per bocca del proprio direttore Fabio Bertorotti ha reso noto come l’associazione di categoria aderente a Confindustria abbia già invitato il comparto – dai punti vendita a quelli di assistenza – a lavorare in sicurezza. Inoltre, Bertorotti, come riportato dal Corriere della Sera, ha spiegato: "Abbiamo fortemente consigliato di operare per appuntamento, per le richieste di quei clienti che dispongono dei requisiti per poter effettuare lo spostamento dal loro domicilio. Devono essere loro quindi a contattare la rivendita per organizzare il cambio".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

roberto67

Mer, 22/04/2020 - 10:19

Non è vero che con le gomme invernali oltre il termine si rischia una multa: se il codice di velocità è compatibile con quello indicato sul libretto (uguale o superiore) potete tenere le gomme invernali anche tutto l'anno.

Ritratto di FiliCudi

FiliCudi

Mer, 22/04/2020 - 10:49

è come dice roberto67, perché questa importante informazione è stata omessa?

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Mer, 22/04/2020 - 11:27

Ahahahahaahahaah! In questo paese di solenne cialtroneria riescono ad incartarsi persino su una questione ridicola come quella del cambio gomme estivo!

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mer, 22/04/2020 - 11:35

roberto67 - 10:19 A parte che lei ha scritto la cosa giusta, se uno ha il doppio treno di gomme montate su cerchi, per quale motivo deve utilizzare nella stagione calda quelle invernali? Quest'ultime si logoreranno più facilmente con il caldo ma tant'è: allo stato non gliene frega niente se l'utente dovrà ricomprarle in un lasso di tempo minore. Personalmente le sostituirò a giorni con quelle estive sotto casa (proprietà privata) con l'ausilio dei miei ragazzi. Quando si potrà farò un controllo dell'equilibratura statico/dinamica.

acam

Mer, 22/04/2020 - 11:35

a qualcuno gli rode dove non dovrebbe a me qui non mi obbliga nessuno a cambiare le gomme, tale operazione aveva senso una trentina di anni fa o giu di li perché le gomme invernali avevano un limite di percorrenza molto basso e spesso si trovavano le coperture dei pneumatici sulle strade. oggi non è più attuale entrambi i timpi di pneumatici sono molto sicuri e tale operazione ha senso se vuoi risparmiare carburante differenza tra il 5..10% chi viaggia molto puo trarne beneficio io che ormai faccio non più di 10..15mila km/anno avrei solo spese aggiuntive a beneficio delle varie case di manifattura, così uso solo invernali e mi risparmio circa 200 CHF e rotture di scatole. il tutto alla faccia della semplificazione burocratica. e per continuare uno che vive in un appartamenti di 60 mq gli pneu dove se li mette sotto il letto se non ha il balcone/cantina/giardino?

MOSTARDELLIS

Mer, 22/04/2020 - 12:08

Ringrazio l'articolista per aver avvisato. Devo confessare che non sapevo che ci fossero delle multe per coloro che non fanno il cambio gomme. Sarà vero? Ho letto la circolare numero 1049/2014 della Motorizzazione Civile: sembra scritta oggi dagli addetti alla redazione dei DPCM di Conte, non ci si capisce una mazza!!!! Possono passare i decenni ma la burocrazia non cambierà mai.

roberto67

Mer, 22/04/2020 - 13:34

@ Ritratto - 11.35: non dico che sia giusto tenere le gomme invernali d'estate, solo che non ci sono obblighi né rischio di sanzioni.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Gio, 23/04/2020 - 10:20

MOSTARDELLIS - 12:08 Non ci sono multe: basta che abbiano lo stesso codice di velocità e di carico di quelle estive. Tuttavia usare pneumatici invernali in estate, oltre un consumo eccessivo della mescola (adatta a dare il meglio di sè come tenuta e durata a temperature uguali o inferiori a 7 gradi) e di carburante, non hanno la stessa tenuta di strada (ho provato e mi sono reso conto di questa differenza) quando si avvicinano al fine vita: perdono le loro caratteristiche molto più rapidamente di quelle estive che tengono fino all'ultimo 1,6mm. (se sono di buona marca e, naturalmente, se non piove).

cir

Ven, 24/04/2020 - 19:10

vince50_19 : verissimo.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 29/04/2020 - 13:58

Problema non si pone da quando monto le gomme 4stagioni