Mourinho: "Restare? Impossibile"

Il portoghese è fermamente intenzionato a trasferirsi in Spagna ma l'Inter non rinuncia ai 16 milioni di euro per la rescissione del contratto. Scherzo a Moratti da una radio spagnola: ASCOLTA

Mourinho: "Restare? Impossibile"

Milano - "Con l’Inter non è ancora finita ma è tutto tranquillo e non ci sono problemi". Lo ha detto Jose Mourinho che, dopo essere rimasto circa due ore in un locale del centro di Milano, ha faticato non poco a divincolarsi tra la folla di curiosi e giornalisti per arrivare alla sua auto parcheggiata poco distante. È possibile che rimanga a Milano? È stato chiesto. "È impossibile, è impossibile" è stata la risposta del portoghese prima di salire a bordo dell’auto.

Ora sono in vacanza "Sono in vacanza, poi lavorerò in Spagna". Queste parole campeggiano sui siti dei principali quotidiani spagnoli. Il tecnico portoghese, accompagnato dall’agente Jorge Mendes, ha incontrato Rinaldo Ghelfi, vicepresidente dell’Inter. Mourinho è destinato a trasferirsi al Real Madrid. Dopo l’incontro nello studio di Ghelfi, Mourinho si è seduto in un caffè lì vicino per un’intervista con un giornalista spagnolo. Di fronte al locale, a pochi passi da piazza San Babila.

Un giallo nerazzurro Il passaggio di Mourinho al real è un giallo di cui si conosce già il finale ma non i dettagli precisi, per i quali si deve fare solo una cosa: attendere. Uscito dagli uffici della Saras, il presidente dell’Inter, Massimo Moratti, ha dribblato le domande dei cronisti presenti limitandosi a dire che "non è previsto nessun incontro" con Mourinho. Allontanandosi, Moratti ha invitato poi i giornalisti a "impiegare meglio il tempo".

L'affare si complica Le cose si sono complicate nelle ultime 24 ore per il passaggio dall’Inter al Real Madrid del tecnico portoghese. L’Inter, com'è noto, chiede 16 milioni di euro per la rescissione del contratto. A quanto si apprende Moratti avrebbe proposto un "pacchetto": Mourinho, Maicon e Quaresma al Real Madrid per 35 milioni di euro. Ieri a Milano i dirigenti nerazzurri si sono incontrati con un inviato del Real, presente anche il rappresentante di Mourinho, Jorge Mendes. Secondo il quotidiano sportivo spagnolo Marca il Real "non accetta" la proposta anche "perché non vuole Quaresma". Mourinho intanto, "rimane in Italia aspettando che venga ufficializzata la sua assunzione" da parte del Real. 

Le ultime dalla Spagna Secondo l’edizione online del quotidiano Florentino Perez annuncerà a breve l’arrivo di Josè Mourinho sulla panchina del club merengue. L’occasione sarà la conferenza stampa in programma al Santiago Bernabeu dopo una riunione della giunta direttiva del club. L’altro giornale sportivo di Madrid, "Marca", scrive invece nella sua edizione online che durante la riunione di questa sera sarà deciso il licenziamento di Pellegrini e Perez indicherà che Mourinho è stato scelto per sostituirlo "ma prosegue la trattativa con l’Inter sulla rescissione del contratto".

Retromarcia di Sneijder: felice di restare Aveva preoccupato tutti, in casa Inter, la notizia che il fantasioso centrocampista olandese volesse cambiare aria. Ieri il quotidiano "De Telegraaf" aveva pubblicato sue dichiarazioni in cui il giocatore non escludeva un suo ritorno a Madrid: "Tutto è possibile, ma non ho parlato di questa ipotesi con Mourinho". Successivamente, in un’intervista rilasciata a una tv olandese, Sneijder ha assicurato: "Sono molto felice nell’Inter. Il primo anno è stato fantastico, abbiamo vinto tre trofei e l’anno prossimo possiamo vincerne altri tre e io voglio esserci - ha spiegato Sneijder - forse le cose potrebbero cambiare dopo la prossima stagione, ma l’anno prossimo io giocherò sicuramente in nerazzurro".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti