Muore da sola in casa: trovata mummificata dopo tre mesi

Il medico legale, dopo gli esami del caso, ritiene che la morte sia avvenuta per cause naturali

Muore da sola in casa: trovata mummificata dopo tre mesi

Una donna di 47 anni è morta da sola, in casa, ed è stata trovata dopo tre mesi, mummificata. È accaduto a Castano Primo, nell'alta provincia Milanese. La donna, a quanto si è appreso dal 118 e dai carabinieri, è stata trovata nel suo appartamento, grazie ai condomini che, dopo almeno tre mesi senza vederla, si sono decisi a far intervenire la Polizia locale.

Constatato che l'immobile risultava chiuso, ma con molta posta recapitata e non ritirata, utenze staccate per bollette non pagate, parenti che da mesi non avevano contatti con la donna, gli agenti sono intervenuti, con vigili del fuoco e personale medico, all'interno dell'abitazione.

Grazie a un'autoscala sono riusciti ad entrare nell'appartamento, dove la donna, originaria di Turbigo (Milano), viveva da un paio d'anni, e si sono trovati davanti la raccapricciante scena del cadavere di lei in bagno, in avanzato stato di decomposizione. Il medico legale, dopo gli esami del caso, ritiene che la morte sia avvenuta per cause naturali.

La donna viveva sola, non aveva figli e conduceva una vita molto riservata. Al punto tale che, per mesi, nessuno si è preoccupato di non ricevere più sue notizie.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti