Cronaca locale

Benzinaio percepisce il reddito di cittadinanza: il caso su Striscia

Nel distributore di carburanti era diffusa anche la prassi di cambiare il credito della carta con denaro contante in cambio di una percentuale

Benzinaio percepisce il reddito di cittadinanza: il caso su Striscia

Mentre il tema del reddito di cittadinanza continua a essere al centro del dibattito politico, il caso di un nuovo furbetto balza agli "onori" della cronaca a Napoli. A svelarne i dettagli è un servizio di Luca Abete, trasmesso durante la puntata di Striscia la Notizia andata in onda nella serata di ieri. A finire nel mirino del celebre inviato è un distributore di carburanti, noto per favorire il prelievo illecito di contanti dalla carta: soddisfare le richieste del percettore del Rdc di turno significa per l'intermediario intascare una percentuale del denaro liquido.

"Senta, ma è possibile fare lo scambio dei soldi con la carta del reddito?", domanda una donna, complice del programma, al benzinaio. Le telecamere nascoste non mostrano i volti delle persone coinvolte, ma captano al meglio tutta la conversazione e la trattativa in corso tra le due parti, con tanto di spiegazione dettagliata del modus operandi."Allora, noi ogni 100 ci prendiamo 15 euro", spiega il benzinaio all'interlocutrice. "Sì, a voi però, perché siete una persona per bene e gentile, faccio sul Pos 345 e vi do 300 euro liquidi, quindi mi prendo io 45".

L'intervento dell'inviato tv

Non si tratta di un caso isolato, bensì di una prassi a cui il benzinaio è certamente abituato, tanto da rispondere a ogni domanda posta dalla donna. "Che cosa risulta che ho comprato?", chiede infatti quest'ultima. "Signora, la benzina", rassicura l'uomo,"lo fanno tutti quanti, non succede niente". "Ma io posso prelevarli tutti?", domanda ancora la complice di Striscia. "Certo, io però faccio due transazioni, giusto per non dare nell'occhio, avete capito?".

Quando entra in campo Luca Abete, ovviamente, il diretto interessato nega ogni coinvolgimento circa la questione del cambio in contanti del credito del reddito di cittadinanza: "Io non so niente". "Ci hanno detto che qui, oltre che erogare carburtante, erogate anche soldi in contanti per il cambio con il Rdc", incalza l'inviato. "No, ma quando mai? Vi hanno detto una sciocchezza, qui facciamo i benzinai, non facciamo niente".

"Lei è anche percettore", affonda ancora Abete. Una prassi assolutamente irregolare, dato che si tratta di ottenere il Reddito di cittadinanza pur essendo un lavoratore. La tesi viene respinta con forza dal benzinaio, che tuttavia ignora di essere stato ripreso proprio nel momento in cui rivelava l'illecito. "Speriamo che non levino questo reddito", dice all'uomo la complice nella seconda parte del filmato."No, eh, quello mi deve arrivare ora...il primo servizio", replica l'uomo. "Ma come fai a prendere il Rdc se lavori?", incalza l'interlocutrice. "La proprietà non è mia, è di mio suocero. Speriamo che non lo tolgano signora, ora che è salita sta grande zoc***a di Giorgia Meloni, scusate la parole", conclude il benzinaio.

Commenti