Napoli, scippi della spesa: la città è fuori controllo

In città, addirittura, un uomo ha denunciato di essere strato derubato, per strada, delle buste della spesa

Nell’ultimo weekend erano tanti i supermercati di Napoli e delle altre province della Campania presidiati dalle forze dell’ordine, ma nonostante ciò si moltiplicano gli episodi di furti notturni e di assalti nei centri commerciali, dove gli utenti, sempre più spesso, lamentano di non avere soldi e pretendono di portare a casa gratis la spesa. Il rischio è che la regione esploda, come una polveriera. Nelle ultime ore, ad Avellino, due ragazzi sono stati denunciati per furto aggravato e inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità: avevano rubato alimenti, bevande alcoliche e un misuratore di pressione da un supermercato della zona.

Anche a Cesa, nel Casertano, sempre di notte, ci soni stato furti in alcuni supermercati: portati via l’incasso e cibo di ogni genere. A Napoli centro, addirittura, un uomo ha denunciato di essere strato derubato, per strada, delle buste della spesa. Intanto il Comune conferma che sarà il padiglione 6 della Mostra d’Oltremare a Napoli ad accogliere i generi alimentari che il Comune distribuirà ai bisognosi. Oggi partono le procedure per allestire lo spazio che da domani sarà munito anche di sorveglianza.

Intanto dalla Coldiretti arriva la mappa della “fame”: in Campania 530mila persone hanno bisogno di aiuto. Prodotto un documento che analizza l’emergenza alimentare in Italia, soprattutto in alcune regioni del Mezzogiorno. Dopo la Campania, le regioni con maggior urgenza di aiuto, secondo la Coldiretti, sono la Sicilia, con oltre 364mila persone, e la Calabria, quasi 283mila. “Ma situazioni diffuse di bisogno si rilevano anche nel Lazio, con oltre 263mila persone, e con 235mila persone nella Lombardia devastata dal Coronavirus. Un’altra emergenza nell’emergenza, si spera attenuata dalle misure annunciate dal premier Giuseppe Conte e dal ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, concretizzate con un nuovo decreto del Governo.

L’analisi della Confederazione nazionale coltivatori diretti si basa sulla relazione annuale Fead del giugno 2019. Il Fondo aiuti europei agli indigenti ha stanziato per il periodo 2014-2020 circa 789 milioni di euro per attuare sul territorio nazionale una serie di interventi a favore di persone in condizioni di grave disagio materiale. Dalla relazione dello scorso anno la Coldiretti ha dedotto i dati che indicano la Campania come la regione a maggior rischio povertà.

“Con le misure restrittive per contenere il contagio – si legge nel documento della Coldiretti – e la perdita di opportunità di lavoro, anche occasionale, si aggrava la situazione e aumenta il numero dei quasi 2,7 milioni di persone che in Italia sono costretti a chiedere aiuto per il cibo con la distribuzione di pacchi alimentari o nelle mense. Ad essere in difficoltà sono, tra le categorie più deboli, quasi 113mila senza fissa dimora, oltre 225mila anziani sopra i 65 anni e 455mila bambini di età inferiore ai 15 anni”.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

APPARENZINGANNA

Lun, 30/03/2020 - 14:54

Allora il governo deciderà appositi sussidi a favore di chi scippa la spesa ad altri?

glasnost

Lun, 30/03/2020 - 14:55

Non preoccupatevi, ci pensa il sindaco.

Ilsabbatico

Lun, 30/03/2020 - 15:16

Dite pure che questa notte hanno rubato in ospedale mascherine guanti tute e pure gli oggetti personali dei medici che tenevano nello spogliatoio....sempre lì, meno male che neanche 1 solo centesimo mio andrà nelle loro tasche.

Ritratto di Lupry

Lupry

Lun, 30/03/2020 - 15:18

Poteva succedere ovunque, invece....

Ritratto di adoroilmare

adoroilmare

Lun, 30/03/2020 - 15:26

MA SONO SENZA VERGOGNA !!!

jaguar

Lun, 30/03/2020 - 15:28

Quando mai Napoli è sotto controllo?

maurizio-macold

Lun, 30/03/2020 - 15:53

Su un episodio non si giudica tutta la popolazione di una citta'.

Tergestinus.

Lun, 30/03/2020 - 15:54

E' necessario introdurre quanto prima la legge marziale: chi compie questi atti deve avere la certezza di finire entro pochi giorni davanti a un plotone d'esecuzione. C'è un solo modo per ottenere ordine: incutere paura.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 30/03/2020 - 16:15

A Napule non perdono occasione per confermare ogni giorno la triste nomea di cui godono. Quindi non lamentatevi,ciapate e portate a casa.

gcf48

Lun, 30/03/2020 - 16:15

maurizio-macold mi fa pena

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 30/03/2020 - 16:31

Tergestinus. Lun, 30/03/2020 - 15:54,pochi giorni???

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Lun, 30/03/2020 - 17:05

Da un governo composto di persone abitualmente solite a calare le braghe e a badare solo alla propria poltrona e ai propri interessi elettorali, si sa che basta ventilare la possibilità di furti, disordini, "espropri proletari" e rapine, per essere sicuri di ottenere tutto ciò che si vuole, a scapito dei cittadini onesti, i quali pagheranno poi con le loro solite tasse asfissianti

Ritratto di Lupry

Lupry

Lun, 30/03/2020 - 17:13

@maurizio-macold infatti non è da un episodio ma da sempre che napule è anche peggio di così....

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 30/03/2020 - 17:18

E Giggino 'o manettaro, che dice? È da un po' che no raglia...

Cheyenne

Lun, 30/03/2020 - 17:27

Si narra che il gen. Pallavicini dopo la conquista del regno borbonico abbia detto a Vittorio Emanuele II "Maestà stiamo andando a nozze con un lebbroso"

Reip

Lun, 30/03/2020 - 17:59

Con il sindaco che c’è a Napoli non c’è speranza! Ma sarà la stessa situazione presto in tutta Italia!

krgferr

Lun, 30/03/2020 - 17:59

Non è da un episodio ma da tutti gli altri. Saluti. Piero

jaguar

Lun, 30/03/2020 - 18:06

Cheyenne, peccato che il generale se ne sia accorto troppo tardi.

amicomuffo

Lun, 30/03/2020 - 18:10

vedrete che quando la situazione diverrà incontrollabile in tutta Italia come i contingenti italia all'estero rientreranno a rotta di collo! Ma con un ritardo pari allo scoppio della pandemia in Italia! Un mio collega di lavoro, ormai deceduto e che mi insegnò il mestiere, mi disse una volta, una frase di cui ho fatto tesoro nel tempo:"devi giocare d'anticipo!"

Robdx

Lun, 30/03/2020 - 18:38

Questa è la gentaglia alla quale l'attuale governo vorrebbe regalare ulteriori 400 milioni

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 30/03/2020 - 18:44

@maurizio-macold - ma gli episodi non sono singoli. Purtropp oi lfurto, di qualsiasi genere , va alla grande.

luigi.craus@gma...

Lun, 30/03/2020 - 19:30

Buon pomeriggio. Addirittura parlare di Napoli come città fuori controllo per qualche caso di scippo? Cose che avvengono dapperttutto peraltro! A volte ho l'impressione che al nord (siete un giornale del nord) non aspettino altro che raccontare Napoli nel peggiore dei modi. Avete un pregiudizio paranoico, verso Napoli, non ho altro modo di definirlo! Mi dispiace è quello che penso e l'ho scvritto.

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 30/03/2020 - 19:42

Arrangiatevi! Le risorse del PD intanto se la ridono dai resort con piatti di chef stellati ahahahah

GPTalamo

Lun, 30/03/2020 - 19:44

Napoli non e' mai stata sotto controllo. Anzi, se vogliamo essere cinici, e' sempre stata sotto controllo, ma della Camorra.