Nascondevano droga e denaro in casa: arrestate quattro persone a Scampia

Le due donne sono state tradotte nel carcere femminile di Pozzuoli, mentre i ragazzi sono stati collocati a Poggioreale

Nascondevano droga e denaro in casa: arrestate quattro persone a Scampia

I carabinieri della stazione di Napoli, appartenenti al quartiere 167, hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio M.D.B., 19 anni, A.D.L., 26 anni, S.G., 35 anni e F.M., 39 anni. Con loro sono finiti in manette una madre con suo figlio, una ragazza e un ragazzo della Vela Gialla già noti alle forze dell’ordine e che abitavano insieme. Sul pianerottolo di via della Resistenza i carabinieri hanno notato dei movimenti sospetti di F.M. che gironzolava nei pressi della porta di ingresso.

Bloccato e perquisito, il 39enne nascondeva nelle proprie tasche 27 dosi di crack e 12 di cobret, un telefono cellulare e 466 euro in contanti. I militari hanno esteso la perquisizione nell’appartamento dove erano presenti gli altri tre giovani tra cui il 19enne, che era già agli arresti domiciliari. Le forze dell’ordine hanno trovato 282 involucri di cobret, 6 buste di crack, un telefono cellulare (probabilmente utilizzato per contattare i “clienti”), vario materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente e la somma in contanti – sequestrata perché ritenuta provento del reato – di 2280 euro.

Le due donne sono state tradotte nel carcere femminile di Pozzuoli, mentre i ragazzi sono stati collocati a Poggioreale. Qualche mese fa gli agenti della polizia del commissariato di Scampia, nel Napoletano, mentre svolgevano un’azione di controllo del territorio, hanno avvistato un giovane che si era avvicinato ad uno spacciatore su via Ghisleri, a bordo di uno scooter.

Questi, dopo avergli passato della nuova droga da smerciare, aveva incassato i proventi delle vendite precedenti prima di allontanarsi. I poliziotti lo hanno seguito in direzione di Melito di Napoli. Raggiunto il Comune napoletano, non lontano dal quartiere di Scampia, il giovane è entrato in un garage su via Sandro Pertini. È stato a quel punto che è scattato il blitz: mentre l’uomo era all'interno del garage, gli agenti hanno fatto irruzione, bloccandolo.

All'interno del garage, gli agenti di polizia hanno ritrovato oltre tre chilogrammi di droga tra marijuana, hashish e cocaina, in parte già lavorata ed un'altra parte ancora da preparare per la vendita al dettaglio. Nel corso dell'operazione sono stati rinvenuti anche bilancini di precisione ed altro materiale utile per il confezionamento delle dosi, oltre a cinquecento euro in contanti: si tratta della somma di denaro che il giovane aveva ricevuto dallo spacciatore poco prima.

Tutto il materiale di confezionamento, la droga ed i soldi sono stati sequestrati, mentre l'uomo, risultato essere un trentenne del posto, è stato arrestato e adesso deve rispondere, a processo, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?